AVVERTENZE

Ogni Assunzione e Presunzione alle Mie parole e' solo Mio. Il mio unico intento e' quello di Condividere pace, amore ed onore. Ogni altra interpretazione a quanto qui espresso, e' puramente personale e mai rispecchia le mie pacifiche volontà. Chiunque usa le qui presenti informazioni, lo fa' sotto la sua totale ed illimitata responsabilità.

mercoledì 31 ottobre 2018

Citazione: Dell'Anarchia




Alessandro

Brasile: Presidente Satanista?



Alessandro

Citazione: La Natura



Alessandro

Mareggiata: Si come no' le batterie...



Alessandro

martedì 30 ottobre 2018

Satelliti di Google...



Alessandro

Mareggiata: fa' esplodere le auto?




Link: https://www.informarexresistere.fr/150-auto-bruciate-mareggiata-complotto/?fbclid=IwAR07WNWAMIL-0bRF5YSBVSF3OHPIBfqS0A9MEY9_Y0UbvfcJMcmJ4O-i9SM

Alessandro

Citazione: I cicli della Vita

"...Nell’esistenza umana sono presenti sette tempi che chiamiamo “età”: lattante, bambino, adolescente, giovane, adulto, uomo maturo, anziano. Al periodo (mutevole) della Luna, durante la prima infanzia (fino ai sette anni) subentra quello di Mercurio, in cui si acquisiscono le prime conoscenze (7-14 anni), quindi quello di Venere, che rivela la sua forza nelle emozioni passionali dell’adolescenza (14-21 anni); giunge poi lo zenit (solare) della vita, i tre settenni della piena forza vitale e dei desideri d’espansione (21-42 anni). 

Il regno del malvagio Marte genera un improvviso mutamento e conduce alle lotte, le amarezze e le disillusioni di cui è ricca l’età adulta (42-49 anni). Poi, sotto lo scettro di Giove, si presenta ancora una volta un picco della vita, la maturità propriamente detta, la quale, saggia e serena, contempla le gioie e le sofferenze dell’esistenza, sempre contribuendovi con gaiezza (49-56 anni). Arriva infine, sotto la stella di Saturno, lenta e lontana dalla terra, la grande età in cui le forze vitali si raffreddano e pian piano si fermano...”


Alessandro

Autoproduzione energia elettrica



Alessandro

La mareggiata fa esplodere le batterie?



Alessandro

Mele Marce: Beccato!



Alessandro

Vaccini: Dicono di no???





Alessandro

Genova: Una Hollywood planetaria




Qui L'articolo: http://www.tankerenemy.com/2018/09/una-hollywood-planetaria.html#.W9iondX0nIU

Alessandro

Trova la differenza....




Alessandro

Citazione: Sulla Vita




Alessandro

lunedì 29 ottobre 2018

Vaccini: Senza Parole



Alessandro

E ti rigetto la dottrina!



Alessandro

La Sofferenza degli Animali...




Alessandro

Nasa: Lo strano caso dei capelli




Alessandro

Della Spiritualità




Alessandro

Nasa: Ma che facce lunghe...




Alessandro

Citazione: Bruce Lee




Alessandro

Palermo: Nuvola di Fantozzi?



Alessandro

sabato 27 ottobre 2018

Tutto dal seme...



Alessandro

Hallowen?



Alessandro

Dissonanza cognitiva?




Alessandro

Gad Lerner: Pagliaccio Rosso:


Da un lato c'è il dramma di questa ragazzina che ha trovato la morte in un cantiere abbandonato nel cuore di Roma, dall'altro c'è il dibattito sull'accoglienza degli immigrati in tutti questi anni che ha prodotto in alcuni casi l'ingresso nel Paese di veri e propri delinquenti senza scrupoli e disposti a tutto. Il caso di Desirée ha anche acceso un dibattito a sinistra: i clandestini arrestati per l'omicidio e lo stupro della sedicenne avevano in tasca quei permessi umanitari voluti dai governi di centrosinistra. Ma tra i commenti sulla morte della ragzzina, uno su tutti fa parecchio discutere il web.

Ed è quello su Twitter di Gad Lerner. Il giornalista afferma: "Dopo #PamelaMastropietro guardiamo attoniti la vita e la morte di #DesireeMariottini: dipendente da eroina, figlia di spacciatore italiano e madre quindicenne, vittima di pusher immigrati. Vicende tragiche che dovrebbero suggerirci qualcosa di più e di diverso dall'odio razziale". Il suo messaggio ha scetnato i follower. Da un lato c'è chi lo attacca in modo duro: "Tweet vergognoso". Dall'altro c'è chi lo difende: "Gad Lerner non ha giudicato, ma vuole farci riflettere sui fatti". Il tweet di Lerner comunque ha diverse chiavi di lettura.

