AVVERTENZE

Ogni Assunzione e Presunzione alle Mie parole e' solo Mio. Il mio unico intento e' quello di Comunicare in pace ed onore. Ogni altra interpretazione a quanto qui espresso, e' puramente personale e mai rispecchia le mie pacifiche volontà. Il linguaggio usato e' quello di senso comune, ovvero il volgare. Chiunque usa le qui presenti informazioni, lo fa' sotto la sua totale ed illimitata responsabilità. In nessuno modo e forma l'autore promuove comportamenti che possano mettere a repentaglio la pace, la sicurezza, la salute e la vita.

domenica 11 settembre 2016

Il Futuro? L'Ambiente specie - specifico



In realtà siamo su un pianeta dove dovrebbe essere PIENO di meleti, ma non quei meleti orribili "a spalliera" come fossero vigne, con meli appiccicati a pochi cm come un lager.

Il vero meleto ha alberi STUPENDI, grandiosi e possenti, bellissimi a vedersi, tronco maestoso e chioma robusta e accogliente, con alberi distanziati circa una decina di metri, a formare proprio il vero PARADISO, che non era altro che appunto, un semplicissimo MELETO.

il grandissimo ecologista americano JOHNNY APPLESEED aveva capito tutto: il mondo si cambia SOLO trasformandolo in un MELETO. Molto semplicemente.

Infatti su tutti i testi di primatologia c'è scritto che i primati antropomorfi in abbondanza di frutta non toccano altro, appunto: IN ABBONDANZA DI FRUTTA.

Ma il primate uomo vi risulta IMMERSO nel suo frutteto specie-specifico, appunto meleto? Purtroppo siamo invece immersi in un tossicheto, circondati di "cibo" spazzatura ovunque ed è SOLO per questo che poi la popolazione diventa merdariana.

Diventi semplicemente ciò che ti circonda.

Johnny appleseed aveva capito che il mondo si cambia cambiando soprattutto ciò che CI CIRCONDA e cominciò a piantare MIGLIAIA e migliaia di meli in giro per gli stati uniti d'america, dagli inizi dell'800 passò il resto di TUTTA la sua VITA a piantare SOLO MELI, senza nemmeno innestarli, così da seme, creando quindi degli STUPENDI meleti in gran parte degli stati uniti.

Per cambiare questo pianeta dobbiamo diventare un pò tutti dei nuovi e fantastici JOHNNY APPLESEED, magari fondando pure un associazione, con un terreno con un FANTASTICO MELETO, che diventi pure un punto di ritrovo di tutti gli aspiranti melariani.

Alle nuove generazioni ma soprattutto alla nostra dobbiamo insegnare proprio questo, che non potrai mai vivere in un PARADISO se non siamo NOI a creare il paradiso.  E soprattutto se non ci VIVI dentro ;)

Link: http://www.unamelaalgiorno.com/giovannino-semedimela.html

Alessandro

Nessun commento:

Posta un commento