AVVERTENZE

Ogni Assunzione e Presunzione alle Mie parole e' solo Mio. Il mio unico intento e' quello di Condividere pace, amore ed onore. Ogni altra interpretazione a quanto qui espresso, e' puramente personale e mai rispecchia le mie pacifiche volontà. Chiunque usa le qui presenti informazioni, lo fa' sotto la sua totale ed illimitata responsabilità. In nessuno modo e forma l'autore promuove comportamenti che possano mettere a repentaglio la pace, la sicurezza, la salute e la vita

venerdì 30 novembre 2018

Terminator....



Alessandro

Nasa: Ancora su Marte...



Alessandro

Nasa: Marte???



Alessandro

Sdoganamento della pedofilia?



Alessandro

IL CORPO E L'INDIVIDUO TRA PROPRIETA' ED AUTODETERMINAZIONE.



Alessandro

Frutto: Del Godere...



Alessandro

Aria Inquinata: E' una mattanza!



Morti premature, soprattutto di chi si è appena affacciato alla vita in Europa: soltanto in Italia le vittime sono state circa 21 mila in più del previsto nel 2017. Lo scarico atmosferico degli aerei civili e militari avvelena ed uccide infinitamente di più del morbillo, eppure il problema è sistematicamente eluso dalle autorità, nonostante i tanti strombazzanti proclami pubblici. 

«L'inquinamento dell'aria è dato dalla contaminazione dell'ambiente indoor o outdoor da parte di agenti chimici, fisici o biologici che modificano le caratteristiche naturali dell'atmosfera» ha sentenziato l’ISPRA.

Un’ampia letteratura scientifica evidenzia la maggior vulnerabilità dei bambini all’inquinamento atmosferico rispetto agli adulti. I bambini sperimentano infatti livelli di esposizione più elevati degli adulti in quanto hanno ad esempio un maggior rapporto superficie/volume, attività metaboliche e tassi respiratori più elevati, tessuti e organi con elevata attività di replicazione cellulare, immaturità di tessuti, organi e sistemi (metabolico, immunitario, nervoso, riproduttivo). Anche le stime Oms sull’impatto dell’inquinamento atmosferico sulla salute infantile sono ben documentate, e assegnano alle esposizioni ad inquinamento dell’aria in ambienti outdoor e indoor circa 700.000 morti premature per i bambini al di sotto i 5 anni.

I dati sull’inquinamento atmosferico relativi all’Italia pongono il nostro Paese in una situazione di forte criticità in quanto il 98% dei bambini sotto i 5 anni vive in aree dove le concentrazioni di PM2.5 sono al di sopra dei livelli raccomandati dall’Oms per la tutela della salute. L’analisi dei dati di qualità dell’aria per il 2016 mostra nelle aree urbane, distribuite su tutto il territorio nazionale, concentrazioni medie annuali di PM2.5 superiori al valore Oms (10 μg/m³), raggiungendo livelli medi di 18 μg/m³ al Nord (su cui pesa la presenza del bacino Padano), di 16 μg/m³ al Centro e di 13 μg/m³ al Sud.

Inquinamento atmosferico e salute dei bambini Il 91 per cento della popolazione mondiale è mediamente esposto a livelli degli inquinanti nell’aria al di sopra dei valori raccomandati dall’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) per la salvaguardia della salute, e ciò riguarda anche, e soprattutto, i bambini che rappresentano un segmento di popolazione particolarmente vulnerabile.

Sono alcuni dei dati che emergono dal documento “Air pollution and child health: prescribing clean air” pubblicato dall’Oms a ottobre 2018. Il rapporto evidenzia ancora una volta la rilevanza dell’inquinamento atmosferico outdoor e indoor per la salute dei bambini - un problema rimasto lettera morta - che nella Conferenza Ministeriale Ambiente e Salute dei 53 Stati della Regione europea dell’Oms (Ostrava, 2017) era già stato riconosciuto come una delle principali priorità di sanità pubblica, da affrontare attraverso il rispetto delle linee guida Oms, tramite un processo continuo di miglioramento della qualità dell’aria.

Tra i principali effetti sanitari dell’inquinamento dell’aria nei bambini, vengono segnalati, oltre ad una ridotta funzione polmonare, asma, infezioni acute delle basse vie respiratorie, problemi nello sviluppo neurocomportamentale, obesità, otite, per arrivare infine ad alcuni tumori infantili, quali ad esempio leucemie e retinoblastomi, che possono essere associati ad esposizioni della madre agli inquinanti cancerogeni dell’inquinamento atmosferico nel periodo prenatale. Occorre inoltre sottolineare che le esposizioni in età infantile, oltre a determinare effetti misurabili nel bambino stesso, si proiettano anche negli anni successivi rendendo l’individuo più vulnerabile durante tutto il suo percorso di vita. L’attuazione di azioni di prevenzione adottate durante la fase critica infantile-adolescenziale possono quindi produrre immensi benefici per la salute pubblica in termini di riduzione del carico di patologie e costi sanitari.