Ma di certo sottolineare in questo caso "dipendente da eroina, figlia di spacciatore italiano e di madre quindicenne" non ha certo spento le polemiche molto accese sui social. In questo "rumore" mediatico ha cercato di difendere la memoria della figlia proprio la madre: "Mia figlia era cambiata, non si drogava". Ma a quanto pare non è bastato per sfuggire al suo destino che l'ha portata ad una morte orribile.


Link: http://www.ilgiornale.it/news/cronache/gad-lerner-e-morte-desir-e-figlia-spacciatore-italiano-1593448.html?fbclid=IwAR1jLzTd7zwsVvMKimWLFjEXMeOG-4RchvsJFIlavFBufwNfMLetaBfcJKw

Alessandro

Della city di Londra...



Alessandro

Citazione: Del Curricula



Alessandro

“ISOLATI”… CHI?



Alessandro

Senilità Pericolosa




Alessandro

Citazione: Mauro Biglino




Alessandro

venerdì 26 ottobre 2018

Mela ecco perché toglie il medico di torno....



Una mela al giorno leva il medico di torno: se, dopo un secolo, ancora c’è bisogno di confermarlo, arriva una nuova ricerca tutta italiana pronta nuovamente a conferire a sua maestà la Mela il giusto ruolo di elisir di lunga vita. Il merito? Tutto dei polifenoli, antiossidanti in grado di proteggerci dall’invecchiamento e dalle malattie degenerative. Ma cosa succede a questi composti quando ingeriamo una mela?

A dircelo ci hanno pensato i ricercatori della Fondazione Edmund Mach, in Alto Adige, che, in collaborazione con il Consiglio per la ricerca in Agricoltura e l’analisi dell’Economia Agraria (CREA), in un nuovo studio hanno messo in risalto le trasformazioni dei polifenoli in 110 forme chimiche biodisponibili all’organismo umano evidenziando il compito decisivo del microbiota intestinale nell'azione benefica di questi composti bioattivi. In base alla ricerca, in pratica, nessuno dei composti fenolici presenti nel succo di mela si ritrova nell'organismo nella forma presente nella mela, segno di come ci sia una lavorazione naturale nel nostro organismo.

Così, se è vero come è dimostrato che consumare regolarmente mele allontana da un abuso di farmaci, i ricercatori ora sono stati anche in grado di mappare la cosiddetta “nutri-cinetica”, cioè il transito nel corpo umano delle molecole che hanno una reale attività protettiva sulla salute dell’uomo.

In questo modo, propongono un metodo innovativo concentrato su tecniche multi-omiche (metabolomica e metagenomica) per correlare la biodisponibilità alla composizione del microbiota intestinale.

Lo studio

I ricercatori hanno seguito un gruppo di 12 volontari sani, che in due diverse volte hanno consumato una spremuta di mela di alta qualità e una arricchita in polifenoli della mela, per valutare come i polifenoli presenti nella mela fossero metabolizzati.

I polifenoli sono molecole naturali dalle funzioni anti-infiammatorie, anti-diabetogene e anti-cancerogene.

Stando ai risultati dello studio, nessuno dei composti fenolici presenti nel succo di mela si ritrova nell’organismo nella sua forma originale (cioè quella presente nella mela). Infatti, questi composti vengono variamente metabolizzati nell’uomo in 110 diverse forme chimiche che compaiono nel sangue e nelle urine. Utilizzando tecniche “metabolomiche”, che permettono lo studio contemporaneo di un numero molto elevato di composti, i ricercatori hanno potuto descrivere la cinetica di metaboliti di particolare interesse, derivanti in particolare dalla floretina, dai flavanoli (catechine e procianidine) e dall’acido clorogenico, tutti composti fenolici particolarmente abbondanti nella mela, soprattutto nela buccia.

“La quantità e la persistenza di ognuna di queste molecole nei fluidi biologici, è risultata molto variabile tra un individuo e l’altro­ - spiegano i ricercatori - non solo a causa di differenze genetiche, ma anche a causa di differenze nella composizione del microbiota intestinale”.

Infatti, mentre il 40% dei metaboliti originava dai processi metabolici umani, il restante 60% richiedeva l’intervento dell’azione dei batteri intestinali per poter entrare in circolo. I metaboliti derivanti dal metabolismo microbico sono risultati più persistenti, cioè capaci di rimanere in circolo per periodi molto più lunghi. Inoltre, è stata osservata una correlazione tra la composizione dei batteri intestinali, misurata tramite esperimenti di metagenomica, e la quantità di metaboliti circolanti. La composizione del microbiota intestinale è quindi un fattore importante per mediare l’azione del consumo di mela.

All’aumentare della ricchezza in polifenoli, dunque, aumentano le quantità dei loro metaboliti circolanti che dipendono dalla dose assunta. Mentre una parte limitata dei composti bioattivi della mela transitano rapidamente nell’organismo umano, la maggioranza persiste nelle urine anche a 24 ore dal consumo, in concentrazioni molto variabili e modulate dal microbiota individuale.

Ciò indica che nessuno dei composti di polifenoli che si trovano nel succo di mela si ritrova nell'organismo nella sua forma originale, a dimostrazione di quale magnifica attività naturale ci sia all'interno del nostro corpo.

