AVVERTENZE

Ogni Assunzione e Presunzione alle Mie parole e' solo Mio. Il mio unico intento e' quello di Condividere pace, amore ed onore. Ogni altra interpretazione a quanto qui espresso, e' puramente personale e mai rispecchia le mie pacifiche volontà. Chiunque usa le qui presenti informazioni, lo fa' sotto la sua totale ed illimitata responsabilità.

giovedì 30 giugno 2016

Terra Piatta: La prima foto della...




Alessandro

Terra piatta: Tim Peake






Fonte: https://twitter.com/astro_timpeake

Alessandro

Terra Piatta: Come parliamo


- Pianeta: Eta' del Piano.
- Livello Del Mare(ovviamente) e mai a curvatura del mare.
- Livello = Mettere in piano, livellare.
- Il sole sorge e tramonta, ovvio e' lui che si muove...
- Luna calante e sorgente, come sopra.


Alessandro

Instanbul: Ecco l'esplosione?



Alessandro

mercoledì 29 giugno 2016

Il Nome: Renzi e Rebus Stic Stantibus



La posizione di Renzi. "Abbiamo una grande capacità di rispettare le regole e continueremo a farlo". Così il presidente del Consiglio ha rintuzzato alle critiche nel corso della conferenza stampa post vertice Ue, dopo che Merkel ha sottolineato l'importanza di rispettare le regole sul salvataggio bancario. "La questione bancaria non è all'ordine del giorno e non vede richieste di modifiche di regole. Nella situazione attuale se ci fossero problemi saremmo in condizioni 'rebus sic stantibus' di proteggere i denari dei correntisti e dei cittadini. Non c'è rischio per il denaro del contribuente e del cittadino. Punto. Ci sono strumenti per arrivare a questo obiettivo rispettando le regole. Il resto sono discussioni tra gli addetti ai lavori. Noi - ha aggiunto - vogliamo cambiare le regole politiche del gioco in ue, non le regole bancarie, vogliamo parlare di asili nido, cultura e innovazione e non solo di burocrati e finanzieri"


Fonte: http://www.repubblica.it/economia/2016/06/29/news/la_germania_frena_sui_piani_italiani_per_supportare_le_banche-143065145/?rssimage

Fonte: http://www.ilvelino.it/it/article/2016/06/29/brexit-renzi-non-ce-rischio-per-denaro-del-contribuente-e-del-cittadin/f8bd7114-e521-4faa-b011-cabb1543c348/

Alessandro

Pensiero: Di Battista...


Alessandro

Croce rossa: solo 271,301? ?




Fonte: http://www.renegadetribune.com/international-red-cross-report-confirms-holocaust-six-million-jews-hoax/

Alessandro

Pulse 33: Su' le Mani



Alessandro

Terra piatta: Il mistero degli Scarichi dell'Acqua



Alessandro

Istanbul: Ci risiamo!



Alessandro

Nasa: ISS



Alessandro

Citazione: Cosa Idiota


Alessandro

martedì 28 giugno 2016

Rapporto Unicef 2016: “Entro il 2030 moriranno 69 milioni di bambini”





Entro il 2030 moriranno per cause prevedibili 69 milioni di bambini sotto i 5 anni, altri 167 milioni vivranno in povertà e 750 milioni di donne si saranno sposate da bambine mentre più di 60 milioni di piccoli in età da scuola primaria non avranno istruzione. Questo l’allarme lanciato oggi dall’Unicef con il rapporto annuale La Condizione dell’Infanzia nel Mondo 2016. Secondo la onlus quello descritto è uno scenario che potrebbe diventare realtà entro i prossimi 14 anni (quando scadrà il termine per i 17 Obiettivi di sviluppo sostenibile promossi dall’Onu). Eppure esistono modi efficaci ed economicamente convenienti per raggiungere i bambini, le famiglie e le comunità in difficoltà. Le nuove tecnologie, la rivoluzione digitale, i modi innovativi di finanziare gli interventi essenziali e i movimenti guidati dai cittadini stanno contribuendo a guidare il cambiamento in favore dei più svantaggiati. “Per raggiungere i nostri obiettivi di sviluppo globale – spiega la onlus – dobbiamo investire innanzitutto sui bambini che sono rimasti più indietro”.

COSA È STATO FATTO: MORTALITÀ, ISTRUZIONE E POVERTÀ - Secondo il rapporto sono stati fatti importanti progressi nel salvare le vite dei bambini, ma anche per la loro istruzione e per combattere la povertà. Anche se, nel complesso, è stato mancato l’Obiettivo di sviluppo del Millennio della riduzione di due terzi della mortalità infantile tra il 1990 e il 2015, 24 paesi a medio e basso reddito l’hanno raggiunto. “Dal 1990 il tasso di mortalità infantile sotto i 5 anni è più che dimezzato – riporta il dossier – ed in Paesi come Etiopia, Liberia, Malawi e Niger è sceso di oltre due terzi”. Il numero di bambini sotto i 5 anni che perdono la vita ogni anno per polmonite, diarrea, malaria, sepsi, pertosse, tetano, meningite, morbillo e Aids è diminuito da 5,4 milioni nel 2000 a 2,5 milioni nel 2015. Il calo di circa il 70% dei decessi sotto i 5 anni nel mondo dall’inizio del millennio a oggi può essere ricondotto alla prevenzione e al trattamento delle malattie infettive. I programmi per le vaccinazioni hanno portato a una diminuzione di circa l’80% dei decessi per morbillo tra il 2000 e il 2014, prevenendo quella di circa 1,7 milioni di piccoli.

UN PROGRESSO NON EQUO - Secondo il rapporto c’è ancora tanto lavoro da fare, anche perché i bambini più poveri hanno il doppio delle probabilità, rispetto a quelli più ricchi, di non arrivare al loro quinto compleanno e di soffrire di malnutrizione cronica. Qualche dato: “Un bambino nato oggi in Sierra leone ha probabilità 30 volte maggiori di morire prima dei 5 anni rispetto a chi nasce nel Regno Unito”. In molte aree dell’Asia del Sud e dell’Africa Sub sahariana, i figli di madri non istruite hanno circa tre probabilità in più di morire prima del quinto compleanno rispetto a un bambino nato da una madre con un livello di istruzione secondaria. Le ragazze delle famiglie più povere hanno il doppio delle probabilità di essere sposate da bambine rispetto alle ragazze di famiglie più benestanti.