Nelle città inquinate si è più esposti al rischio di ictus ed infarto. E’ quanto ha stabilito uno studio risalente al 2010 condotto da un’équipe composta da esperti dell’Harvard School of Public Health, del Policlinico di Milano e del centro trombosi della Fondazione ospedale Maggiore. La ricerca, pubblicata sugli Archives of Internal Medicine, mette sul banco degli imputati le polveri sottili, suscettibili di provocare un’infiammazione delle cellule immunitarie delle vie aeree e addirittura di provocare modifiche nel DNA, con conseguenze devastanti per la salute. Come ha spiegato il dottor Pier Mannuccio Mannucci, professore ordinario di medicina interna all’Università di Milano:

«Le cosiddette polveri sottili attivano in senso infiammatorio le cellule immunitarie presenti nelle vie aeree, in particolare i macrofagi alveolari. Queste cellule residenti nei bronchi e nei polmoni, contaminate dalle polveri, cominciano a produrre grandi quantità di 6 citochine, che innescano una generale reazione infiammatoria, la quale può manifestarsi sotto forma di asma o allergia respiratoria, ma può anche dare origine a un evento trombotico, a causa degli effetti pro-coagulanti del mediatore stesso».

I dati analizzati hanno riguardato un campione di 2000 persone, residenti in Lombardia con risultati a dir poco allarmanti: per ogni incremento di 10 microgrammi di PM10 per metro cubo d’aria, si registra un aumento del 70% del rischio di trombosi. Gli effetti degli inquinanti atmosferici si palesano già dopo una settimana trascorsa in una città particolarmente inquinata. Finora la ricerca si era concentrata principalmente sui danni dell’inquinamento atmosferico alle vie respiratorie, trovando associazioni tra l’aumentato numero dei casi di asma e reazioni allergiche e l’incremento delle polveri sottili nell’aria.

Alcuni studi avevano ipotizzato un aumento dei picchi di asma vicino alle autostrade, così come un maggior rischio di ipertensione per chi viveva in quartieri inquinati. Ma l’effetto dello smog sulla salute va ben oltre, come dimostra questo studio e come ha spiegato lo stesso Andrea Baccarelli, responsabile del Centro di epidemiologia molecolare del Policlinico di Milano, coordinatore della ricerca:

«Gli effetti dell’inquinamento atmosferico non si fermano all’apparato respiratorio ma coinvolgono molti altri distretti dell’organismo, tra cui il sistema cardiocircolatorio».

È più pericoloso dell’alcol, secondo una ricerca pubblicata da Lancet nel 2011. È il primo fattore di rischio d’attacco cardiaco e precede in graduatoria perfino la cocaina e le altre droghe, incalza Tim Nawrot dell’università belga di Hasselt. È una delle maggiori emergenze di sanità pubblica a livello europeo, aggiunge l’epidemiologa Sylvia Medina, dell’Istituto francese di vigilanza sanitaria.

Che provocasse un aggravarsi dei sintomi di asma, allergie, con rischi enormi per lo sviluppo dei polmoni dei bambini, aumento di eczema e rinite allergica, incremento delle patologie respiratorie se ne era già discusso e accertato in precedenti studi. La ricerca ha inoltre da tempo appurato che vivere vicino ad arterie stradali esponesse ad un rischio maggiore di subire un ictus o un infarto. Dunque, l’inquinamento atmosferico provocherebbe lo stesso numero di infarti dell’alcol, del caffè e del troppo sport.

A sostenerlo è uno studio effettuato da un’équipe di ricercatori afferente alla Hasselt University di Diepenbeek ed all’Università Cattolica di Lovanio in Belgio. Gli esperti spiegano che dei fattori studiati, la cocaina è quella che è maggiormente in grado di provocare un infarto, ma il traffico vanta la maggiore fetta di popolazione esposta. La ricerca è apparsa sull’autorevole rivista di divulgazione scientifica The Lancet ed ha preso in esame 36 ricerche precedenti sull’argomento. Dai dati estrapolati è emerso che lo smog aumenta il rischio di infarto del 5%, il caffè di 1,5 volte e l’alcol di 3 volte. 

L’Italia è anche quella con un'abbondanza di fonti rinnovabili come l'acqua potabile o l'energia solare, e che invece costruisce il TAP per importare meglio gli idrocarburi e distruggere le sue bellezze naturali, o che buca una montagna d'amianto per farci passare un treno inutile.

