AVVERTENZE

Ogni Assunzione e Presunzione alle Mie parole e' solo Mio. Il mio unico intento e' quello di Comunicare in pace ed onore. Ogni altra interpretazione a quanto qui espresso, e' puramente personale e mai rispecchia le mie pacifiche volontà. Il linguaggio usato e' quello di senso comune, ovvero il volgare. Chiunque usa le qui presenti informazioni, lo fa' sotto la sua totale ed illimitata responsabilità. In nessuno modo e forma l'autore promuove comportamenti che possano mettere a repentaglio la pace, la sicurezza, la salute e la vita.

martedì 6 marzo 2018

Da Richard

"...Despite a handful of neoliberal global elite organizations coming together under a Coalition, this election has shown Italians are disgusted with the European Union. Italians are tired of being enslaved to the Northern European ruling classes. Abandon the Euro! Restore the Lira! End Austerity!

Furthermore, because Italians reside in a homogeneous nation with a strong tradition and heritage, illegal immigration also deserves to be addressed. If Italians, who are themselves impoverished, are going to house, feed, and clothe Islamic men, women, and children, Berlin and Brussels, as opposed to Rome, should be footing the bill..."

Traduzione

"...Nonostante una manciata di organizzazioni neoliberali globali che si riuniscono sotto una coalizione, queste elezioni hanno dimostrato che gli italiani sono disgustati dall'Unione Europea. Gli italiani sono stanchi di essere schiavi delle classi dominanti dell'Europa settentrionale. Abbandonate l'euro! Ripristina la lira! Fine dell'austerità!

Inoltre, poiché gli italiani risiedono in una nazione omogenea con una tradizione e un patrimonio forte, anche l'immigrazione clandestina merita di essere affrontata. Se gli italiani, che sono loro stessi poveri, vanno a casa, nutrono e vestono uomini islamici, donne e bambini, Berlino e Bruxelles, invece di Roma, dovrebbero pagare il conto..."


Alessandro

Nessun commento:

Posta un commento