L’EMERGENZA SUB SAHARIANA - La prospettiva più incerta è in Africa Sub Sahariana, “dove almeno 247 milioni di bambini (2 su 3) vivono in condizioni di povertà multidimensionale – rileva il rapporto – deprivati di ciò di cui hanno bisogno per sopravvivere e svilupparsi, e dove circa il 60% dei giovani tra i 20 e i 24 anni ha meno di quattro anni di scolarizzazione alle spalle”. Il futuro? Stando alle tendenze attuali, secondo la onlus, è proprio nell’Africa sub Sahariana che entro il 2030 si verificheranno la metà di quei 69 milioni di decessi di bambini che, invece, si potrebbero prevenire. Trenta milioni non andranno a scuola (anche in questo caso la metà del dato globale) e 9 bambini su 10 vivranno in condizioni di povertà estrema. “Non dare una giusta opportunità nella vita a centinaia di milioni di bambini significa minacciare ancora di più il loro futuro” ha dichiarato Anthony Lake, direttore generale dell’Unicef, secondo cui “in questo modo si alimentano i cicli di svantaggio intergenerazionale, mettendo in pericolo il futuro delle loro società”.

ISTRUZIONE NELLE EMERGENZE E NELLE CRISI CRONICHE - Le emergenze umanitarie e le crisi protratte hanno interrotto l’istruzione di più di 75 milioni di bambini dai 3 ai 18 anni di età in 35 paesi. “Di questi – spiega la onlus – più di 17 milioni sono rifugiati, sfollati o appartenenti a un’altra popolazione a rischio”. Nel 2014 in Nigeria, il gruppo armato Boko Haram ha rapito centinaia di donne e ragazze nel corso di pesanti attacchi. Tra il 2012 e il 2014, il gruppo ha ucciso 314 bambini nelle scuole della Nigeria nord-orientale. Docenti e alunni sono stati attaccati, rapiti e uccisi anche nello Yemen, nella Repubblica araba di Siria e in molti altri paesi. Solo nel 2014, sono avvenuti 163 attacchi contro scuole in Afghanistan, nove istituti nella Repubblica Centrafricana e 67 scuole in Iraq.

I DATI SU POVERTÀ E DISUGUAGLIANZA IN EUROPA - Secondo i dati Eurostat dopo il 2008 i tassi di povertà infantile sono aumentati in 23 Paesi Ocse. In cinque di questi, sono saliti di più del 50%. “Comunità emarginate come la popolazione rom in Europa centrale e orientale – rileva l’Unicef – subiscono continuamente disuguaglianze nell’accesso e nell’utilizzo dei servizi sanitari”. Ecco i dati: un bambino rom su cinque in Bosnia ed Erzegovina e uno su quattro in Serbia presenta moderati o gravi ritardi nella crescita. Nel 2012, solo il 4% dei bambini rom tra i 18 e i 29 mesi in Bosnia ed Erzegovina aveva ricevuto tutte le vaccinazioni raccomandate, in confronto al 68% dei coetanei non rom.

PERCHÉ INVESTIRE - La stragrande maggioranza dei decessi infantili si potrebbe prevenire con interventi ben noti, a basso costo e facilmente erogabili. Quanto costerebbe porre fine in modo efficace ai decessi prevenibili? “Sei pacchetti di investimenti principali per 74 Paesi a mortalità elevata – spiega il rapporto – costerebbero circa 30 miliardi di dollari in spese annuali aggiuntive, con un aumento del 2% rispetto ai livelli attuali. I pacchetti coprirebbero salute materna e neonatale, vaccinazione, pianificazione familiare, Hiv/Aids e malaria, con la nutrizione come tema trasversale”. Tra il 2013 e il 2035, questo investimento salverebbe la vita di 147 milioni di bambini, eviterebbe 32 milioni di bambini nati morti e 5 milioni di decessi materni. Dal rapporto emerge dunque che puntare sulle nuove generazioni più svantaggiate può dare benefici nell’immediato e nel lungo periodo. “I sussidi in denaro aiutano i bambini ad andare a scuola più a lungo – spiega l’Unicef – consentendo loro di raggiungere livelli di istruzione più alti”. In media, ogni anno in più di scuola per un bambino rappresenta da adulto un incremento di circa il 10% della paga da lavoro. E per ogni anno di scuola in più completato da un giovane adulto in un Paese, il tasso di povertà di quel Paese diminuisce del 9%.

L’INNOVAZIONE - Negli ultimi 25 anni le innovazioni hanno favorito progressi incredibili per l’infanzia: dalla distribuzione attraverso la catena del freddo, ai sali di reidratazione orale, fino ai cibi terapeutici pronti all’uso per i bambini gravemente malnutriti. Due esempi su tutti: in Mongolia i dispositivi tablet stanno facilitando la conduzione di sondaggi per monitorare la salute, l’alimentazione e l’inclusione sociale dei bambini e in Malawi, in Africa Orientale, si stanno testando nuovi sistemi basati su droni per velocizzare i risultati dei test per l’Hiv, affinché anche i neonati possano essere curati in tempo.

Fonte: http://www.ilfattoquotidiano.it/2016/06/28/rapporto-unicef-2016-entro-il-2030-moriranno-69-milioni-di-bambini/2866897/

Alessandro

Terra Piatta: Ancora sulla prospettiva




Alessandro

Terra Piatta: Scriviamogli

Sotto il suggerimento di un nostro Fratello, Grazie Marco, ho scritto a Sandro Torcini, che sembra far parte del Trattato di Antartica. Che ne di te di pressare un poco per avere Informazioni?

Ecco la Mia e-mail:


Gentile Sandro Torcini

Mi chiamo Alessandro, ed io come tanti altri "trovatori" della verità, ci siamo imbattuti nella teoria, o meglio realtà della Terra Piatta. Nel mio trovare, come ogni mente libera, mi sono lasciato la possibilità che, tutto quello che sapevo, era errato, e da integrare. Più studiavo la terra piatta, più la verità mi volò in faccia.

E' stata dura, ma ne e' valsa la pena. Nel mio studio, sono venuto anche a conoscenza del trattato di Antartica, che ovviamente come "polo sud", non esiste, in quanto e' una barriera di immenso giacchio che sembra cingere tutta la terra.