Link: http://sulatestagiannilannes.blogspot.com/2018/11/aria-inquinata-morte-assicurata.html#more

Alessandro

Scie chimiche: Altre conferme




Qui L'articolo: http://sulatestagiannilannes.blogspot.com/2018/11/scie-per-oscurare-il-sole.html

Alessandro

Vaccini:....Zitti Zitti....




Link: https://www.paradisefruit.altervista.org/telecamera-nascosta-ecco-cosa-dicono-i-medici-quando-non-sanno-di-essere-ripresi/

Alessandro

Citazione: Dei Vincenti...



Alessandro

Vaccini: Piccole pillole per le iene: Morto senatore per vaccino influenzale



Alessandro

lunedì 26 novembre 2018

Nel Mentre in Francia....



Alessandro

Alimentazione: La Triplice


  1. Aria: il primo nutriente, pieno di tutto il necessario per sostenere la vita.
  2. Sole: necessario per la nostra fotosintesi
  3. Terra: Antiossidante supremo


Alessandro

La Maestosa Natura


Alessandro

Vai di ghigliottina...



Alessandro

Un Grande Uomo: Giordano Bruno



Alessandro

MONDO Cina, "Creati primi esseri umani con Dna modificato"




Link: http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/cina-creati-primi-esseri-umani-con-dna-modificato-4413fdc6-347f-4d0d-b53d-84fd8b36ab5b.html?fbclid=IwAR0sHYHlSboLrE0R8X4dCszTjJjcMuxVWC5H2CCc411M8u4dKWMmNQHmtA4

Alessandro

Citazione: Del Pensiero



Alessandro

domenica 25 novembre 2018

Del Black Friday



Alessandro

Fascicolo Sanitario: altro mezzo di controllo?



Alessandro

Mele Marce: Altro Abuso?



Alessandro

Degli Esecutori....


Alessandro

Degenerati sessuali....



Alessandro

Pensiero: Degli Ordini....


Alessandro

Vaccini: scoperchiato il vaso di Pandora?



Al peggio si dice non c’è mai limite. E forse il vecchio saggio ha ragione…

L’associazione Corvelva mette a segno l’ennesimo colpo. Non si tratta di una rapina a siringa armata, - anche se questa c’entra eccome - ma delle analisi chimiche vaccinali.

Precedentemente, utilizzando la Next Generation Sequencing, una tecnica irraggiungibile dal punto di vista economico fino poco tempo fa, sono state analizzate le impurità biologiche contenute in sette vaccini diversi. Ne abbiamo già parlato ma è bene ricordare che i risultati hanno sottolineato non poche preoccupazioni: quantità abnormi di frammenti di DNA umano e animale, modifiche del genoma, mutazioni dei virus o virus (come quello della rosolia e della polio) misteriosamente non presenti.

Ora invece la lente è stata puntata (sempre a pagamento mediante il sistema di elaborazione dati SANIT) sulla composizione chimica di due lotti del vaccino tetravalente Priorix Tetra della GSK.
I risultati, anche se sono preliminari, squarciano uno scenario agghiacciante.

Oltre alla chimica che vedremo a breve, in entrambi i lotti sono stati rilevati frammenti peptidici associati a proteine potenzialmente provenienti dal processo di purificazione: «Sarcoplasmic calcium-binding protein», «Actina» e «Vimentina». La prima è notoriamente allergenica, mentre le altre due sono sostanze di origine animale: pollo la vimentina e bovino l’actina.

La cosa che è balzata subito agli occhi è che i due lotti (del medesimo vaccino) presentano diversità importanti: i «segnali», cioè i «composti» contenuti in un caso sono 115 e nell’altro 173.

E’ normale che due vaccini identici, prodotti dalla medesima azienda, presentino al loro interno una così alta differenza? Stiamo parlando di «tracce» che il laboratorio ha rilevato sotto forma di un determinato peso molecolare. Uno specifico peso molecolare corrisponde a una o più sostanze chimiche o a combinazioni delle stesse.

Queste sono quantificabili in uno spettro che va dai nanogrammi (miliardesimo di grammo) ai microgrammi (milionesimo), quindi molto ampio.

Ma il punto nodale è che queste «contaminazioni» NON dovrebbero essere presenti all’interno di un vaccino che verrà inoculato nel corpicino in crescita di un neonato.

