AVVERTENZE

Ogni Assunzione e Presunzione alle Mie parole e' solo Mio. Il mio unico intento e' quello di Comunicare in pace ed onore. Ogni altra interpretazione a quanto qui espresso, e' puramente personale e mai rispecchia le mie pacifiche volontà. Il linguaggio usato e' quello di senso comune, ovvero il volgare. Chiunque usa le qui presenti informazioni, lo fa' sotto la sua totale ed illimitata responsabilità. In nessuno modo e forma l'autore promuove comportamenti che possano mettere a repentaglio la pace, la sicurezza, la salute e la vita.

venerdì 22 giugno 2018

Saviano...



SAVIANO dichiara: "Non bisogna permettere che questo nuovo governo italiano sopravviva". In sostanza un governo di fatto al primo mese di attività, con una percentuale di consenso più che considerevole nel Paese (non è un'opinione, ma un dato di fatto che lo stesso Saviano riconosce nel suo articolo su “The Guardian”, suo malgrado) non dovrebbe "sopravvivere" sulla base di un pregiudizio ideologico cui il famoso scrittore aderisce. 

Ne prendiamo atto. Come lei, caro Saviano, dovrebbe prendere atto del fatto che gli italiani non sono razzisti, non credono che i loro problemi si risolvano solo con la chiusura dei porti e la lotta all'immigrazione clandestina, ma che forse inizino a pensare che il "razzismo" sia ormai un termine abusato per mettere a tacere qualsiasi espressione di pensiero che non rientri nel filone del "politicamente corretto" o del”pensiero unico”, i cui esponenti - guarda caso -il più delle volte non vivono concretamente le problematiche legate all'integrazione (magari pontificando da un lussuoso attico di New York)... ma siamo sicuri, caro Saviano, che questo non sia il suo caso... vero?

Alessandro

Nessun commento:

Posta un commento