Ho trovato la sua email, nel sito di questo trattato, e sono qui a farle delle domande, che se vuole e può, e' libero di rispondere. Le chiedo solo una cosa: la verità, e' no la lezioncina del polo sud, del trattato per proteggere Antartica, insomma, il pacchetto per l'uomo "medio".

Io ed altri, stiamo anche cercando di capire, quando si estende questa distesa di ghiaccio, cosa c'e' oltre, e come la cupola, protegge la terra. Può darci maggiori informazioni a riguardo? Come mai oltre un certo parallelo e' impossibile navigar, sorvolare ed altro? Di cosa e' composta la cupola che protegge la terra? E' possibile oltrepassarla? Ci sono altre terre vicino alla nostra?

E' ora che la verità esca fuori, e' ora di sapere tutto, e questo: per tutti.

Grazie per il suo tempo

ps. qui le indico un link, ad una serie di articoli sulla terra piatta.

Alessandro

Coerenza cinque stelle...



Alessandro

Terra piatta: Le Strane rotte Aeree




Alessandro

Ciao Grande Uomo, Ciao Bud




Alessandro

lunedì 27 giugno 2016

Arnold Schwarzenegger vegano?




Alessandro

Vaccini, ministero condannato. Se il giudice va contro la scienza



UN NUOVO schiaffo alla scienza e al buonsenso, e ancora una volta a tirarlo è un giudice. Una sentenza riapre una questione che per gli esperti dovrebbe essere chiusa da tempo, quella del collegamento tra vaccini e autismo. Il Tar della Sicilia ha imposto al ministero alla Sanità di risarcire un ragazzo autistico di Agrigento che nel 2000 fece il tetravalente (contro difterite, tetano, pertosse ed epatite B). Il tribunale civile nel 2014 aveva riscontrato un rapporto di causa-effetto tra medicinale e patologia e riconosciuto alla famiglia un danno di 250mila euro ma il ministero non ha pagato. Ora il giudice amministrativo impone di liquidare la cifra (con gli interessi) entro 2 mesi, sennò ci sarà un commissariamento ad acta.

Il collegamento tra autismo e vaccini, ipotizzato da uno studio inglese pubblicato nel 1998 dal Lancet e poi ritirato perché basato su pochi pazienti per il mondo scientifico non esiste. Ma in rete niente si perde e casi sui quali è stata fatta chiarezza già da anni possono apparire ancora aperti, soprattutto grazie alle campagne dell'attivissimo mondo degli anti vaccini. Così il lavoro di quasi vent'anni fa del medico inglese Wakefield, poi anche radiato per come condusse lo studio di Lancet, a qualcuno continua ad apparire attuale. Ed è solo uno dei tanti spauracchi che vengono diffusi, anche attraverso altri canali. Di recente, ha fatto scalpore, per chi crede nella scienza, l'uscita televisiva del conduttore Red Ronnie, che lo scorso maggio durante una puntata di Virus su Rai2 ha attaccato: "È demenziale vaccinare i bambini". Sono seguite le inevitabili polemiche. Tutto questo, insieme al forte calo o addirittura alla scomparsa delle malattie coperte dai vaccini, sta allontanando molte famiglie da questa forma di prevenzione. L'Italia nel 2014, ultimo anno per il quale sono disponibili i dati, ha toccato i livelli di adesione più bassi. Siamo sotto la soglia di sicurezza, cioè il 95% di copertura, per i cosiddetti obbligatori. Gli altri, come il trivalente per morbillo, parotite e rosolia sono al massimo all'85%.

I vaccini non sono sicuri al 100 per 100, in casi molto rari possono provocare la stessa malattia che dovrebbero prevenire o una sua complicanza ma problemi diversi, come appunto l'autismo, sono esclusi dagli esperti di tutto il mondo. Eppure nei tribunali si continua a dibattere il tema. Non solo ad Agrigento, dove peraltro il giudice civile si era basato su una vecchia relazione, del 2006, della commissione medica ospedaliera. A Rimini nel 2012 il giudice del lavoro riconobbe il risarcimento alla famiglia di un bambino perché secondo i suoi consulenti l'autismo sarebbe stato collegato al vaccino trivalente.

Quella decisione venne poi ribaltata nel febbraio del 2015 dalla Corte d'Appello di Bologna. "Sono tante le sentenze di senso opposto su questo tema - spiega Antonio Ferro, medico responsabile del sito vaccinarsi.org, considerato tra i più autorevoli nel settore - Ad ottobre faremo un incontro dedicato proprio al rapporto tra sanità e giustizia. Il problema di fondo è che non c'è possibilità di istituire una linea di interpretazione unica con la magistratura. Ognuno ha la sua opinione, ed è molto importante quale consulente tecnico si sceglie".

La procura di Trani meno di un mese fa, dopo due anni di lavoro, ha archiviato l'esposto presentato dai genitori di due bambini seguiti da uno dei medici più agguerriti contro i vaccini, sostenendo che non esiste correlazione tra autismo e questi medicinali. A Milano invece il Tribunale del lavoro ha riconosciuto nel 2014 il versamento di un vitalizio a un bambino autistico vaccinato nel 2006 con l'esavalente. Si aspetta il processo di appello chiesto dal ministero. Tra pochi mesi un altro giudice dirà la sua.


Alessandro

Nasa: Ecco l'ennesimo Falso?



Fonte: http://video.repubblica.it/tecno-e-scienze/il-video-epico-della-missione-juno-il-4-luglio-la-sonda-sara-attorno-a-giove/244479

Alessandro

Acqua Calda Gratis...





Alessandro

Generosa Natura....


Le prime more...

albicocche bianche e clasiche!

Alessandro

Miracolo in ospedale: mentre gioca l'Italia nessuno in fila al pronto soccorso


LATINA - Miracolo dei mondiali di calcio. Venerdnalle 18 m,entre giocava l'Italia e come d'incanto al pronto soccorso non c'era nessuno in fila. Al "Santa Maria Goretti" in più occasioni si sono vissute vere e proprie emergenze, decine di pazienti in attesa, barelle ovunque. Oggi con l'avvicinarsi della partita dell'Italia contro Costa Rica sono diminuiti gli accessi e poco prima delle 18 di venerdì sono scomparsi malati e parenti che si mettono in fila e chiedono informazioni in continuazione. Quando il calcio fa miracoli, insomma.