Se verranno confermate dalle ulteriori analisi in atto, queste sostanze sono associabili ad antibiotici, farmaci, diserbanti, erbicidi, acaricidi, metaboliti della morfina…

Qualche nome? Stiamo parlando di «robetta» chimica come: Morfamquat un erbicida, Cyflumetofen acaricida, Amoxicillina antibiotico, 3-Methyleneoxindole un antivirale, metaboliti batterici, umani e di piante. Ma poi risulterebbero farmaci come Tamsulosin un alfabloccante, Sildenafil meglio noto come Viagra della Pfizer, Gabapentin un antiepilettico, Atovaquone farmaco per la malaria, l’AMD-070, farmaco sperimentale per l’HIV; Fluchloralin un erbicida a base del pericolosissimo Fluoro; Vigabatrin, un antiepilettico della Sanofi-Pasteur, il Viagra della Pfizer.

Mi fermo qua, ma penso sia più che sufficiente per comprendere che più ci si addentra tra le molecole e gli atomi di questi farmaci, più il quadro si tinge di colori molto foschi. Ma oramai il vaso di pandora, grazie alle analisi eseguite privatamente dal Corvelva, è stato scoperchiato, e anche se molto rimane ancora da scoprire e spiegare, non è più possibile tornare indietro.

Non è più possibile dire che non lo si sapeva, non è più ammissibile per le agenzie di controllo fare finta di niente, o mostrare le classiche orecchie da mercante girandosi dall’altra parte. Esattamente come ha fatto l’EMA europea dopo aver ricevuto gli esiti delle precedenti analisi.

Ora tra le mani avete una bomba pronta a deflagrare, per cui sta a voi gestirla nel miglior modo possibile: continuare a spalleggiare e aiutare coloro che vi finanziano, cioè le lobbies della chimica e farmaceutica, col rischio però che vi esploda in faccia, oppure portare avanti quella che dovrebbe essere la vostra unica missione: salvaguardare la salute di milioni di persone, bambini soprattutto in primis...

Link: https://disinformazione.it/2018/11/23/scoperchiato-il-vaso-di-pandora-sui-vaccini/?fbclid=IwAR0A4yUkTqOMrGTT2dYVH4EFt8jwpthaThpwM0gtlkvxEu9AtO-a_HHTu30

Alessandro

Vaccini: Altra Morte?



Alessandro

Vaccini: Accade in Francia....



Alessandro

Citazione: Comunicazione...




Alessandro

Vaccini: Francia Sciopero per i Vaccini?



Alessandro

HAARP...



Alessandro

Scie Chimiche: Mattarella


Alessandro

venerdì 23 novembre 2018

Vaccini: Catechesi?



Alessandro

Pensioni: Calcoliamo?



Alessandro

Morire di Inquinamento




Qui L'articolo: https://www.greenme.it/informarsi/ambiente/29552-gas-serra-record-inquinamento?fbclid=IwAR27F7KTjLBMMLIheh8w6vZuKDWxd8BMF-BLewJLPjsPymCgMGWy8PO39Io

Alessandro

La collera di Dio?




Link: http://www.meteoweb.eu/foto/alluvioni-arabia-saudita-deserto/id/1184020/?fbclid=IwAR0YusAbuzKYOOvFuRO4F7Y_t37M5iCNvFKpwCqRiW3ehWgckd6UHVjdR5Q#1

Alessandro

INPS: Black Fraiday



Alessandro

Vai Mario Tozzi



Alessandro

Citazione: Della Pazzia




Alessandro

Contro Natura....



Alessandro

Equitalia = Agenzia Entrate e Riscossione...



Alessandro

Scie Chimiche: Maltempo?





Alessandro

giovedì 22 novembre 2018

Iniziata l'era del biohacking: "100mila persone hanno un chip sottopelle"



Alessandro

Rifacciamolo in Lire!



Alessandro

Vaccini: Il Revaxis (Vaccino per DTPolio),



Alessandro

Scie Chimiche: Ricordiamo...



Alessandro

Meteo: Temporali Auto rigeneranti?




Link: https://www.ilmeteo.it/notizie/meteo-domani-nuova-ondata-di-maltempo-piogge-intense-e-neve-copiosa-scopriamo-dove

Alessandro

Truffa Diesel?



Alessandro

Citazione: Delle Promesse...




Alessandro

Ma Guarda il Mussolini!



Alessandro

Manovra, la procedura di infrazione Ue nasce dall’eccesso di debito lasciato in eredità da Padoan



Alessandro

Vaccini: Lorenzin " Sono incinta le mie condizioni non mi permettono di far la vaccinazione "



Alessandro

Pagliacci Rossi: Tanto per Ricordare...



Alessandro

Termovalorizzatore di Copenaghen



Alessandro

Alimentazione: Simbologia nascosta








Alessandro

Libro: Riflettiamo



Alessandro

Vaccini: Altra morte...





