AVVERTENZE

Ogni Assunzione e Presunzione alle Mie parole e' solo Mio. Il mio unico intento e' quello di Comunicare in pace ed onore. Ogni altra interpretazione a quanto qui espresso, e' puramente personale e mai rispecchia le mie pacifiche volontà. Il linguaggio usato e' quello di senso comune, ovvero il volgare. Chiunque usa le qui presenti informazioni, lo fa' sotto la sua totale ed illimitata responsabilità. In nessuno modo e forma l'autore promuove comportamenti che possano mettere a repentaglio la pace, la sicurezza, la salute e la vita.

giovedì 11 gennaio 2018

Rutger Bregman: Dobbiamo smetterla di svolgere lavori inutili



Rutger Bregman scrive per il giornale online olandese De Correspondent e per quanto riguarda la terribile gestione del lavoro oggi ha le idee chiare:

"Pensateci, quante cose avete comprato per farvi accettare da persone che non vi piacciono?

Quanto spesso vi sentite stressati, assonnati e sovraccarichi di lavoro?

John Maynard Keynes ha previsto che entro il 2030 lavoreremmo solo 15 ore la settimana, e che gli standard di vita occidentali si sarebbero quadruplicati rispetto a quelli degli anni 30' del 1900'.

Paesi come gli Stati Uniti e il Regno Unito sono cinque volte più ricchi rispetto a cinque anni fa!


Però il nostro lavoro pesa sulle nostre vite come mai prima d'ora.


Un eccesso di lavoro non fa male solo a chi lavora fino a tardi. Gli straordinari possono provocare danni enormi agli altri.

Da Chernobyl alla missione spaziale Challenger, i manager stressati hanno avuto un ruolo importante in molti disastri.

Non è un caso che il settore finanziario, responsabile del peggior disastro degli ultimi dieci anni, è pieno di persone che fanno gli straordinari.

I Paesi con la più grande disuguaglianza nelle ricchezze, sono quelli con le settimane lavorative più lunghe.

I poveri lavorano moltissimo per sopravvivere.

Oggi la pressione e il lavoro eccessivo sono diventati status symbol. Avere del tempo libero è considerato come essere disoccupati e non come la scelta, intelligente, di anteporre la vita al lavoro.

Vi starete chiedendo: ma se non lavorassimo, non passeremo tutto il tempo davanti alla Tv?

In realtà è proprio nei Paesi in cui si lavora troppo che le persone guardano la tv. Se smettessimo di svolgere lavori inutili e concedessimo a tutti un reddito di base, potremmo recuperare moltissime ore e cambiare in meglio il modo in cui viviamo


Link: http://laschiavitudellavoro.blogspot.it/2018/01/rutger-bregman-dobbiamo-smetterla-di.html

Alessandro

Nessun commento:

Posta un commento