Fonte: http://www.ilmessaggero.it/latina/latina_pronto_soccorso_italia-465258.html

Alessandro

Doppio Pensiero: Chip Sotto Cutaneo




SCORDATEVI banconote e tessere, in un futuro non troppo lontano per fare shopping potrebbe bastare un dito solo: il pollice. A sostenerlo è Meow-Ludo Meow Meow, un biohacker australiano che sogna di rivoluzionare gli scambi economici ampliando le capacità dei chip Rfid: degli impianti sottocutanei che già permettono di interagire con alcuni apparecchi tecnologici e registrare dati personali.

Il chip Meow lo ha impiantato ad aprile in un laboratorio di piercing di Sydney. Ma a lui aprire porte non basta, guarda già al futuro: quando, insieme alle chiavi, potrà lasciare a casa anche soldi e abbonamento dei mezzi pubblici. Per questo con i tecnologi Nathan Waters e Phill Ogden, si è messo al lavoro: entro ottobre vogliono stringere accordi importanti per la riuscita del progetto.
Il bancomat sarà sottopelle: un chip nella mano e lasci a casa il portafogli
Condividi

Fondamentale sarà convincere due partner come la Commonwealth Bank e Opal, la società che gestisce le tessere elettroniche dei mezzi pubblici a Sydney. Per entrambi verrebbero create delle applicazioni dedicate e abilitate al riconoscimento del chip. Ma l'obiettivo finale, confessano i biohacker, è una collaborazione con i sistemi di pagamento PayPass - Master Card. Un accordo che permetterebbe di utilizzare l'impianto per la quasi totalità dei negozi in Australia. Per farlo però c’è bisogno di un dispositivo con capacità di archiviazione dati più ampia. Problema che Meow ha già risolto: ha prenotato un impianto anche per l’altra mano.

Meow non è l'unico a lavorare per cambiare il modo in cui viviamo. Ogni giorno migliaia di biohacker in tutto il mondo sperimentano soluzioni e ipotesi sempre nuove. Ne è un esempio il collettivo che ha fondato Cyborg Nest, la prima azienda a creare e vendere "sensi artificiali": dispositivi che si applicano al corpo e donano all'uomo nuove capacità per percepire l'ambiente che lo circonda.

Fonte: http://www.repubblica.it/tecnologia/2016/06/22/news/chip_rfid_meow_ludo-142584148/

Alessandro

Delle Idee....



Alessandro

Pupazzo tra i Pupazzi 2




Alessandro

domenica 26 giugno 2016

Bomba Atomica: Ennesima Frode?








Alessandro

Terra Piatta: Il Sole di Mezzanotte



Alessandro

Brexit: Collegamenti Occulti?



Alessandro

Terra Piatta: Ancora Satelliti



Alessandro

sabato 25 giugno 2016

Ladri di Bambini!





Se state leggendo è perché ci state cercando. Vi chiedo scusa perché sto rendendo pubblico un dolore che andrebbe consumato in privato ma questo è l’unico modo che ho per sperare che un giorno Vi potremo rivedere o anche solo risentire.

Mercoledì 15 Giugno 2016 i servizi sociali ci hanno chiamati per comunicarci che il giudice aveva emesso il nuovo provvedimento. Il provvedimento diceva che sareste state separate e date in adozione a due famiglie diverse e che noi non avremmo piu’ potuto ne vederVi e neppure sentirVi e non avremmo mai saputo dove sareste andate a continuare la Vs piccola, devastata vita ma questo, forse, alla data di oggi ( 22 Giugno 2016) forse già lo sapete anche Voi.

Cio’ che non sapete è che Noi abbiamo tentato qualsiasi cosa per riportarVi a casa ma nulla è stato possibile. Non pensavamo potesse finire cosi’. Non pensavamo che i servizi sociali, che sicuramente da tempo avevano stabilito un nuovo progetto per Voi, ci mettessero di fronte al fatto compiuto senza darci nessuna possibilità. 

Ci è stato detto che non eravamo nell’elenco delle famiglie adottive che erano in possesso dei requisiti adeguati; che anche noi probabilmente avevamo tutti i requisiti ma che dovevamo essere “valutati” e questo richiedeva tempo e tempo non ce n’era piu’ . Che l’avervi avute in affido per 4 anni durante i quali avevamo imparato ad amarci e ad essere una bella famiglia non aveva alcun valore.

Che tutta la documentazione prodotta nell’arco di cinque anni da psichiatri, psicologi, assistenti sociali, periti del giudice che riguardava me e papà non poteva essere trasferita dall’ufficio affidi all’ufficio adozioni in modo da sveltire la “valutazione”. Perché non si puo’, non si puo’ e così sia.
Siamo tornati a casa sconfitti, non ci è permesso neppure darvi le vs cose, giocattoli e foto, soprattutto le foto, la nostra vita insieme. Ci è stato detto di fare due pacchi separati uno per Te

Bianca e uno per Te Sabrina. Come se la vita delle persone si potesse dividere e riporre dentro a delle scatole da consegnare separatamente. Oggi Bianca ho acceso il tuo cellulare, hai piu’ di 500 messaggi delle tue amiche. Io e Papà Vi vogliamo dire che Vi vogliamo bene, ma questo l’avete sempre saputo.

Quello che dovete ricordare sempre è che se un giorno ci cercherete, noi non potremo farlo perché i Vs cognomi cambieranno, saremo qui ad aspettarvi, che la casa dove avete vissuto sarà per sempre la vostra casa e che ancora speriamo che Toffee con la quale siete state cucciole insieme possa mantenere la promessa di essere, un giorno, un vecchio cane che accompagna due meravigliose e coraggiose giovani guerriere a discute

Alessandro

Pensiero: Libero Convincimento...


Alessandro

venerdì 24 giugno 2016

Terra Piatta: Il confine Antartica



Alessandro

Pensiero: Per Romano del Pd


Alessandro

Titanic non affondò per l'iceberg: Ecco cosa accadde veramente?