Link: https://www.informarexresistere.fr/aveva-fatto-il-vaccino-poche-ore-prima/?fbclid=IwAR0jB4qCVoMuhAEB80Hm8ZCHpCMM6yMxf4zDGdWXlF95YOvVe44CGFOS_Ws

Alessandro

Te la do' Io....




Alessandro

The Economist 2019: La copertina come monito?






Qui L'articolo: https://www.hackthematrix.it/?p=21827&fbclid=IwAR1E1ZdZgBjTmlsvyJPrW1B26mR4uDUwxJLWyV8HXhESaom1O0C_HiBhPx4

Alessandro

Prevedono la diminuzione di 18 milioni di Italiani entro 7 anni?



Alessandro

Massoni?



Alessandro

Dissonanza cognitiva?




Alessandro

mercoledì 21 novembre 2018

Meteo: Italia Attacca su' più fronti...




Link:  https://www.ilmeteo.it/notizie/meteo-weekend-turbolento-litalia-sar-insidiata-da-pi-parti-il-maltempo-servito

Alessandro

Citazione: Siediti!




Alessandro

Citazione: Della Verità



Alessandro

Vaccini: Untrice...




Alessandro

Citazione: Degli Occhi




Alessandro

I Geni del Meteo...



Alessandro

martedì 20 novembre 2018

Vaccini: Testimonianze



Alessandro

Vaccini: la corsa al nuovo oro: entro il 2024, il mercato dei vaccini umani salirà a 72,5 miliardi di dollari



Vi rendete conto di che cifre da capogiro parliamo? I signori del mondialismo stanno investendo milioni e milioni di dollari per sviluppare vaccini quindi questi soldi devo rientrare con gli interessi nelle tasche dei loro azionisti a qualsiasi costo. Non ci saranno diritti, costituzioni, scienza o eventi avversi ai vaccini che tengano questi sono in grado di corrompere qualsiasi cosa e addirittura plagiare le nostre menti grazie ai media asserviti. Noi saremo solo i nuovi consumatori da sacrificare sull'altare del profitto di pochi perpetuato sulla pelle dei tanti.

Mercato dei vaccini umani: istantanea
Il mercato globale dei vaccini umani è stato valutato in 28,3 miliardi di dollari USA nel 2015 e si stima che raggiungerà 72,5 miliardi di dollari USA entro il 2024, registrando un CAGR dell'11,2% durante il periodo di previsione. Ampie strategie di promozione e marketing e un supporto governativo favorevole aumenteranno probabilmente la crescita del mercato.

I coniugati dominano il mercato dei vaccini umani per tipo
Sulla base del tipo di vaccino, il segmento dei vaccini coniugati ha rappresentato la quota di maggioranza nel mercato globale dei vaccini umani nel 2015. Prevnar, prodotto da Pfizer, Inc., è un vaccino coniugato, che ha generato un fatturato significativo di 6,2 miliardi di dollari a livello mondiale nel 2015 solo. Questo è un fattore chiave che contribuisce al predominio dei coniugati nel mercato dei vaccini umani. Tuttavia, la crescente preferenza per i marchi commerciali disponibili sul mercato è probabile che guidi il segmento dei vaccini combinati.

Il segmento del pneumococco rappresentava la quota di maggioranza nel mercato globale dei vaccini umani per prodotto. Un gran numero di prodotti sono commercialmente disponibili sul mercato e la prevalenza di polmonite è elevata in diverse regioni. Questi fattori sono noti per guidare il segmento pneumococcico.

Per gruppo di età, i vaccini pediatrici rappresentavano una quota del 57,5% nel mercato globale dei vaccini umani nel 2015. Fattori come l'elevata prevalenza di polmonite e polio tra i bambini di tutto il mondo potrebbero alimentare questo segmento. D'altro canto, i vaccini per adulti dovrebbero espandersi al più alto CAGR dal 2016 al 2024.

Per canale di distribuzione, il segmento delle farmacie ospedaliere rappresentava la parte del leone nel mercato globale dei vaccini umani. Tuttavia, il segmento dei drugstores dovrebbe espandersi a un considerevole CAGR durante il periodo di previsione a causa di un drastico aumento del tasso di vaccinazione nelle farmacie standalone negli Stati Uniti.

https://www.transparencymarketresearch.com/sample/sample.php?flag=S&rep_id=16127

I forti sussidi governativi avvantaggiano i mercati in APAC, LATAM e Africa
Il Nord America è stato il mercato dominante per i vaccini umani in termini di entrate nel 2015 a causa della crescente domanda di vaccinazione tra adulti e bambini. Il mercato è anche alimentato dall'aumento degli sforzi del governo verso i programmi di vaccinazione e dal fatto che la maggior parte dei vaccini sono disponibili negli Stati Uniti

Si prevede che l'Asia-Pacifico registrerà la crescita più forte nel mercato dei vaccini umani. L'aumento degli sforzi del governo verso l'immunizzazione per varie malattie come la polio, l'influenza, il rotavirus e il tifo ha incrementato il mercato. È probabile che anche una massiccia popolazione possa alimentare la crescita del mercato, specialmente in Cina e in India. È probabile che la Cina domini il mercato dei vaccini umani in Asia Pacifico durante il periodo di previsione a causa di una vasta base di popolazione e di un crescente sostegno del governo verso la vaccinazione.
Il Brasile sarà probabilmente il principale mercato per i vaccini umani in America Latina entro il 2024.

