AVVERTENZE

Ogni Assunzione e Presunzione alle Mie parole e' solo Mio. Il mio unico intento e' quello di Comunicare in pace ed onore. Ogni altra interpretazione a quanto qui espresso, e' puramente personale e mai rispecchia le mie pacifiche volontà. Il linguaggio usato e' quello di senso comune, ovvero il volgare. Chiunque usa le qui presenti informazioni, lo fa' sotto la sua totale ed illimitata responsabilità. In nessuno modo e forma l'autore promuove comportamenti che possano mettere a repentaglio la pace, la sicurezza, la salute e la vita.

mercoledì 16 novembre 2016

Dalla Rete: Il cuore

Il Cuore ha un proprio sistema nervoso indipendente dal cervello formato da più di 40000 neuroni. Quando il cervello invia dei segnali al cuore questi non vengono eseguiti immediatamente, bensì vengono soppesati, e viene valutata la natura del messaggio.

Viceversa i messaggi inviati dal cuore al cervello sono immediatamente ascoltati, tanto che la variazione del battito cardiaco può influenzare risposte neuronali in grado di alterare lo stato emotivo-umorale dell'essere umano.

Il cuore è il più potente oscillatore del corpo e regola col suo ritmo tutte le funzioni umane. Il tipo di consapevolezza che emerge armonizzando coscientemente il ritmo cardiaco è legata a quelle manifestazioni che noi chiamiamo Amore, Grazia, Pace… 

Ovvero; la concentrazione su questi sentimenti armonizza il ritmo cardiaco ed armonizzando il ritmo cardiaco emergono questi sentimenti. Quando un uomo si concentra sul cuore il suo modo di pensare è meno lineare e viene descritto come più intuitivo.

Il campo elettromagnetico del cuore è così potente da essere 5000 volte più forte di quello prodotto dal cervello, tanto da poter essere misurato con un magnetometro. Insomma, questo centro appare essere molto di più che una semplice pompa, sembra essere un forte centro di irradiamento su cui spostare la nostra attenzione per far emergere un'intelligenza più cosciente ed intuitiva.

Alessandri

Nessun commento:

Posta un commento