AVVERTENZE

Ogni Assunzione e Presunzione alle Mie parole e' solo Mio. Il mio unico intento e' quello di Comunicare in pace ed onore. Ogni altra interpretazione a quanto qui espresso, e' puramente personale e mai rispecchia le mie pacifiche volontà. Il linguaggio usato e' quello di senso comune, ovvero il volgare. Chiunque usa le qui presenti informazioni, lo fa' sotto la sua totale ed illimitata responsabilità. In nessuno modo e forma l'autore promuove comportamenti che possano mettere a repentaglio la pace, la sicurezza, la salute e la vita.

mercoledì 10 luglio 2019

Ponte Morandi: ancora menzogne!



Alessandro

1 commento:

  1. Dalle parti di Genova hanno deciso che i miei contenuti violano le norme sull'incitamento all'odio. YouTube ha quindi diligentemente rimosso i seguenti contenuti:

    "Ponte Morandi: ancora menzogne!", pubblicato il 9 luglio 2019.

    Descrizione: "Capito? Il taglio di alcune sequenze è servito per evitare che a trecento metri di distanza e sotto una marea di pioggia si potessero riconoscere alcune vittime! Ed io mi chiamo Napoleone".

    "Abbattimento del ponte Morandi: gli inquirenti ci stanno ingannando", pubblicato il 16 settembre 2018.

    Descrizione: "Il traffico veicolare era stato già bloccato prima di eseguire la demolizione controllata del ponte Morandi. Poi è stato creato lo "stage event", con la collaborazione della magistratura inquirente, che sta al gioco e ci fornisce indicazioni false".

    In realtà qualcuno non gradisce che la "verità" ufficiale sia messa in dubbio, per cui ha ordinato la rimozione dei contenuti ritenuti scomodi. E la chiamano democrazia. Se chiedere la verità sul crollo del ponte Morandi è incitamento all'odio, allora bisogna riscrivere la bibbia.

    RispondiElimina