AVVERTENZE

Ogni Assunzione e Presunzione alle Mie parole e' solo Mio. Il mio unico intento e' quello di Comunicare in pace ed onore. Ogni altra interpretazione a quanto qui espresso, e' puramente personale e mai rispecchia le mie pacifiche volontà. Il linguaggio usato e' quello di senso comune, ovvero il volgare. Chiunque usa le qui presenti informazioni, lo fa' sotto la sua totale ed illimitata responsabilità. In nessuno modo e forma l'autore promuove comportamenti che possano mettere a repentaglio la pace, la sicurezza, la salute e la vita.

mercoledì 22 novembre 2017

Micro Chip: RFIDGlobal, l'Internet delle Cose a servizio dell'impresa




RFIDGlobal è il brand di casa Softwork focalizzato sulle architetture hardware RFID e i servizi a corredo, dal controllo degli accessi alle biblioteche, passando per la gestione della raccolta rifiuti


Tecnologia RFID (Radio Frequency Identification) non è una soluzione nuova, ma la sua capacità di gestire l'identificazione e/o memorizzazione automatica di informazioni inerenti oggetti, animali o persone può essere utilizzata con molto profitto anche nell'emergente settore dell'Internet delle Cose, se implementata con intelligenza e know how. Per questo l'azienda bresciana Softwork, forte della sua esperienza nel settore, ha creato da qualche anno un brand dedicato, RFIDGlobal, che, sulla base di una tecnologia ben nota e affidabile, propone servizi di nuova generazione, smart e a valore aggiunto.


I prodotti disponibili a listino sono tantissimi, dai transponder RFID attivi o passivi fino alle soluzioni di pagamento contactless, ma sono gli ambiti in cui possono essere implementate a fare davvero la differenza.


È possibile ad esempio utilizzare questa tecnologia per realizzare sistemi di controllo degli accessi e sicurezza nei cantieri, ma anche per tracciare gli spostamenti delle merci in ambito logistico o per implementare soluzioni anti contraffazione sia per il mercato alimentare che quello dell'abbigliamento, arrivando fino all'ambito consumer, aprendo scenari inediti, dai pagamenti alla rilevazione della presenza o del transito di persone, pensiamo ad esempio al cronometraggio nelle gare sportive.


Con la tecnologia RFID inoltre è possibile realizzare anche sistemi di interazione ludica, attraverso l'integrazione di IoT e Realtà Aumentata ad esempio, per accrescere ulteriormente l'impatto emotivo ed informativo dell'esperienza vissuta: si pensi ai percorsi espositivi di musei e mostre o ai sentieri all'aperto di siti archeologici e parchi divertimento.


Insomma, una tecnologia matura come l'identificazione tramite radiofrequenza, se implementata in abbinamento ad altre più attuali come il cloud o la realtà aumentata, può dar vita a una serie pressoché infinita di servizi a valore aggiunto, in grado di semplificare l'interazione in una molteplicità di ambiti, da quelli più professionali e aziendali a quelli legati al tempo libero e all'intrattenimento.

Link: https://www.tomshw.it/rfidglobal-internet-delle-cose-servizio-dell-impresa-89812

Alessandro

Nessun commento:

Posta un commento