Link: https://www.greenme.it/mangiare/alimentazione-a-salute/28053-mela-al-giorno

Alessandro

Vaccini: Varivax e meningite



Alessandro

giovedì 25 ottobre 2018

Massoni a 5 stelle?



Alessandro

Il Nemico

Chi e' il nemico e chi l'amico? Tutti e 2 e nessuno. Prendiamo lo stato, per lui la mafia e' il nemico, ma per la mafia lo e' lo stato stesso, in quanto vole eliminarla. Ma un atto violento, volto a sradicare il "nemico", e' giustificabile?

Il nemico e' la nostra nemesi, un messaggio per capire che se qualcosa lo ha generato, quel qualcosa può metterlo a tacere. Il fine giustifica i mezzi?

Come possiamo sapere di essere nel "giusto", di esser il "buono", L'amico, quando, per quanto possa sembrare assurdo, per l'altra parte lo siamo noi stessi?

Io diffido sempre da  chi punta il dito, verso una parte, additandola come "nemico": ecco esso e' il mio possibile "nemico", in quanto, vuole che mi schieri contro il "cattivo" designato di turno...


Alessandro

Nasa: Non abbiamo la tecnologia!




Alessandro

Osho: Non Cercare Sicurezze




La vita è semplicemente energia traboccante senza alcuno scopo. Vivi la tua vita come un gioco e non come un lavoro. Vivila senza uno scopo.

La mente seria trasforma il gioco in lavoro. Tu prova a fare il contrario: trasforma il lavoro in gioco.

Se sarai in grado di concepire questa vita come un sogno, allora vivrai per davvero.

Chi riesce a concepire la vita come un sogno significa che ha rinunciato. Rinunciare non significare lasciare il mondo, ma cambiare atteggiamento. Significa accogliere la vita come un gioco.

Nel momento in cui rinunci, non sei più legato al passato. Sei libero di vivere, di giocare, di accogliere qualunque cosa ti accada.

Questo significa saper vivere nell’incertezza, nell’insicurezza.

Più cerchi sicurezze, meno vivrai in pieno la tua vita. Se vivi nelle sicurezze, sei già morto.

Se vuoi vivere davvero in pieno la tua vita, non cercare sicurezze, non cercare certezze. Soltanto così potrai vivere la tua vita al meglio, al massimo delle tue potenzialità: sarai una fiamma che brucerà da entrambi i lati.

Vivere nell’insicurezza significa vivere senza obblighi, senza impegni, senza vincoli.

Ma questo non significa certo vivere nell’anarchia. L’anarchia richiede la presenza di un ordine, di un sistema.

Ma quando tu hai rinunciato all’ordine, per definizione non ci può essere neanche disordine.

Quando rinunci non vivi in base né all’ordine né al disordine: vivi in base alla spontaneità. Vivi momento per momento, agisci istante per istante.

Sei completamente libero. Puoi volare nel cielo aperto: ovviamente non ci sono strade da seguire, non ci sono mappe, non c’è nessuno da seguire.

E questo richiede coraggio.

Commetterai errori, perché non avrai manuali da seguire. Ma sbagliando imparerai. E scoprirai la bellezza di guardare dentro di te e  creare il tuo percorso.

E più andrai dentro di te, più scoprirai le ricchezze del tuo mondo interiore, rispetto alle quali nulla nel mondo esterno è comparabile.


Alessandro

La prova che....




Alessandro

Di Mazzini....



Alessandro

Corpo Umano, brevetto?



Alessandro

mercoledì 24 ottobre 2018

Debito Pubblico? Si, purtroppo...



Ridurre la questione alla sola emissione monetaria e' poca cosa, a fronte del vasto problema che stiamo vivendo: la possibile estinzione del genere umano.

Con il meccanismo del signoraggio primario, la banca centrale europea, prima quelle degli stati, emettevano moneta a prestito. Per esempio, a fronte di una banconota di 50 euro, lo stato, deve indietro: 50 euro veri, più il costo della stampa, 0.30  centesimi, più il tasso di interesse!!!  Ma siamo matti? Quando basterebbe stamparsi la moneta, ed il problema e' risolto? Proprio no.

E' vero che il debito e' pubblico, in quanto, lo facciamo proprio noi, ogni volta che usiamo l'euro. Ma e' altresì vero che un neonato ha zero debiti, anzi solo crediti. Nessuna moneta, valuta, cripto quello che volete risolve il problema, il quale e' intrinseco nel sistema.

Prima di tutto, c'e' un accumulo di risorse, e se questo avviene, da un'altra parte c'e' una perdita. E secondo, nessuno dei suddetti e' rinnovabile, e ci risiamo con la perdita.

Ma quello monetario, non e' il solo debito pubblico: c'e' quello ambientale, le risorse che scarseggiano sempre più, l'inquinamento, i costi nascosti del nostro stile di vita, che sono scaricati sulla parte povera del pianeta.