Seregno - "Il Titanic non è affondato per la collisione con un iceberg nella notte tra il 14 e 15 aprile 1912 ma perché è stato speronato da un piroscafo che batteva bandiera olandese o svedese", l'ha sempre raccontato Raimondo Vitillo, nato ad Ariano Irpino il 14 maggio 1888 e deceduto ad 88 anni sempre nella sua città natale, uno dei pochi superstiti dall'affandonamento del transatrantico, avvenuto esatatmente un secolo fa, il 14 aprile 1912. Una versione tramandata al figlio Carmine che vive a Seregno da oltre cinquant'anni e che l'ha ascoltata sia quand'era bambino con interesse e stupore che da adulto con maggior cognizione.

"Mio padre -ha detto Carmine- tutte le volte che tornava sull'argomento non ha mai cambiato versione, neppure nei piccoli particolari perché quell'episodio è rimasto scolpito in maniera indelebile nella sua mente. Uscito sul ponte a prendere un po' d'aria ha udito tre forti fischi, poi un forte boato e visto un piroscafo che se ne andava non riuscendo a distinguere se la bandiera era olandese o svedese. Ma di aver visto un iceberg non ha mai fatto menzione. Al rientro dopo il naufragio aveva scritto più lettere all'ambascita raccontando la vera storia di cos'era accaduto quella notte sul Titanic, ma non ha mai avuto risposta».
Paolo Volonterio

Fonte: http://www.ilcittadinomb.it/stories/Homepage/281555_titanic_non_affond_per_liceberg_ecco_cosa_accadde_veramente/?mediaon.trackers.autorefresh.Homepage

Alessandro

Le Percentuali di Sky




Alessandro

giovedì 23 giugno 2016

Nasa: Project Echo


Alessandro

Pulse 33: Ciak!



Alessandro

Ancora da madre natura



Alessandro

Pulse 33: Funerale Fake?



Alessandro

mercoledì 22 giugno 2016

Popolo Sardo: Conferenza il 3 Luglio


Alessandro

Le Ghiandole Del Mistero: COSA SUCCEDE VERAMENTE NEL MONDO?

La corte suprema del Canada stabilisce che la maggioranza delle bestialità è legale

http://www.independent.co.uk/news/world/americas/bestiality-legal-canada-supreme-court-a7073196.html

Gli atti sessuali con animali sono legali in Canada, fintanto che non c'è penetrazione, secondo una sorprendente legge emanata dalla Corte Suprema. 

ARABIA SAUDITA: TEAM DI SCIENZIATI AMMETTE CHE LE DONNE SONO MAMMIFERI, MA ‘NON UMANI’

Riyadh | Con una legge senza precedenti, un team di scienziati Sauditi ha concluso che le donne sono in effetti mammiferi, concedendo loro gli stessi diritti di altre specie di mammiferi come cammelli, dromedari e persino capre.

Il verdetto, che è giunto poche ore prima della Giornata Internazionale della Donna, è considerato "storico" da alcuni esperti e gruppi di difesa dei diritti della donna.
“Questo è un grande passo avanti per i diritti delle donne in Arabia Saudita,” ha concluso Jane Austin, portavoce del Women’s Liberation Action Network. “Può sembrare troppo poco, troppo tardi, ma è davvero una pietra miliare per tutte le donne della regione,” ha detto, visibilmente eccitata. “D'ora in avanti, le donne saranno considerate come membri della classe dei mammiferi, mentre prima esse condividevano lo status legale di un oggetto, simile a quello di un elettrodomestico,” ha ammesso.




Non credo che simili news abbiano raggiunto il flusso multimediale principale del nostro Belpaese; questi fatti probabilmente causeranno una migrazione in massa delle donne Saudite in Canada nei prossimi giorni. Ma non è soltanto questo; simili notizie ci rivelano la  nelle sue particolarità più estreme, espresse come leggi, e quindi modelli comportamentali nei vari Paesi. 

Questi sono i segnali di un reale cambiamento in atto, non importa quanto grottesco ciò possa apparire al cittadino cattolico degli Stati Uniti d'Europa; la natura umana tende inesorabilmente a ri-conoscere sè stessa, e questo è l'unico possibile "risveglio" dell'unico tra gli "animali" che si vanti di possedere un'anima, pur avendo forgiato il termine 'animale' per tutte le altre specie terricole; i goyim, o "Gentili", sono considerati "inferiori alle bestie dei campi" dagli eletti-dal-Signore-di-Israele, parola del Talmud; ma anche gli ebrei vengono svezzati dal latte materno con quello vaccino; kosher, ma proveniente dalle mammelle di una vacca, come quello che si vende ovunque nel mondo.

Qualcuno si è mai interrogato seriamente sul motivo per cui dal latte materno si passa a quello vaccino? O perchè la dèa madre dei famosi anunnaki Sumeri,Ninhursag/Ninmah/Nantu fosse chiamata anche "la vacca", mentre tra i suoi nomi troviamo "Mama" e "Mami"; e il motivo per cui la radicale "MA" significava "terra", in Sumero?  Wikipedia English docet (traduzione mia): 


(https://en.wikipedia.org/wiki/Ma_(myth)) "Ma è una parola Sumera significante "terra" che nella mitologia Sumera era utilizzata anche riguardo la Terra Primordiale.
  • Sembra esserci una lacuna nelle transizioni, ma lo stesso nome Ma compare ancora più tardi, pure legato alla Terra, con Ma riferentesi a "Madre della montagna" - in questo caso Kur (montagna) è il primo dio-dragone. Il mondo infero del Kur è lo spazio vuoto tra il mare primordiale (Abzu) e la terra (Ma). Che sembrano essere una coppia verosimile per dei genitori, in un archivio molto confuso. Ma era una dea locale di Ma e un nome Frigio alternativo per Cibele."