Un'ampia base di popolazione, una crescente infrastruttura sanitaria e un aumento delle filiali per i partecipanti all'industria sono i principali fattori che stimolano il mercato dei vaccini umani in Brasile. Il GCC svolge un ruolo significativo nel mercato dei vaccini umani in Medio Oriente e in Africa, così come il Sudafrica. Il mercato in Africa ha registrato una forte crescita a causa di frequenti epidemie nella regione, un rapido aumento dei programmi di vaccinazione e investimenti crescenti da parte dei principali attori.

I principali attori che operano nel mercato globale dei vaccini umani includono AstraZeneca, GlaxoSmithKline plc, Merck & Co. Inc., Pfizer, Inc., Sanofi e Johnson & Johnson.

Tratto da: https://theglobalhealthnews.com/human-vaccines-market-to-rise-to-us72-5-bn-by-the-end-of-2024/

Link: https://informaresenzacensure.blogspot.com/2018/10/vaccini-la-corsa-al-nuovo-oro-entro-il.html?fbclid=IwAR15fnosfKxJBvRb0UBwgaEBvrZc2RTYKDnYh0WYzhS2j4TMwuEBrrjD_B4

Alessandro

Scie Chimiche: Ma che cazzo e'?



Alessandro

Vai di Tromba d''Aria...



Alessandro

Mela: Cellule staminali vegetali di mela Malus domestica



Le cellule staminali vegetali attive di mela (Malus domestica) sono estratte da una rara varietà di mela svizzera (Uttwiler Spätlauber) il cui frutto era noto già nel XVIII secolo per l´ottima conservabilità: grazie al ricco contenuto di fitonutrienti e proteine questa mela era in grado di resistere per tutta la stagione invernale senza marcire.

Secondo quanto emerge dallo studio pubblicato sul Journal of Applied Sciences, la mela svizzera Uttwiler contiene un principio attivo in grado di frenare l’invecchiamento delle cellule epidermiche, aumentare la durata della vita cellulare e attivare la ricrescita dei capelli in chi e’ predisposto alla calvizie. L’estratto di mela Uttwiler potrebbe perciò determinare una reale azione anti-age, poichè le cellule staminali vegetali interagendo con quelle epidermiche umane potrebbero eliminare le rughe del viso e ringiovanire la pelle. E’ quanto afferma Daniel Schmid, autore della scoperta.

Cosa  sono le cellule staminali
Le cellule staminali sono cellule non ancora specializzate dotate della capacità di trasformarsi in diversi altri tipi di cellule del corpo ed adattarsi a svolgere qualsiasi tipo di funzione attraverso un processo chiamato differenziazione cellulare. Le cellule staminali hanno la capacità di compiere un numero illimitato di cicli replicativi in modo da mantenere la capacità di auto-rinnovamento. Le cellule staminali vegetali sono il “cuore” vitale delle piante, una fonte preziosa di principi attivi naturali presenti in tutte le specie vegetali; si trovano nelle gemme o nella parte terminale della radice, ma anche quando vengono “estratte” mantengono inalterate le straordinarie proprietà della natura e cioè la capacità di autoproteggersi , di autorigenerarsi e di riparare i danni causati dagli agenti atmosferici.

Perché utilizzarle
Una delle caratteristiche delle cellule staminali di mela è di interagire con le cellule dello strato basale epidermico. Le cellule staminali di mela sono in grado di penetrare nel derma dove: interagiscono con le cellule del derma stimolando i fibroblasti ed attivando i processi biochimici responsabili della completa rigenerazione cutanea Stimolando la formazione di collagene ed elastina le staminali di mela hanno un visibile ed apprezzabile effetto anti-age, distendono le rughe, preservano la vitalità della pelle e ne ritardano l’invecchiamento.

Le cellule staminali vegetali attive di mela inoltre esercitano una spiccata azione rigenerante e riattivante del follicolo pilifero, stimolano la ricrescita dei capelli e ne frenano la caduta, in quanto ritardano la comparsa dell’invecchiamento fisiologico dei follicoli piliferi e la conseguente morte cellulare programmata. I follicoli piliferi del cuoio capelluto, infatti, rappresentano un vero e proprio serbatoio di cellule staminali cutanee.