Quindi sproloquiare sul significato di valuta, moneta, signoraggio, e' inutile alla luce del fatto che, tutto ciò che non e' rinnovabile,e ' a debito.

Alessandro

Nasa: Su Giove...




Alessandro

Rating: Vai di Bufale!



Alessandro

martedì 23 ottobre 2018

Citazione: Un giorno speciale




Alessandro

Famiglia vs Strirpe





Alessandro

Pensiero: Dello Smog...



Alessandro

Scie Chimiche: Ma il cielo....





Alessandro

Citazione: Mahatma Gandhi




Alessandro

lunedì 22 ottobre 2018

Quanto vale il corpo di un Bambino?




Link: https://www.dailysignal.com/2016/04/20/in-the-market-for-fetal-body-parts-a-babys-brain-sells-for-3340/?fbclid=IwAR1zGKXxDjCjBi6qDmx9NpcvNTCqiIsbAgcN8XdMoxUEsrvb2TdztVyk894

Alessandro

Del Signoraggio...

La Banca d'Italia NON E' MAI STATA di proprietà dell'Italia. 



Questa banconota della Banca Nazionale NEL Regno d'Italia ne è la prova. Avete letto bene. NEL Regno e non DEL Regno d'Italia. Infatti era una banca privata nata dalla fusione di altre banche private per INTERESSE dello stesso Cavour che ne possedeva ingenti quote. 

Dopo lo scandalo della Banca Romana ( spalleggiato proprio come gli attuali scandali bancari ), si istituì la Banca d'Italia che assorbì la "Banca Nazionale NEL Regno d'Italia" accrescendo un potere maggiore ai suoi soci privati in quanto alla nuova Banca d'Italia furono assegnate funzioni di Tesoreria in modo da garantire il rientro di moneta prestata al REGNO D'Italia attraverso il prelievo fiscale versato nelle sedi dislocate sull'intero territorio peninsulare. Particolare da notare è il fatto che le banconote venivano fatte stampare in America.


Link: https://www.facebook.com/photo.php?fbid=2192746024091703&set=a.102200216479638&type=3&theater

Alessandro

Citazione: Charlie Chaplin




Alessandro

Vaccini : Bimba di due anni muore a 24 ore da vaccino esavalente




Ventiquattro ore dopo la somministrazione del vaccino esavalente è morta a Melfi, comune in provincia di Potenza, una bimba di due anni e mezzo. La procura della Repubblica di Potenza ha disposto l'autopsia per far luce sulle cause del decesso della piccola, affetta da una malattia rara, la sindrome di Dravet, con una malformazione cardiaca e problemi congeniti al sistema nervoso.

La necessità della immunizzazione sarebbe stata confermata dai medici proprio in virtù della malattia della bambina alla quale, dunque, lo scorso martedì è stato somministrato dall'Asl il vaccino e, come concordato, è stata trattenuta in osservazione in regime di ricovero. Quindici ore dopo la somministrazione è iniziata a salire la febbre e sono partite le convulsioni.

La bambina è stata così trasferita in terapia intensiva. Mercoledì mattina è intervenuto l’arresto cardiaco. Toccherà ora alla magistratura e ai consulenti ricostruire la vicenda.

Link: http://www.informasalus.it/it/articoli/bimba-muore-vaccino-esavalente.php?fbclid=IwAR3Jo8v8UjkREHLG_51K2zZzKAu9zc77NYDDsEE8CmRBTcZ3ZPTk7r4X0b0

Alessandro

Dei Malvagi...




Alessandro

Vaccini: La fabbrica dei mostri



Alessandro

Vaccini: Delirio...




Alessandro

Ladra per necessita?




Alessandro

sabato 20 ottobre 2018

Donne: Altra evidenza...




Alessandro

Cina: Minchiate senza fine



Alessandro

Dell'Anti Natura....



Alessandro

Mela: L'Orecchio Umano ed i suoni



Alessandro

Citazione: Charlie Chaplin



Alessandro

La Verità Omofobia?




Link Articolo: http://www.rainews.it/dl/rainews/media/Manifesti-omofobi-a-Roma-Due-uomini-non-fanno-una-madre-01da6de8-d4c3-4512-bb84-b0effe4aed2b.html#foto-1


Alessandro

Parte da Savona la denuncia allo Stato italiano per omissioni e favoreggiamento alla pedofilia



A seguito dell’interrogazione parlamentare del novembre scorso, dopo la diffida dello scorso febbraio, è stato depositato questa mattina presso la Procura della Repubblica di Savona il fascicolo prodotto dalla Rete L’Abuso di cui è titolare l’avvocato Mario Caligiuri, nel quale si contestano al Governo italiano gravi inadempienze; preventive, legislative e esecutive, in materia di pedofilia.

Nell'annuncio emesso da questa associazione si legge: "Una denuncia molto circostanziata e sottoscritta unitamente al Presidente della Rete L’ABUSO, da decine di vittime e dai Funzionari e ai fondatori di ECA Global – l’associazione internazionale di cui la Rete L’ABUSO fa parte.

