AVVERTENZE

Ogni Assunzione e Presunzione alle Mie parole e' solo Mio. Il mio unico intento e' quello di Comunicare in pace ed onore. Ogni altra interpretazione a quanto qui espresso, e' puramente personale e mai rispecchia le mie pacifiche volontà. Il linguaggio usato e' quello di senso comune, ovvero il volgare. Chiunque usa le qui presenti informazioni, lo fa' sotto la sua totale ed illimitata responsabilità. In nessuno modo e forma l'autore promuove comportamenti che possano mettere a repentaglio la pace, la sicurezza, la salute e la vita.

giovedì 10 maggio 2018

Alimentazione: La giusta frequenza

La più grande puttanata che si sente in giro, e' la possibile differente fisiologia degli esseri umani. E mai vado meglio con le proteine, io con i grassi, e ammenità varie.

Le cellule umane sono tutte uguali, l'apparato digerente pure. L'unica cosa che cambia, e' la frequenza che ognuno di noi emette: basta ascoltare la voce per capirlo. Questo significa che il cibo, dovrebbe esser quanto più accordato al nostro corpo, e quindi auto prodotto!

Ovviamente, il cibo deve esser quello più vicino possibile alla nostra naturale fisiologia, ovvero, la Mela, arrivandoci con un fruttarismo sostenibile e migliore di quello di 3m.

Tutto il resto, sono solo puttanate e scuse per ingozzarsi come un bidone della spazzatura. Benché la mela sia il FRUTTO per eccellenza, c''e ancora un passo da fare verso la perfezione: far auto produrre al corpo, quello di cui ha bisogno.



Alessandro

Nessun commento:

Posta un commento