AVVERTENZE

Ogni Assunzione e Presunzione alle Mie parole e' solo Mio. Il mio unico intento e' quello di Comunicare in pace ed onore. Ogni altra interpretazione a quanto qui espresso, e' puramente personale e mai rispecchia le mie pacifiche volontà. Il linguaggio usato e' quello di senso comune, ovvero il volgare. Chiunque usa le qui presenti informazioni, lo fa' sotto la sua totale ed illimitata responsabilità. In nessuno modo e forma l'autore promuove comportamenti che possano mettere a repentaglio la pace, la sicurezza, la salute e la vita.

giovedì 20 febbraio 2020

Pensiero: Dieta della Mano


Alessandro

Corona Virus: Libro profetico del 1941?





Link: https://www.adnkronos.com/fatti/esteri/2020/02/19/virus-letale-wuhan-libro-profezia-del_kTRjJhV1bCV3tyVTvAh7vK.html

Alessandro

Pensiero: Ingresso in Inghilterra


Alessandro

Pensiero: Ministro Gualtieri

"...Parla di Green Bond, Titoli Sovrani. Ora vanno bene, quando altri Parlavano dei MiniBot, la stessa cosa, erano fuori dal mondo: Ennesimo Traditore dell'Umanità..."

Alessandro

Pensiero: Strage in Germania


Alessandro

Pensiero: Il Sindaco D'italia


Alessandro

Mostro di Loch Ness?



Alessandro

Culturismo: I 3 Fattori principali dell'allenamento

Sappiamo bene che per aumentare le prestazioni fisiche, dobbiamo avere qualche sorta di progressione. Che siano i Carichi(Intensità) oppure le ripetizioni(Volume), questi parametri, nel tempo dovrebbero salire.

C'e' un terzo parametro, poco allenato e forse molto sottovalutato: il recupero. Dopo ogni sets, dobbiamo recuperare: sia per lo smaltimento dei sotto prodotti dell'allenamento, sia per ripristinare l'ATP(le molecole di energia, usate da tutti gli esseri viventi, piante comprese).

Dopo un tot di mesi, i nostri progressi cominceranno a diminuire, se non arrestarsi od addirittura diminuire: come mai? I motivi sono tanti, ma sicuramente uno di quelli più sottovalutati, e' il recupero, sia dentro la sessione allenante, sia tra un allenamento e l'altro.

Invece di andare avanti come un mulo, per poi schiantare, sarebbe il caso di allenare il recupero, e dare la possibilità al corpo di abituarsi al maggior sforzo in minor tempo.

Una volta raggiunto un determinato peso per un determinato numero di ripetizioni e micro sets, e bene, piano piano, diminuire i tempi di recupero, mantenendo stabili gli altri parametri. Come riesco a raggiungere il recupero target(il minimo possibile), allora aggiungo peso o micro sets.

In questo modo, avremo la possibilità di un constante aumento di qualche parametro allenante, senza avere quei fastidiosi lunghi stalli.


  • Intensità : Carico
  • Volume : Ripetizioni
  • Densità: Recupero


Alessandro

Pesticidi? No Grazie...



Alessandro

Pensiero: I condimenti e la Cottura


Alessandro

Pensiero: I Grassi...


Alessandro

Pensiero: Olio Extravergine e Vari



Alessandro

Pensiero: Agenda In corso


Alessandro

mercoledì 19 febbraio 2020

Scie chimiche: Ma che belle confessioni!



Alessandro

Mangia Carne e Merda....





Link: https://www.gardapost.it/2020/02/18/allevamenti-insostenibili-in-pianura-padana-denuncia-di-legambiente-alla-commissione-europea/?fbclid=IwAR1buGxfhCbrOk5UvPrvJpqtBz5nJPSlinZvUoiKE5pdc9YsG3-LbEbMF_k

Alessandro

Pensiero: Le Emozioni


Alessandro

Culturismo: Il muscolo e L'esercizio

C'e' una differenza nel lavorare un muscolo(impossibile) e lavorare l'esercizio. Se voglio diventare più bravo nel fare le trazioni alla barra, non c'e' scappatoia, devo praticare le trazioni alla barra! E questo e' lavorare l'esercizio.

Ma se voglio far crescere un muscolo, o meglio un gruppo di muscoli, devo cercar "colpirlo" nel modo più diretto possibile, e questo lo si fa' maggiormente con gli esercizi di isolamento.

Questa e' una scelta personale, a mio avviso e' meglio lavorare sulle catene muscolari ed eseguire esercizi funzionali alla nostra anatomia in prima battuta, poi possiamo anche dedicarci al "singolo muscolo".

Ogni esercizio che andiamo ad eseguire, ha un impatto sul sistema nervoso e neurale. In pratica, si andranno a creare schemi motori nel cervello(reti neurali), i quali faciliteranno il compito. Più pratichiamo un movimento e più diveniamo bravi in quello.

E qui che risiede la plasticità celebrare, oltre che, a quella muscolare. 

Alessandro

Sanità Pubblica?




Alessandro

Diritto: Dichiarazione sostitutiva di atto notorio




Link: https://www.altalex.com/guide/dichiarazione-sostitutiva-atto-notorio

Alessandro

Fermi Tutti: Una sola ora..