Un documento di 29 pagine e più di 250 allegati nel quale si chiede alla magistratura di verificare la fondatezza delle accuse di omissione, favoreggiamento e inadempienze attribuibili allo Stato italiano. Partendo proprio dalla mancata risposta delle istituzioni competenti alla diffida del 19 febbraio scorso, un silenzio che sulla base delle priorità e della formulazione giuridica di quella diffida, già di persè configurerebbe il reato di omissione di atti d’ufficio.

Tra le altre contestazioni, la mancata applicazione di alcune leggi ratificate dal nostro paese come il Trattato di Lanzarote, di cui si contestano in modo particolare due punti, il certificato anti pedofilia (già contestato nell’interrogazione parlamentare del 27 novembre scorso ) che esenta dall’esibirlo la fascia da sempre più a rischio, il volontariato, alla quale anche i sacerdoti appartengono, l’audizione delle vittime nei processi canonici che secondo il Lanzarote risulterebbe irregolare, in quanto vengono meno non solo le garanzie costituzionali del cittadino/vittima, che in quella sede si vede negare non solo il sostegno di psicologi qualificati che la supportino, ma addirittura il diritto di avere al suo fianco il proprio difensore di fiducia, non ammesso nei processi canonici.

A livello di direttive europee e convenzioni che l’Italia ha ratificato, come per lo Stato del Vaticano, anche all’Italia si contesta la violazione della Convenzione ONU per la Tutela del Fanciullo, in quanto sta permettendo ad uno stato estero (il Vaticano) di violarla anche sul suolo italiano rendendosi così complice, contestazione che anche dietro alla nostra diffida dello scorso febbraio, ha fatto si che le Nazioni Unite aprissero un’indagine sull’Italia. La mancanza del fondo per le vittime di reati gravi, ratificato ma inesistente come i consultori per le vittime di abuso sessuale e il database dei c.d. predatori sessuali.

Altro punto importante segnalato anche nel rapporto delle Nazioni Unite, è la revisione dei Patti Lateranensi che l’avvocato Mario Caligiuri tratta ampliamente nel documento, soprattutto la parte che solleva i vescovi dall’obbligo della denuncia. Sembra paradossale ma in Italia, nel 2018, il concordato prevede ancora che il clero possa tacere di fronte alla legge, semplicemente appellandosi al segreto del confessionale, obbliga invece la magistratura ad informare il clero qualora venga aperto un fascicolo su un sacerdote.

Il nostro paese, ad oggi non solo risulta privo dei più basilari strumenti di prevenzione, ma addirittura è privo di qualunque politica a contrasto del fenomeno e malgrado le ratifiche, anche di qualunque politica di sostegno alle vittime. Praticamente un paese c.d. civile, del terzo mondo.

A prova della fondatezza delle accuse, i casi che la Rete L’ABUSO ha ribattezzato “i 4 casi Viganò italiani”, tutti procedibili in quanto non sono ancora intervenuti i termini prescrittivi e, tutti passati per le mani di Bergoglio, un capo di Stato e un leader religioso, che di fatto risulta inattendibile.

Dei quattro casi, due vedono già aperti dei fascicoli e sono i casi dell’Istituto veronese Antonio Provolo, che vede stralciate le responsabilità del vescovo Zenti e le attribuiscono alla congregazione di diritto pontificio Compagnia di Maria per l’Educazione dei Sordi e quello del sacerdote napoletano don Silverio Mura, che interessano rispettivamente le Procure di Verona e Pavia/Napoli.

C’è poi il caso dei chierichetti del papa, qui la competenza territoriale tecnicamente apparterrebbe al Vaticano, in quanto i presunti abusi sarebbero avvenuti li, ma sulla competenza territoriale ci riserviamo eventualmente il così detto asso nella manica, che dovrebbe senza troppi problemi mantenere il procedimento penale in Italia, per la precisione a Como.

Infine il caso di don Mauro Galli, condannato poche settimane fa in primo grado a 6 anni e due mesi. In questo procedimento, anche grazie ad un accordo tra le parti che ha permesso alla diocesi di Milano di tirarsi fuori dal processo, è stata stralciata tutta la parte che vedrebbe le responsabilità dell’attuale arcivescovo di Milano Mario Delpini e del collega Pierangelo Tremolada, parte che a nostro avviso vede gravi omissioni e leggerezza da parte di coloro che lo hanno gestito e di Bergoglio, che informato, in barba ai suoi stessi proclami, ha promosso i due.

Non mancano nella denuncia anche le false informazioni divulgate dalla Santa Sede e riportate per giorni dai giornali italiani, informazioni infondate che poi si sono tutte rivelate farlocche oltre a mera pubblicità del Vaticano, squallidamente fatta sulla pelle dei bambini e delle vittime.