    Trad: "AVETE VISTO QUESTO PICCOLO?
    E' stato rubato a sua madre poco dopo
    la sua nascita. In effettii, il latte in questo
    cartone era per lui.
    Milioni di piccoli come lui vengono presi
    alle loro madri ogni anno"
    Veganstreet.com
    Perchè in India la vacca è sacra? Tutto ciò che viene descritto nella mitologia di questo mondo rivela (soltanto) le origini dell'Uomo; dapprima il 'mistero' -sempre il migliore eufemismo per definire la mera Ignoranza moderna- riguardava gli 'dèi', oggi è ulteriormente aggravato dagli "extraterrestri" che come si è visto oggi sono diventati molto amici della chiesa di Roma; intimi, dato lo stretto legame del moderno Sistema Religioso con quello antico di Babilonia, derivato dal Sumero; conosciamo gran parte del mito Sumero -comprese le correzioni-a-soggetto- dall'opera di Sitchin, e oggi, in qualità di savi neo-geocentristi, possiamo ipotizzare che questo personaggio sia stato completamente inventato, sovvenzionato e propagandato dal Vaticano, per diffondere le enormità che tutti i suoi lettori  conoscono in "oltre 25 lingue" nel mondo-di-parole in cui viviamo. Il mito (paleo)astronautico è soltanto un nuovo sostegno del vecchio mito teistico, un supporto adeguato alle masse di eliocentristi coatti, convinti che esista uno 'spazio esterno' in cui miriadi di palline vorticano come polvere nel vento. Per questo gli 'dèi' Sumeri potevano provenire da un "pianeta" chiamato Nibiru, per scavare la Grande Palla di Terra in cerca di oro. E qualche scappatella geneticamente modificata. Descrivendone un'orbita immensa, rendendo il presunto "pianeta" dei creatori non meno invisibile del tradizionale creatore che sta "nell'alto dei cieli", Sitchin ha comunque avvicinata idealmente la divinità tecnocratica dei genetisti alieni all'umanità scientistica del XXI Secolo. Con tutte le sue assurdità, puntualmente smentite dai "veri" sumerologi, ha venduto -letteralmente- all'utenza globale un upgrade del vecchio Sistema Religioso, che con è passato alla Ver. 2.2 beta. E anche in quanto a bugsè peggio di Windows.

    Ma esistono fatti che ogni mammifero terricolo umanoide deve contemplare:

    Semiramide e Tammuz BABILONIA - Iside e Horus EGITTO - Maria e Gesù ROMA
     Nammu ed Enki SUMERIA -- Shingmoo ASIA -- Devaki e Krishna INDIA


    E il mammifero italico in particolare. Perchè la "ROMA" elencata qui tra nazioni e continenti, non è soltanto un Paese, o un "mondo", ma la Capitale del Mondo, e tutte le strade di questo mondo-di-parole portano là, verso quella parola che è il contrario di "AMOR".

    https://en.wikipedia.org/wiki/Atom_Heart_Mother


    Nel quadro dobbiamo considerare l'ecatombe industrialedecine o centinaia di milioni di bovini vengono uccisi ogni anno per esser divorati dai mangia-cadaveri umanoidi...

    E' tempo di comprendere la verità nascosta sotto gli occhi di tutti noi.
    Vacca Eva.

    P.S.: il più valido indizio è quello proveniente da Julie, pubblicato ieri, riguardo l'opera degli "arconti"....


Alessandro

Il proprio popolo è invariabilmente il migliore?



"Come più volte ho avuto occasione di dichiarare, considero i moderni residui di patriottismo un sentimento deleterio, incosciente, inattuale, nonché la causa diretta della maggior parte dei guai che affliggono l'umanità; un sentimento da annientare una volta per tutte, con ogni mezzo, con la collaborazione di ogni persona ragionevole [...]  

L'esercito, il denaro, la scuola,  la religione, la stampa, tutto si trova  nelle mani delle classi dirigenti:

A scuola accendono l'amor di patria nei bambini, mediante storie nelle quali il proprio popolo è invariabilmente il migliore, da adulti questo sentimento viene confermato da spettacoli, festività, monumenti e, inutile dirlo, dalla stampa.

Il più efficace meccanismo psicologico adottato dalla propaganda consiste nel recitare la parte delle vittime allorché altri popoli - provocati - si difendono...

L'istigazione statale all'orribile sentimento del patriottismo ha avuto dappertutto in Europa un incremento tale ed è stata talmente spinta agli estremi, che non vedo come si potrebbe andare oltre'. "


Lev Tolstoj -  maggio 1900

Fonte: http://laschiavitudellavoro.blogspot.it/2016/06/il-proprio-popolo-e-invariabilmente-il.html

Alessandro

Terra Piatta: Ma questi razzi...



Alessandro

martedì 21 giugno 2016

Terra piatta: La mappa di Kobayashi

Un indizio particolarmente interessante è quello pubblicato il 18 Giugno da Julie Mitchell su Facebook; segue la mia traduzione:

"Allora la giustizia creò il Paradiso. Il Paradiso è meraviglioso ed è AL DI FUORI DEL CIRCUITO DELLA LUNA E DEL CIRCUITO DEL SOLE nella terra del piacere, che è ad Est della regione rocciosa." ~Sulle origini del mondo, dagli scritti di Nag Hammadi . 

Sulla Terra piana, "fuori dal circuito della luna e del sole" sarebbe al di fuori dell'anello di ghiaccio. Una volta compreso lo scritto, questa mappa ha più senso...

Thoth parlò anche del "mondo" e di tutti i "mondi" contenuti in esso.




Tanto più ci si avvicina ai margini della "matrix", che si parli della terra o del cielo, quanto più ci si avvicina alla parte "eterica" di essi. Quand'era in Paradiso, Adamo era ancora nella sua forma di anima. In quella forma, gli arconti potevano letteralmente vedere la "ombra di Luce" dentro di lui, la sua Epinoia/Eva/Zoe. Essi cercarono di rimuoverla, ma riuscirono soltanto a toglierne una porzione, dalla quale trassero la forma femminile."

Indizi genetici: https://it.wikipedia.org/wiki/Adamo_cromosomiale-Y https://it.wikipedia.org/wiki/Eva_mitocondriale -- dei quali è lecito dubitare infinitamente.


L'articolo originale sul ritrovamento dell'antica mappa è pubblicato qui:
http://www.exohuman.com/wordpress/2016/01/the-earth-is-flat/

Segue la (mia) traduzione:


"QUESTA MAPPA DEL MONDO E' STATA FATTA DIECI SECOLI ORSONO?



Hawaiian Gazette Venerdi 11 Gennaio 1907

Quasi più strano del "Manoscritto trovato in cilindro di rame", è la copia di una mappa che attraverso i mari ha raggiunta Honolulu da un tempio Buddhista nella montagne del Giappone centrale. E' una mappa del mondo fatta 1000 anni fa. Il Dr. Kobayashi, il rinomato dottore Giapponese chirurgo a Honolulu, ha ricevuta una copia della mappa, che egli ritiene esser stata fatta dai preti Cinesi dieci secoli fa.

