AVVERTENZE

Ogni Assunzione e Presunzione alle Mie parole e' solo Mio. Il mio unico intento e' quello di Comunicare in pace ed onore. Ogni altra interpretazione a quanto qui espresso, e' puramente personale e mai rispecchia le mie pacifiche volontà. Il linguaggio usato e' quello di senso comune, ovvero il volgare. Chiunque usa le qui presenti informazioni, lo fa' sotto la sua totale ed illimitata responsabilità. In nessuno modo e forma l'autore promuove comportamenti che possano mettere a repentaglio la pace, la sicurezza, la salute e la vita.

giovedì 30 maggio 2019

La Bufala dell'Intelligenza Artificiale...

Esilarante vedere un Nuovo mostro paventarsi tra di Noi: L'oscura presenza dell'Intelligenza Artificiale, la quale un giorno farà guerra al genere Umana! Il suo vero nome, dovrebbe esser: Algoritmo, Adattivo, Artificiale. Vediamo Perché.

Prima di tutto, dobbiamo capire che, non esiste un Algoritmo Adattivo, Universale, come il cervello umano. Abbiamo diversi surrogati per diversi compiti, a differenza del nostro cervello, che in virtù della sua plasticità, ci  consente cose sbalorditive tipo: imparare musica, disegno, canto, ballo, tutto con un unico componente!

I neuroni umani posso aumentare di numero, ed aggregarsi, per formare reti, atte a farci svolgere compiti al massimo dell'efficienza. Questa plasticità, e' totalmente assente in questi Algoritmi, in quanto sono Limitati, dall'Algoritmo stesso che non può crescere, o può farlo entro i limiti del/dei processori sui quali gira, i quali sono finiti.

Altro difetto, e' che questi, necessitano di energia elettrica, quindi un "sistema" che si regge su altri sistemi, a differenza di noi: Una dormita, poco cibo, e via di nuovo! Come se non bastasse, questi Algoritmi, devono esser "addestrati" da altri programmi fatti ad hoc, con il sistema del prova/errore: Fai una mossa, se sbagliata, prova un'altra strada!

Per far capire l'infinita capacità del cervello umano pensiamo a questo: quando siamo in mezzo ad una folla, anche enorme, riusciamo perfettamente a muoverci, senza cozza contro gli altri, in tempo reale, senza calcoli coscienti! E non importa quanto sia numero la folla, questo accade sempre!

Pensiamo poi, alla capacità del cervello umano, di attingere alle esperienza dirette ed indirette per risolvere problematiche differente: un travaso da una parte all'altra per dare rapide risposte! Un giorno studio musica, e questo si riflette sulla matematica, senza colpo ferire! Fantastico

Cose come la coscienza, il subconscio , la mente collettiva, dove le lasciamo? Un algoritmo, risponde' sempre a delle regole preimpostate, e di certo, non agisce secondo coscienza!

Intelligenza Artificiale? Ma per favore! 


Alessandro

Nessun commento:

Posta un commento