Con questo documento la Rete L’ABUSO vuole stimolare come accaduto in altri paesi, la magistratura italiana a procedere, sulla base della propria autonomia, chiedendo che le varie Procure competenti facciano capo alla Procura Generale della Repubblica, che potrebbe gestire o assegnare a quella di Savona il fascicolo. Tutta la documentazione sarà trasmessa in copia all’Alto Commissariato della Nazioni Unite di Ginevra che sta valutando la posizione dell’Italia".


Alessandro

E vai di Italiano!



Niente più inglesismi a Montecitorio. È la singolare battaglia contro le parole straniere del vicepresidente della Camera, Fabio Rampelli, di Fratelli d’Italia. “Approfitto, visto che siamo nel Parlamento italiano e non nella Camera dei Lords, per correggere il testo degli uffici letto poco fa – ha detto Rampelli dal suo scranno – e sostituire la parola ‘performance’ in ‘prestazioni'”.

Successivamente alcuni consiglieri parlamentari – riferisce lo staff di Rampelli – gli hanno spiegato che quelli erano i termini usati dall’Inps e che non si possono alterare. “Gli ho risposto che devono alterare tutto ciò che arriva in Parlamento con parole straniere – ha scandito – e che non voglio più vedere vocaboli inglesi tra le carte della presidenza”.

Link al Video: https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/10/19/camera-il-presidente-di-turno-rampelli-fdi-sovranista-anche-con-litaliano-correggiamo-performance-in-prestazioni/4706067/?fbclid=IwAR09ZHtDXkQFPbQuXcFGuyovgxbk17vHvDewDTFcaIZd_ji5wT68vQmwYmk

Alessandro

Adolf HItler discorso su lavoro, moneta, oro e società nazionalsocialista



Alessandro

Niente succede per caso...


Alessandro

Il giuramento solenne




È un dato di fatto che il governo della Repubblica italiana non è “de jure” il governo legittimo derivante dalla volontà popolare ma una filiale dell’azienda U.S.A. al soldo dei poteri bancari internazionali sin dal 1933, quando il 05 giugno il Presidente Roosevelt dichiarò falliti gli Stati Uniti d’America.

Da allora la finanza internazionale ha in mano i governi di quasi tutto il mondo, nelle veci di curatori fallimentari, e dove non sono ancora arrivati politicamente ci tentano con le armi.

L’ONU, la Banca mondiale e il Fondo monetario internazionale sono solo organismi di facciata col doppio incarico dietro ai quali manovra l’élite finanziaria occulta, dove da un lato forniscono, all’apparenza, politiche pro popolazioni e dietro le quinte agiscono esattamente al contrario.

Tutte le Istituzioni e gli Enti statali operano in pratica attraverso la forma di governo democratica, che non è altro che il trasferimento delle funzioni del Ministero del Tesoro al Fondo monetario internazionale, sottraendo allo Stato la prerogativa di stampare moneta nazionale.

Questa attuale forma dittatoriale piega in ginocchio le popolazioni sulle quali ne ha il controllo finanziario attraverso un debito inestinguibile, creato ad hoc dai banchieri mondiali che hanno adottato la forma dei prestiti alle nazioni con corrispettivo interesse fisicamente inesistente, a causa del quale i Popoli si stanno impoverendo sempre più, con conseguente perdita dei propri beni mobili e immobili. La complicità dei vertici istituzionali è disarmante, l’ignoranza della popolazione non è da meno! La guerra dei poveri è sempre in atto, l’attuale gioventù brancola nel buio e, da perfetta nuova generazione di schiavi, si limita alla ricerca di un lavoro sotto ricatto, difficilmente rintracciabile e sottopagato, entrando in un vortice dal quale non ne usciranno mai e del quale non ne conoscono nemmeno l’origine e le dinamiche a causa dell’indottrinamento indotto.

Il Governo italiano, quindi, indipendentemente da quale sia la forza politica di maggioranza, attua le direttive finanziarie elitarie mondialiste occulte dettate attraverso la BCE, che è una succursale della Federal Reserve statunitense, il cui tasso d’interesse si riflette sulle economie nazionali determinando le attuali crisi finanziarie, compresa quella italiana.

La Repvbblica (non Repubblica) italiana, trattandosi quindi di una società privata, iscritta di fatto alla Securities and Exchange Commission di Washington D.C. (Borsa valori) sin dal 1934, considera i propri cittadini alla stregua di propri dipendenti, attuando nei loro confronti le proprie politiche aziendali-contrattuali (normative) attraverso il loro inconsapevole consenso, che si manifesta ogni qual volta si esprime il proprio voto ai seggi, si compila un censimento, si rinnova un documento d’identità, ecc. Per mezzo di questi gesti si rinnova praticamente il contratto bilaterale con la società Italia e si determina la propria condizione di debitore a vita, essendo coobbligato in solido per ripagare il debito nazionale dell’azienda alla quale partecipa sugli utili (in questo caso perennemente in passivo), attraverso imposte, bolli, tributi, accise, multe, contravvenzioni, ammende e balzelli vari.

