AVVERTENZE

Ogni Assunzione e Presunzione alle Mie parole e' solo Mio. Il mio unico intento e' quello di Comunicare in pace ed onore. Ogni altra interpretazione a quanto qui espresso, e' puramente personale e mai rispecchia le mie pacifiche volontà. Il linguaggio usato e' quello di senso comune, ovvero il volgare. Chiunque usa le qui presenti informazioni, lo fa' sotto la sua totale ed illimitata responsabilità. In nessuno modo e forma l'autore promuove comportamenti che possano mettere a repentaglio la pace, la sicurezza, la salute e la vita.

domenica 18 marzo 2018

I ciechi che conducono i ciechi

Ora io vi sto' insegnando nel linguaggio vivente del Dio vivente e per mezzo dello spirito santo del nostro Padre Celeste. Fra di voi non c’e` ancora nessuno che sia in grado di intendere tutto cio` che dico. 

Chi vi spiega le scritture vi rivolge il discorso morto di un uomo scomparso e vi parla per mezzo del suo corpo malaticcio e mortale; e` per ciò che tutti possono comprenderlo, perché tutti gli uomini sono malati, tutti sono nella morte.

Nessuno scorge la luce della vita; i ciechi conducono altri ciechi lungo gli oscuri sentieri dei peccati, delle malattie e delle sofferenze e infine, tutti cadono nella fossa della morte.

Alessandro

Nessun commento:

Posta un commento