La mappa è disegnata sul principio della Proiezione di Marcatore, e mostra il Polo Nord come il centro di un circolo in cui compaiono i continenti del Nord e Sud America, l'Europa, l'Africa, l'Asia e l'Australia.

"La mappa fu trovata da mio fratello in un tempio Giapponese, tra le montagne del Giappone" disse il Dr. Kobayashi. "E' stata nascosta dal governo Giapponese in epoca moderna come lo fu in tempi antichi, poichè a quell'epoca una mappa simile sarebbe stata distrutta dalle autorità. Secondo una lettera la mappa originale fu portata dalla Cina da una prete Buddhista e nascosta nel suo tempio.
"Dieci anni fa mio fratello era consuntivo [https://it.wikipedia.org/wiki/Consunzione] . Benchè io fossi un dottore, egli non voleva esser curato con le medicine. Decise di andare sulle montagne e cercare una cura da sè. Per dieci anni egli rimase lassù e usò la propria forza di volontà per trovare la cura. Oggi si è rimesso. Durante il suo soggiorno egli trovò questa mappa. Egli ne derivò una teoria sulla piattezza della terra, malgrado tutti i fatti moderni dimostrino che sia una sfera. Questa teoria è stata lo scopo della sua vita. Egli è un artista e per poter dimostrare la sua teoria fece bellissimi disegni, pittoreschi e attraenti per l'occhio, in cui sono evidenti il metodo meccanico, astronomico e ingegneristico.

 "Mio fratello si rifà ai giorni di Colombo e Amerigo Vespucci i quali, dice, salparono verso nuove terre convinti che navigando in una una sola direzione generale sarebbero infine giunti sul posto.
 "Noi moderni sappiamo che un vascello salpato da un porto che si dirige continuamente ad Est arriverà allo stesso posto. Il vascello, ovviamente, va attorno al globo. La teoria di mio fratello è che si naviga su un vasto piano come si navigherebbe sull'orlo di una boccia."*

Le illustrazioni che accompagnano la mappa sono bellissimi esempi di arte Giapponese. Nessun libro di geografia tanto attraente è mai stato compilato. Vi è una quantità di boccioli di ciliegio, monti Fujiama, bellissimi mari blu punteggiati da giunche e sampan che veleggiano. Vi sono panorami terrestri e marini e bizzarre figure di donne Giapponesi, disegnate in stile antico. Ma in ogni foglio di queste immagini le linee dell'ingegnere sono tracciate in modo da non rovinare l'insieme. Con il testo che spiega ogni pagina, la geografia dovrebbe essere facilmente compresa. Il dottor Kobayashi possiede ora tutti i fogli originali, in quantità, e intende inviarli in Giappone a  suo fratello, che intende metterli nelle mani degli editori. Sarà una delle più originali pubblicazioni della nostra epoca. Le mappe originali tra cui una copia disegnata dal fratello di Kobayashi, e sulla quale la sezione allegata è stata ricalcata, è rosa dai vermi e sta assieme a malapena. La mappa di cui sopra in cui sono visibili tutti i continenti e persino le isole Hawaii, non fu fatta evidentemente dai preti che tracciarono le linee originali."

*) "on the edge of a bowl", dice il testo originale: per il savio geocentrista questa espressione definisce perfettamente tutta l'assurdita della Grande Palla di Terra [ndt]

E' ancora Julie a condividere questa immagine:



"Definizione di "Ironia": quelli che controllano il "Globo" hanno una  mappa della Terra piatta nel loro logo."

I loghi sono quelli delle Nazioni Unite, dell'Organizzazione Marittima Internazionale, della Organizzazione Metereologica Internazionale della Aviazione Civile Internazionale.

Per qualche dettaglio, V. http://verorizzonte.blogspot.it/2015/12/la-grande-grande-palla.html
http://verorizzonte.blogspot.it/2016/03/3000.html

Fonte: http://verorizzonte.blogspot.it/2016/06/la-mappa-di-kobayashi.html

Alessandro

Dalla Rete: Dei 5 Stelle

Buon Giorno amici;

Per scelta consapevole non partecipo mai alla discussione politica,perchè inutile,pretestuosa e figlia dell'ignoranza che regna sui rotocalchi del calcio e via di seguito.

Il personaggio Raggi scelto per infinocchiare uomini arrapati. Vi spiego na cosetta: Molti inneggiano ai proclami dei 5 stelle che faranno pagare l'imu alla chiesa.

Dove è finito il signoraggio di Grillo?
Dove sono finite le scie chimiche?
Dove sono finite le energie alternative gratuite?

Ma Grillo si ricorda cosa diceva e cosa faceva prima di entrare in politica,cosa fa adesso....fa finta di non ricordare? Beh cosa ne pensate?

Pensate che chi comanda il mondo abbia paura di pagare l'Imu o altre tasse,che non faranno che tornare come moneta nei loro forzieri? Ma lo capite il giochetto?

Faranno anche finta di offendersi e faranno anche finta di non voler pagare....blablabla,devono mantenere un certo gioco,ma voi ignorate che sono i padroni del mondo dall'editto di nicea ,ratificato con la bolla di bonifacio 8 UNAM SACTAM ECCLESIAE?

Cosa volete che paghino se le monete del globo (tranne quelle dei paesi denominati da loro canaglia) sono tutte loro e sono monete debito. Ma avete mai giocato a monopoli?

LO CAPITE CHE TORNA TUTTO A LORO,E SIETE SOLO VOI A LAVORARE(FARE GLI SCHIAVI) PER AVERE LA MONETA??

Pensate che il maestro (maestro YEhoshua era strunz? ) quando disse date a Caesare ciò che di proprietà di caesare e date a dio ciò che suo e a me ciò che è mio? traduzione ah Caesare perchè nun te ne ritorni a rompere il cazzo a roma e ci lasci in pace!!! va fatic va..
..
Il maestro aveva capito tutto,molti di voi non hanno capito ancora na sega....sarebbe ora di svegliarsi,tanto pagate sempre voi. Alla fine sti poveri politici sono ignoranti e inconsapevoli e non fanno paura a nessuno sopratutto ai padroni del gioco.