In particolare, a proposito delle multe e delle contravvenzioni, essendo queste comminate dai giudici, c’è da sottolineare un aspetto importante. I Tribunali e similari, spacciati per istituti indipendenti, sono anch’essi di natura privatistica e operanti in ambito commerciale, ossia sotto il Diritto marittimo, e nulla hanno a che fare con l’amministrazione della giustizia, si tratta esclusivamente di esecuzioni amministrative con lo scopo di fare cassa. Quale prova di ciò è sufficiente osservare la bandiera tricolore esposta nell’ufficio del Capo del Collegio del Consiglio superiore della magistratura ovvero del Presidente della Repubblica. La bandiera, in questo caso, possiede ai bordi una frangia dorata, simbolo appunto della Legge marittima (militare). Nei Tribunali dei paesi dove questo simbolo è presente vige il Diritto Marittimo e il Codice Commerciale Unificato (UCC) e non quello costituzionale o comune (Common law). Entrare in un’aula (nave) di Tribunale e sottoporsi a giudizio, quindi, equivale a perdere ogni diritto costituzionale ed essere giudicati secondo le norme del commercio. Chi pensa, erroneamente, che gli avvocati di fiducia facciano gli interessi dei propri assistiti si sbaglia di grosso. Essi, infatti, hanno giurato fedeltà all’Ordine degli avvocati, che non è altro che una succursale della Bar Association britannica, società privata che opera per i propri interessi sotto l’egida dell’UCC.

La legge statunitense prevede che il Diritto marittimo è applicabile, tra l’altro, “in qualsiasi territorio di pertinenza degli Stati Uniti, e sotto la loro esclusiva o concorrente giurisdizione, o in qualunque luogo acquistato o altrimenti acquisito dagli Stati Uniti con il consenso del corpo legislativo statale”. Se riflettiamo sui contenuti dell’Armistizio di Cassibile comprendiamo che l’Italia è sotto controllo statunitense sin dal 1943.

Dopo la guerra d’indipendenza americana, la Compagnia della Virginia, società che faceva capo alla Corona britannica e che controllava le ex “colonie”, continuò il controllo sugli Stati Uniti adottando nomi contraffatti rispetto a quello originale (così come accade per Repubblica e Repvbblica o anche Comune e Comvne “vedasi Carta d’Identità e facciata del Municipio o Mvnicipio”). Pertanto il Presidente USA non è il Presidente del popolo americano ma il Direttore di un’azienda privata che cura i propri interessi finanziari, alla pari di tutti i Presidenti degli altri Stati sotto il controllo USA, compreso quello italiano.

Ora è opportuno fare una precisazione sulle Forze dell’Ordine, in particolare sulla Forza Armata dei Carabinieri in quanto forza militare, perché, come sappiamo, in Italia ci troviamo in realtà ancora in stato di belligeranza. L’attuale giuramento dei componenti della FF.AA. recita così: “Giuro di essere fedele alla Repubblica italiana, di osservarne la Costituzione e le leggi e di adempiere con disciplina ed onore tutti i doveri del mio stato per la difesa della Patria e la salvaguardia delle libere istituzioni“.

Il testo riporta chiaramente a quale Istituto si rivolge ogni singolo giuramento, a quello pubblico e non a quello privato! Cita inoltre la difesa della Costituzione e la salvaguardia delle “libere” istituzioni, condizione che è venuta a mancare da tempo …! Allora sorge spontanea una domanda: “i Carabinieri, nell’eseguire gli ordini di uno Stato-azienda e soprattutto della magistratura, entrambi di natura privatistica, sono in onore oppure no? Onorano il proprio giuramento oppure no? Agiscono legittimamente oppure no? La risposta è lampante e non necessita di ulteriori annotazioni. “Sono veramente nei secoli fedeli? E soprattutto, fedeli a chi?”

Link: https://ilgecco.tv/2018/10/19/il-giuramento-solenne/

Alessandro

venerdì 19 ottobre 2018

Dalla B.C.E



Alessandro

Pensiero: del 5G




Alessandro

Micro Plastiche: trovate nel 92% dei sali da cucina!




Ben 36 dei 39 campioni di sale da cucina analizzati (il 92%), provenienti da diverse nazioni inclusa l'Italia, contenevano frammenti di plastica inferiori ai 5 millimetri, meglio noti come microplastiche. Dall'indagine, che ha preso in esame campioni di sale marino, di miniera e di lago, risulta che 36 campioni erano contaminati da microplastica costituita da Polietilene, Polipropilene e Polietilene Tereftalato (PET), ovvero le tipologie di plastica più comunemente utilizzate per produrre imballaggi usa e getta.

Di tutti i campioni analizzati, quelli provenienti dall'Asia hanno registrato i livelli medi di contaminazione più elevati, con picchi fino a 13 mila microplastiche in un campione proveniente dall'Indonesia. Questo paese, secondo studi recenti, è seconda per l'apporto globale di plastica nei mari.

