AVVERTENZE

Ogni Assunzione e Presunzione alle Mie parole e' solo Mio. Il mio unico intento e' quello di Condividere pace, amore ed onore. Ogni altra interpretazione a quanto qui espresso, e' puramente personale e mai rispecchia le mie pacifiche volontà. Chiunque usa le qui presenti informazioni, lo fa' sotto la sua totale ed illimitata responsabilità. In nessuno modo e forma l'autore promuove comportamenti che possano mettere a repentaglio la pace, la sicurezza, la salute e la vita

martedì 19 dicembre 2017

Alimentazione: Glucosio 2

Tema su cui incidono ancora TROPPE LEGGENDE, vanno smontate con un certo ordine ed in un certo numero di passaggi, intanto questa è la SECONDA parte che nell'esposizione finale ovviamente va unita anche alla PRIMA parte relativa alla comparazione energetico-strutturale e filogenetica (evolutiva).

Per l'organismo della specie umana la massima salubrità del FRUTTOSIO (naturale) e l'estrema TOSSICITÀ e addirittura CANCEROCINECITÀ del GLUCOSIO libero, specialmente nelle quantità liberate dall'amido, sono ormai questioni arcinote e persino banali.

Infatti il GLUCOSIO libero (monomerico), specialmente in quantità post-amidacea, è un VELENO soprattutto per l'organismo umano per molteplici motivi biochimici:

1) il glucosio è un ALDEIDE, con gruppo funzionale TOSSICO e OSSIDANTE, FORTEMENTE ELETTROFILO, esattamente come gli IPERTOSSICI e CANCEROGENI formaldeide, acetaldeide, acrilaldeide, ecc.

2) proprio essendo un aldeide, in soluzione acquosa tipica dell'organismo umano, il glucosio ossida MOLTO facilmente ad ACIDO CARBOSSILICO (CONTRARIAMENTE al fruttosio che nell'organismo umano NON È ASSOLUTAMENTE trasformabile in acido), anche per questo motivo ilnglucosio è MOLTO ACIDIFICANTE.

3) CONTRARIAMENTE al fruttosio, essendo il GLUCOSIO usato dalle cellule CANCEROSE, è notoriamente CANCEROCINETICO.

4) il glucosio DANNEGGIA il CERVELLO fino addirittura a poter causare la patologia di ALZHEIMER.

5) il glucosio DANNEGGIA il CUORE anche perchè le cellule muscolari cardiache hanno quantità quasi NULLA di fosfoglucosioisomerasi, facendo PRETENDERE per la SALUTE del cuore ESCLUSIVAMENTE il FRUTTOSIO che NON necessita di tale enzima.

6) il glucosio SI LEGA al COLLAGENE DANNEGGIANDO anche la funzione di ELASTICITÀ CUTANEA.

7) CONTRARIAMENTE al fruttosio, il glucosio stimola la produzione di INSULINA che soprattutto ai livelli necessari per le quantità post-amidacee di glucosio, è FORTEMENTE INFIAMMATORIA e al tempo stesso favorisce la produzione del fattore di crescita IGF-1 che AUMENTA la CRESCITA della MASSA TUMORALE ACCELERANDO la PROLIFERAZIONE delle cellule CANCEROSE.
ecc.

questo è anche il motivo per cui la natura ha DA SEMPRE usato il FRUTTOSIO a scopo ESCLUSIVAMENTE ENERGETICO (infatti è presente SOLO in forma LIBERA monomerica) e, esattamente al CONTRARIO, il glucosio quasi ESCLUSIVAMENTE a scopo STRUTTURALE (in forma UNICAMENTE POLIMERICA e, in stato salutistico, ASSOLUTAMENTE MAI mantenuto in forma libera, che come predetto è TOSSICA, DANNOSA e ACIDIFICANTE), glucosio che va a formare ad es la cellulosa che costituisce addirittura circa il 50% del LEGNO e le PARETI cellulari di TUTTE le cellule vegetali determinando il fatto che il GLUCOSIO STRUTTURALE costituisce persino oltre l'80% dell'INTERA BIOMASSA MONDIALE.

In sintesi, mentre il glucosio libero, specie nelle concentrazioni post-amidacee, è DECISAMENTE TOSSICO,nal CONTRARIO il fruttosio libero è non solo SALUTARE ma addirittura TERAPEUTICO soprattutto nel fitocomplesso malico😉

Alessandro

Nessun commento:

Posta un commento