AVVERTENZE

Ogni Assunzione e Presunzione alle Mie parole e' solo Mio. Il mio unico intento e' quello di Condividere pace, amore ed onore. Ogni altra interpretazione a quanto qui espresso, e' puramente personale e mai rispecchia le mie pacifiche volontà. Chiunque usa le qui presenti informazioni, lo fa' sotto la sua totale ed illimitata responsabilità.

venerdì 27 gennaio 2017

I Genocidi dimenticati dalla Storia


1) - Ogni anno, da circa 400 anni, vi è una immensa carneficina da cui si è sempre alimentato, ed ha tratto forza e ricchezze immense, l'attuale regime dittatoriale e tirannico mondiale. Il monopolio mediatico tace ipocritamente su tutto; tanto che solo in quest'ultimo anno passato del 2016, il regime del Nuovo Ordine Mondiale di Rothschildha la responsabilità del fatto che nel mondo intero:
- 3 miliardi di persone su 7 miliardi della popolazione mondiale sono state costrette alla fame per cui ogni giorno non sanno se mangeranno;
- 100 milioni di persone sono stati in parte ridotti in schiavitù in loco ed in parte fatti fuggire dai loro paesi ed avviati con le buone o con le cattive verso altri paesi con la tratta degli schiavi;
- 40 milioni di persone sono state fatte morire di miseria, di fame e di stenti; e di esse 20 milioni sono bambini;
- 20 milioni di persone sono state fatte morire per malattie curabili come : tubercolosi, malaria, dengue, aids, etc.
- 10 milioni di persone sono state fatte morire per guerre e rivoluzioni;
Inoltre:

2) - Il genocidio di migliaia e migliaia di innocenti ogni anno in Palestina, specialmente nella striscia di Gaza, ancora va avanti dal 1945
.
3) - 12 milioni di Tedeschi furono sterminati dai giudeo-americani a guerra finita dopo il 1945.

4) - Due milioni di donne tedesche furono seviziate, violentate e massacrate dai "democratici" "liberatori" "Alleati" dal 1945 in poi.

5) - Pù di mezzo milioni di Italiani dell'Istria e della Dalmaziafurono infoibati, massacrati dagli "alleati" e dai comunisti di Togliatti a guerra finita dopo il 1945.

6) - Ricordiamo le decine di migliaia di donne ciociare e meridionali stuprate dai liberatori con le loro marocchinate, a guerra finita nel 1945.

7) - Ricordiamo la strage di un milione di morti per fame, massacri e torture del Popolo Armeno dal 1915 al 1921.

8) - Ricordiamo, un milione e trecentomila Duosiciliani che furono massacrati e talora abbrustoliti vivi in nome di una falsa e ipocrita unità d'Italia dal 1861 al 1870; e 35 milioni di "Meridionali" fatti "emigrare" all'estero per miseria e con una vera e propria tratta degli schiavi dal 1861 e che continua ancora ai nostri giorni.

9) - Due milioni di Irlandesi furono fatti morire di fame e di stenti dal 1820 al 1860; e sei milioni di essi fatti emigrare per fame e miseria con la solita tratta degli schiavi.

10) Cento milioni di indiani d'America furono sterminati dal colonialismo dal 1492 al 1890.

11) Duecento milioni di Africani sono stati fatti morire nella tratta degli schiavi dal 1492 ad oggi ed essa ancora continua più che mai oggigiorno;

12) Un miliardo e 200 milioni di Indiani dell'India sono state fatte morire di fame e di stenti dallo sfruttamento del colonialismo schiavista rothschildiano, giudaico, massonico, britannico dal 1750 al 1949.

13) Non meno di 20 milioni i russi eliminati durante gli anni del terrore comunista di Stalin (1924/1953). Esecuzioni di controrivoluzionari e di prigionieri, vittime del gulag o della fame.

14) E poi esistono ancora tanti e tanti altri genocidi che vengono di proposito "dimenticati" dai media del Regime rothschildiano che li provoca ad arte per il suo profitto.

“Dopo la storica "scoperta dell'America" del 1492, per anni l'Europa, lacerata da sanguinose guerre di religione, non si mostrò molto interessata al nuovo continente. Successivamente la bramosia di oro, argento, pietre preziose, spezie, possesso, e insomma il mito dell'"Eldorado", l'interesse verso le nuove terre, la passione per le pregiate pellicce, l'imperativo missionario di "mettere il nuovo continente sotto la protezione di Dio” e il fascino dell'avventura, rappresentarono un micidiale cocktail distruttivo.

Ben presto l'insieme di questi elementi si tradusse in atrocità e oscenità di ogni tipo: una miscela esplosiva che rese via via sempre più manifeste le peggiori disposizioni dell'uomo. Quel misto di avventura e ingordigia funse da propulsore e spinse verso occidente i grandi velieri. Il destino dei nativi americani e delle loro antiche culture (e probabilmente del mondo intero) era segnato: La presunta "civiltà” capitalista, avida e guerrafondaia, giudaico-europea, boriosa e dispotica, ne aveva decretato l'epilogo”. (s. brosal, brigas della sila, duccio mallamaci)

Alessandro

Nessun commento:

Posta un commento