Il miglior modo per dare un bello  scossone, e' esercitare i nostri diritti. L'ideale e' starsene tutti a casa per minimo una settimane, e poi questi ti vengono a cercare in ginocchio. 

Ma dato che per molti non e' praticabile, data la loro scarsa consapevolezza, e dato che lo "sciopero"(una cagata pazzesca) , non può esser "selvaggio", c'e' una soluzione semplice e di facile attuazione:


Alessandro

Corona Virus: Ne parlano pure loro...



Alessandro

Pensiero: Il Fruttosio Naturale







Alessandro

martedì 18 febbraio 2020

Inquinamento: Mattanza di Alberi in Tutta Italia




Link: https://www.greenme.it/informarsi/citta/abbattimento-alberi-italia/?fbclid=IwAR0zuxO8bf9Vt1ndrIendlvegxh0X22MitiYCVyOaPCCNm51efoJXYGkCP8

Alessandro

Citazione: Platoon



Alessandro

Come faccio a non pagare le bollette?



Alessandro

Fichi? Roba per i Beccafichi...



Alessandro

Pensiero: I giovani


Alessandro

Alimentazione: I Papponi Vegani

Quando ho parlato di Papponi per le Galline, lo ho fatto, sapendo bene cosa succede ad un cibo dopo la masticazione. Ora, non e' che il cibo per cani sia meglio, anzi, ma guardate cosa succede dopo la masticazione, ovvero, come lo vede il corpo

Falso: come lo vediamo noi:



Reale: come lo vede il corpo





Alessandro

Citazione: Il Futuro



Alessandro

Pensiero: Immigrati vs Reddito di Cittadinanza...



Alessandro

Diritto: Diritti dell'Uomo




Alessandro

Diritto: Autodeterminazione


1.Tutti i popoli hanno il diritto di autodeterminazione. In virtù di questo diritto, essi decidono liberamente del loro statuto politico e perseguono liberamente il loro sviluppo economico, sociale e culturale.

2. Per raggiungere i loro fini, tutti i popoli possono disporre liberamente delle proprie ricchezze e delle proprie risorse naturali, senza pregiudizio degli obblighi derivanti dalla cooperazione economica internazionale, fondata sul principio del mutuo interesse, e dal diritto internazionale. Innessun caso un popolo può essere privato dei propri mezzi di sussistenza.

3. Gli Stati parti del presente Patto, ivi compresi quelli che sono responsabili dell'amministrazione di territori non autonomi e di territori in amministrazione fiduciaria, debbono promuovere l'attuazione del diritto di autodeterminazione dei popoli e rispettare tale diritto, in conformità alle disposizioni dello Statuto delle Nazioni Unite.

Alessandro

Pensiero: Corona Virus e Cina



Alessandro

lunedì 17 febbraio 2020

Alimentazione: Il gusto naturale

Se prendiamo i 3 macro nutrienti: Carboidrati, Proteine e Grassi, nella loro forma pura, notiamo, o meglio saggiamo subito una cosa: solo gli zuccheri, hanno sapore. Gli altri 2, non sanno di nulla.

Prendiamo il temibilissimo Zucchero Bianco, poi dell'olio(ancora sé non e' puro grasso), e delle proteine in polvere, senza aromi, e noteremo subito questo inequivocabile fatto: Solo lo zucchero da' vero sapore e gusto.

Gli altri 2, devono esser cotti, insaporiti con le spezie e sale, per poter dare un minimo di sapore che non hanno. Nessun uomo e' goloso o cazzate varie, e' la nostra fisiologia, andiamo a zuccheri, il nostro primario carburante.

Mettetevi l'animo in pace, gustatevi lo zucchero naturale della frutta, ed il restante, gettatelo alle galline ed ai cani e gatti...

Alessandro

Nasa: E la gravità?


Alessandro

Pensiero: Monopoli di Stato 2



Alessandro

Pensiero: La decontaminazione...




Alessandro

Corona Virus: Spray...




Alessandro

Pensiero: Giletti a La7


Alessandro

Alimentazione: Cibo Aspecifico

E' un droga tossica, che crea dipendenza: Tossico dipendenza! Come se questo fosse poco, non nutrendo in profondità, genera continue sensazioni di fame, le quali portano a mangiare. 

Basta osservare i video dei Dementi nei quali fanno vedere cosa mangiano in un giorno. Più che il cosa, e' interessante notare quante volte portano le cose in bocca: ogni 2, 3 ore, come i ruminanti!!!!

Osservandoli attentamente, si nota un continuo aumento di spezie ed affini, al fine di incrementare il gusto, avendo oramai le papille gustative intossicate, i tossici in questione non sento più l'effetto stimolante del cibo! E sotto di dose maggiore!

Ricordiamo che in natura, nessun animale cuoce i cibi, nessun animale li combina, e nessun animale mangia con le protesi, tranne il tossicodipendente coglione Umano...

Non essendo mai nutrite ed idratate in profondità, le cellule continueranno a chiedere cibo...

Alessandro

Pensiero: Animali Domestici






Alessandro