Link: http://www.naturalmentefarma.com/cellule-staminali-vegetali-di-mela-malus-domestica/?fbclid=IwAR1RbLmA-LdgzzxyYD8Asa07VQxxKUjD69dmY2QjvDhAB8tUuMbOfhxd02c

Alessandro

La Natura come arma...



Alessandro

Arma ad Energia Diretta?



Alessandro

Infilatevi il vostro N.W.O....



Alessandro

Ma la T.A.V.?



Alessandro

Scie Chimiche: Altra pantomima?




Alessandro

Scie Chimiche: Ora anche a terra?



Alessandro

Il programma occulto della scolarizzazione



'...il sistema scolastico ha dappertutto la stessa struttura, e dappertutto il suo programma occulto produce gli stessi effetti. Invariabilmente, esso plasma il consumatore che apprezza i prodotti istituzionali più dell'aiuto non professionale del vicino.

Dappertutto il programma occulto della scolarizzazione inizia il cittadino al mito dell'efficienza e benevolenza delle burocrazie guidate dalla conoscenza scientifica. Dappertutto questo stesso programma instilla nell'allievo il mito che una produzione maggiore assicurerà una vita migliore. E dappertutto crea l'abitudine al consumo frustrante di servizi e alla produzione alienante, l'assuefazione a dipendere dalle istituzioni e l'accettazione delle gerarchie istituzionali. Il programma occulto della scuola realizza tutto questo nonostante gli sforzi in senso contrario intrapresi dagli insegnanti e qualunque sia i l’ideologia dominante.

In altri termini, le scuole sono sostanzialmente simili in tutti i paesi, siano essi fascisti, democratici o socialisti, ricchi o poveri, grandi o piccoli. L’identità dei sistemi scolastici ci costringe a riconoscere la profonda identità, su scala mondiale, del mito, dei modi di produzione e dei metodi per il controllo della società, nonostante la grande varietà di mitologie nelle quali il mito si esprime.

Alla luce di questa identità, è illusorio sostenere che le scuole siano, in senso non superficiale, delle variabili dipendenti.

Ne consegue che è anche un'illusione sperare in un cambiamento sostanziale del sistema scolastico per effetto di un cambiamento sociale o economico di tipo convenzionale. Questa illusione, tra l'altro, assicura alla scuola, cioè all’organo di riproduzione della società dei consumi, un'immunità quasi incontestata'.

Link: http://laschiavitudellavoro.blogspot.com/2018/11/il-programma-occulto-della.html

Alessandro

Citazione: Il chiodo



Alessandro

Vaccini: Una cagata....

"...Pazzesca!..."


Alessandro

Del Lavoro...




Alessandro

lunedì 19 novembre 2018

Vai di ciccheto in servizio!



Alessandro

Agenzia delle Entrate- Riscossione- il controllato è controllore di se stesso



Alessandro

Scie Chimiche: I ragni volanti...



Alessandro

Del Freddo....




Alessandro

Geo Ingegneria: Eruzioni Vulcaniche Controllate



Alessandro

Dei Capelloni




Alessandro

domenica 18 novembre 2018

Pensiero: Della Vita....


Alessandro

Carte di Identità Punitive



Alessandro

Multe: Promozioni!



Alessandro

Minniti: Altro pagliaccio rosso?



Alessandro

Pensiero: Della Vita


Alessandro

Vaccini: Terrorismo mediatico?



Alessandro

Scie Chimiche: Analisi...



Alessandro

Citazione: Del Morbillo...



Alessandro

Prove fotografiche conclusive che dimostrano che la California è sotto attacco




Qui le foto: http://crazzfiles.com/conclusive-photographic-evidence-proving-california-is-under-attack-by-dews/?fbclid=IwAR0FCk6yll2EtblRkpixEwfkFkrRUyAvz4xo4TE6Oxd8iC05e8l5wr1LLyg#.W_AVC4oXxa4.facebook

Alessandro

Spettacolo Cinese!



Alessandro

venerdì 16 novembre 2018

Cade “Pioggia gialla” a Lecce, decine di segnalazioni dei cittadini.



Nelle scorse ore, gli uomini della Forestale hanno effettuato un sopralluogo. Sono stati effettuati alcuni prelievi della sostanza “incriminata”.

La Procura leccese si mobilita per fare chiarezza su una strana pioggia giallognola, segnalata nei giorni scorsi da alcuni cittadini di Soleto.

I residenti, allarmati dallo strano fenomeno, hanno così deciso di rivolgersi all’autorità giudiziaria, attraverso il primo cittadino Graziano Vantaggiato.