Sembrerebbe che l'uomo cerchi sempre un pastore che lo guidi....ma perchè proprio un pastore? è forse pecora? Il ruolo principale e che pochi si pongono la domanda vitale;io che ci sto a fà su sto pianeta? Qual'è il mio ruolo? Cosa cerco qui? chi sono?

by lion

Alessandro

Terra Piatta: Piccard



Alessandro

ISRAELE ARRESTA E MASSACRA I BAMBINI PALESTINESI!



In violazione delle leggi e delle convenzioni internazionali, lo Stato dittatoriale di Israele continua impunemente ad arrestare bambini a partire dai 5 anni di età. Migliaia di bambini sotto i 12 anni sono detenuti attualmente nelle prigioni israeliane. Nel peggiore dei casi, quando non spara addosso a bimbi e adolescenti, li bombarda direttamente, mentre la comunità internazionale (in primis l'Italia), a partire dall'Onu fa sempre finta di niente, o al massimo stila rapporti di carta. E i politicanti tricolori? Vanno sempre a inchinarsi sotto la stella di Davide: l'ultimo è stato il razzista Salvini. I più genuflessi? Saviano e Travaglio.


Diversi rapporti dell’ONU, non ultimo un rapporto dell’Unione europea, a seguito di inchieste internazionali, attestano che dopo l’arresto i bambini palestinesi subiscono sistematicamente vessazioni e violenze di vario tipo, da quelle psicologiche a quelle fisiche, cosa che oggi non avviene in alcun altro paese del mondo civile.

Non si tratta solo di arresti bensì di sequestri di persona, o meglio del rapimento di minori” utilizzati per terrorizzare la popolazione palestinese con misure coercitive di marca nazista.



I bambini palestinesi arrestati sono spesso vittime di violenze e maltrattamenti da parte dell’esercito israeliano. Un report della Commissione europea sulla situazione del Paese punta il dito contro Tel Aviv. “156 bambini sono stati tenuti in strutture di detenzione e prigioni di alta sicurezza”, e “sono pervenute continue segnalazioni di maltrattamenti” in particolare “nelle prime 48 ore dopo l’arresto”. Tra i maltrattamenti Bruxelles riporta “bendature, utilizzo di lacci per stringere i polsi troppo stretti, violenze fisiche, mancanza di comunicazioni adeguate dei diritti legali, abusi verbali, perquisizioni e isolamento mentre sotto interrogatorio”. Il report sottolinea che nonostante un ordine militare del settembre 2014 abbia adottato disposizioni specifiche in materia di registrazioni audio e video degli interrogatorio di bambini, per portare alla luce eventuali casi di abusi, queste norme “non si applicano ai reati di sicurezza come il lancio di pietre”, che è quello che più frequentemente viene loro attribuito.

La relazione deplora anche che Israele faccia « ancora un uso estensivo della detenzione amministrativa dei palestinesi che vengono imprigionati senza un processo ». Nel novembre scorso erano erano in atto 461 detenzioni amministrative, un « forte aumento » rispetto a un anno prima quando erano 150. Molte di queste, sottolinea ancora il report, erano la conseguenza di una ondata di quasi 2.200 arresti di palestinesi in Cisgiordania e Gerusalemme Est nel giugno e luglio scorso, dopo il rapimento e l’uccisione di tre adolescenti israeliani. Fu sempre allora che Tel Aviv diede il via all’operazione militare Margine di protezione che in 50 giorni, ricorda la relazione di Bruxelles, portò all’uccisione di oltre 2.100 palestinesi, inclusi 500 bambini, il 70% dei quali erano civili. Sempre nello stesso anno altri 29 palestinesi sono stati uccisi nella Striscia facendo del 2014 “l’anno più funesto” per Gaza dall’inizio del conflitto israelo-palestinese.


Ricordate quei quattro bambini colpiti da un missile lanciato dall'esercito israeliano mentre giocavano a calcio sulla spiaggia di Gaza il 16 luglio 2014? Israele ha chiuso l'indagine. Si è trattato di un errore di identità, i bambini sono stati scambiati per quattro uomini armati. La magistratura militare sionista ha stabilito che si è trattato di uno scambio di persona, eche quindi i responsabili non saranno perseguiti.





Per la cronaca documentata: Israele, in proporzione, è il maggior fruitore al mondo di organi espiantati (con la violenza) ai minori, Italia inclusa. Peroprio il belpeae ha in piedi un trattato di cooperazione militare con Tel Aviv, messo in piedi dal governo Berlusconi, e mai cancellati dai successivi esecutivi telecomandati dall'estero.










riferimenti:






post scriptum

La Striscia di Gaza è un territorio di 360 chilometri quadri in cui sopravvivono 1,8 milioni di abitanti, di cui il 43,2% ha un’età compresa tra 0 e 14 anni. La maggior parte di queste persone, circa un milione di individui, sono rifugiati fuggiti dalle loro case durante la prima guerra arabo-palestinese del 1948 e loro discendenti. Il tasso di mortalità è di 3,09 morti su 1.000 persone, ma raggiunge i 15,46 morti su mille nel caso dei bambini. Le prospettive per il futuro non sono certo più rosee: nell’ultimo rapporto delle Nazioni Unite si afferma che se la situazione economica non cambierà entro il 2020, il territorio diventerà invivibile, dato che le condizioni socio-economiche sono le peggiori dal 1967. Stretta nella sua Striscia sovrappopolata e impoverita, Gaza è infatti anche strozzata da un blocco economico che dura da nove anni. Dal 2007, infatti, l’esportazioni dalla Striscia di Gaza sono state vietate e si sono molto ristrette le importazioni e i trasferimenti di denaro. Inoltre le infrastrutture sono sempre più povere, in particolare quelle base, come elettricità e acqua potabile. Va inoltre precisato che questa temibile potenza “tiene in ostaggio” un Paese che dispone di 300 aerei da combattimento, 300 elicotteri, un centinaio di batterie missilistiche, 3 sottomarini, 17 navi da combattimento, 33 pattugliatori e tra le ottanta e le duecento testate nucleari… senza un esercito proprio. Hamas ha ovviamente una sua ala militare, le brigate ‘Izz al-Din al-Qassam, ma non è esattamente la stessa cosa.

Fonte: http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/2016/06/israele-arresta-e-massacra-i-bambini.html

Alessandro