I tre campioni di sale provenienti dall'Italia, due di tipo marino e uno di miniera, sono risultati contaminati dalle microplastiche con un numero di particelle compreso tra 4 e 30 unità per chilogrammo.

Considerando l'assunzione media giornaliera di 10 grammi, un adulto potrebbe ingerire, solo attraverso il consumo di sale da cucina, circa 2 mila pezzi di microplastiche all'anno, considerando la concentrazione media di microplastiche in tutti i sali analizzati. Se si considera invece il dato italiano peggiore, un adulto potrebbe arrivare a mangiarsi fino a 110 pezzi all'anno.


Alessandro

Nasa: Balle Spaziali...





Alessandro

Reset economico globale: cosa significa realmente....



Hitler ha detto in uno dei suoi discorsi “l’ebreo degrada la terra mettendo un valore su di essa” ha continuato dicendo che la terra è vita, senza la terra non potevano coltivare cibo da mangiare e quindi sarebbero periti.

Prima dell’ascesa di Hitler, i banchieri ebrei avevano sedotto i proprietari terrieri a prendere del denaro in prestito e poi quindi i manipolatori del denaro ebrei avrebbero manipolato il pignoramento legale sui prestiti che rivendicavano la terra, privando il popolo tedesco dei mezzi per sostenere le loro vite. Una scena molto familiare in tutto il mondo oggi.

I legislatori/politici malvagi bastardi dicono una certa verità quando i loro scopi lo richiedono ma mentono sempre per omissione su tanta altra verità.

La legalità, le leggi dell’uomo, sono gli strumenti che creano tutta la miseria, la sofferenza e la distruzione su questa terra, indeboliscono tutta la vita mettendo un valore su di essa, trattando il vivente come una risorsa economica, qualcosa da comprare e vendere e trarne profitto. Il commercio e i suoi comandamenti sono diventati la religione dominante nel mondo oggi.

La credenza in un’autorità fittizia e l’obbedienza ai comandamenti dell’ordine religioso legale devono essere cancellati dalla coscienza collettiva o l’umanità perirà.

Il Dio della vita ha fornito abbondanza per tutti e continuerà a farlo, comunque, l’avidità legale, il furto legale, la morte legale, la distruzione legale deve fermarsi e smetterà, con te o senza di te, il giorno che sarai giudicato è vicino e secondo le leggi in cui credi e sotto le quali agisci e questa scelta la fai consapevole o inconsapevole.

È un piano biblico con implicazioni fisiche e spirituali che viene seguito, il quale ha manifestato questa situazione difficile in cui ci troviamo incastrati, è proprio cosi che i satanisti hanno progettato ed eseguito questo piano, non importa quello che pensi della Bibbia o della religione o della spiritualità o Dio, dal momento che esso e le sue leggi hanno governato la maggior parte della coscienza collettiva per millenni e non fa differenza se sei d’accordo o no. Se stai usando un nome legale o se sei in qualche modo attaccato/legato consapevolmente ad esso sei parte attiva di quel piano.

Collettivamente abbiamo aiutato involontariamente il male a raggiungere i fini del piano, registrando “legalmente” i figli d’innumerevoli generazioni con dei nomi, secondo le leggi sataniche e i bambini a loro volta ereditano involontariamente i peccati dei loro padri e madri, che poi a loro volta disonorano i genitori mondani e celesti e violando entrambe le leggi, quelle “celesti” e quelle mondane che legano il contratto tra i genitori e lo “Stato” Satanico usando continuamente nomi legali per vantaggio pecuniario, rubando il nome, protetta da copyright e brevettato, che è una proprietà intellettuale appartenente allo “Stato” Satanista che ti sottomette alle regole che governano le “persone” fittizie pagando con il corpo e la mente a quelli d’intento malefico nel mondo.

Miliardi di vite sono stati il capitale di assicurazione economica del Satanista, inclusa la tua vita, “reset economico globale” significa tempo per pagare il pifferaio con le vite.

È tempo di scegliere da che parte stare, di schierarsi dalla parte di morte e distruzione dei satanisti o di schierarsi con Dio creatore della vita e dei viventi, il tempo di raccogliere benefici fisici e “celesti”, secondo i tuoi atti, la scelta di quale “paradiso” ti trovi di fronte.


Link: https://saibabavertum.wordpress.com/2018/10/18/reset-economico-globale-cosa-significa-realmente/

Alessandro

Legge europea contro le minacce di sospensione forniture domestiche




Link: https://www.facebook.com/photo.php?fbid=10215450594611688&set=a.1042499156379&type=3&theater

Link: http://www.dirittopenaleeuropeo.it/wp-content/uploads/2017/05/DIRETTIVA_2017_541_terrorismo1.pdf?fbclid=IwAR3tOMlID1yVa6yPEoIfYrKFXqd6K2XvHzXc94b0mSpyRJEYUlcfLujyc8A


Alessandro

Citazione: John Lennon




Alessandro

Evoluzione?



Alessandro