Tre giorni fa, infatti, intorno al paese della Grecìa Salentina, si è presentata un’insolita pioggierellina condensata in goccioline gialle. La segnalazione è giunta in Procura ed è stata informata della vicenda il procuratore aggiunto Elsa Valeria Mignone.

Nelle scorse ore, gli uomini della Forestale hanno effettuato un soprallugo. Sono stati effettuati alcuni prelievi della sostanza “incriminata”. Nelle prossime ore, si procederà all’analisi del campione, attraverso un consulente.

Le segnalazioni arrivano anche da Corigliano d’Otranto. “Pensavamo fossero uccelli” hanno dichiarato dei cittadini.

Bisognerà capire se la dispersione nell’aria di goccioline gialle sia dovuta ad una forma di inquinamento o se sia trattato di un singolare, ma innocuo fenomeno, favorito dalle condizioni atmosferiche, caraterizzate da un alto tasso di umidità e da nebbia.

Link: https://terrarealtime.blogspot.com/2018/11/cade-pioggia-gialla-lecce-decine-di.html

Alessandro

Figlia di magistrati investe un medico e lo uccide: giornalisti censurano la notizia



“Un investimento stradale finisce purtroppo tragicamente, ma lo scooter è condotto dalla figlia di due noti magistrati milanesi. E così – anche se la vittima è un medico conosciuto e stimato che attraversava a piedi sulle strisce, e la giovane motociclista viene indagata per omicidio stradale – la notizia per più di un mese non arriva ai giornali. Fino a ieri, quando a scriverla è il quotidiano Libero.E allora scoppia la polemica, non solo perché non una delle fonti giornalistiche che di solito comunica questo genere di notizie quando muore qualcuno – ambulanze, ospedali, magistrati di turno, polizia locale, forze dell’ordine, prefettura – stavolta ha violato il silenzio assoluto. Ma anche perché l’Usb, sindacato di base dei vigili urbani, sulle procedure seguite solleva interrogativi sui quali si getta a pesce l’ex capo della Polizia locale Antonio Barbato, rimosso dopo che il suo nome era uscito in un’indagine e sostituito nel ruolo dall’ex capo della Polizia giudiziaria del tribunale, Marco Ciacci.

L’incidente risale alla sera del 3 ottobre in viale Monte Nero, quando lo scooter guidato da Alice Nobili, 35 anni, figlia dei magistrati Alberto e Ilda Boccassini, urta un pedone sulle strisce pedonali. L’uomo, nelle mani le borse del supermercato, cade e batte la testa. Morirà al Policlinico dopo sei giorni di coma. Era il 61enne medico infettivologo Luca Voltolin,dirigente della sanità pubblica, da febbraio responsabile dell’assistenza extraospedaliera ai malati di Hiv per conto dell’Ats di Milano. Lascia moglie e un figlio. Intanto, nell’assoluto silenzio di stampa e tv, la Procura apre un’inchiesta per il reato di omicidio stradale e non può che indagare la conducente dello scooter, figlia dei due magistrati. Le conseguenze sono purtroppo di tragica routine per questo genere di vicende. Per la motociclista, alla quale il magistrato di turno sequestra il motorino, e per la prefettura che in casi del genere normalmente sospende la patente.

L’unica cosa diversa dal solito è che la storia non può essere raccontata dai giornali e nemmeno dal web perché nessuno la fa trapelare. Ora che la notizia è divenuta pubblica, interviene un comunicato del sindacato della Polizia locale Usb e del “Comitato verità e giustizia per Barbato”, l’ex capo dei ghisa avvicendato dal sindaco Sala col dirigente di polizia giudiziaria Ciacci. Sono loro a sostenere che quella sera in viale Monte Nero «sarebbe intervenuto sul posto prima delle pattuglie» proprio Ciacci. E che questa presenza, «siccome è risaputo che Ciacci ha collaborato per anni con Boccassini» quando dirigeva la sezione di polizia giudiziaria della Procura, sarebbe «violazione del codice di comportamento dei dipendenti pubblici». L’Usb rincara la dose: «A fine ottobre è stato richiesto l’intervento di ben sei pattuglie in emergenza, oltre pare a 2 auto della Polizia di Stato per un furto nell’appartamento di un alto dirigente del Comune. Le poche risorse della Polizia Locale non possono essere riservate al servizio del potente di turno». “

Link: http://www.tgquotidiano.com/2018/11/12/figlia-di-magistrati-investe-un-medico-e-lo-uccide-giornalisti-censurano-la-notizia/?fbclid=IwAR2UvR10zKdeqgczVeooIThtzCiuplqU15rSin9ogW5rtx-DgQOs6-WWN3o

Alessandro