AVVERTENZE

Ogni Assunzione e Presunzione alle Mie parole e' solo Mio. Il mio unico intento e' quello di Comunicare in pace ed onore. Ogni altra interpretazione a quanto qui espresso, e' puramente personale e mai rispecchia le mie pacifiche volontà. Il linguaggio usato e' quello di senso comune, ovvero il volgare. Chiunque usa le qui presenti informazioni, lo fa' sotto la sua totale ed illimitata responsabilità. In nessuno modo e forma l'autore promuove comportamenti che possano mettere a repentaglio la pace, la sicurezza, la salute e la vita.

martedì 6 settembre 2016

Da Una Melariana

Oggi è il mio 70° giorno di sole mele, mangio 3-4 mele intere a pranzo e 4-5 la sera. Ho 25 anni, sono alta 1.67 e da 56,6 kg ora sono 49,6 kg. Sto decisamente meglio di prima, dopo 2 anni di fruttarismo il mio corpo ha iniziato a dire basta, non ce la faceva più a sopportare tutto ciò che fosse diverso da mela. 

Stavo malissimo, avevo le gambe che la sera mi si gonfiavano, le mani secche che si stavano riempiendo di verruche a vista d’occhio e mi sentivo gonfia e debole. Non ce la facevo più a tal punto che sono passata a mele con le pink lady morte di frigo del Cile, figuratevi!!! I primi giorni mi sono sentita debole, in particolar modo la mattina ma giorno per giorno le forze ritornavano. Ho resistito e sono andata avanti, ho preferito dare tempo al mio corpo per riassestarsi piuttosto che tornare indietro perchè credetemi anche se ero debole stavo molto ma molto meglio rispetto ai giorni prima da fruttariana. Per le prime settimane non ho perso peso e giorno dopo giorno stavo sempre meglio, poi il mio peso è iniziato a scendere gradualmente, assestarsi, risalire, scendere .... La debolezza mattutina è durata per la prima decina di giorni. Ora alcuni giorni ritorna ma mi sento sempre meglio, miglioro ogni giorno.

Non ho mai avuto sete nonostante il caldo afoso che io ho sopportato benissimo a differenza dei miei genitori fruttariani . Sto notando che il corpo sta ritornando ai ritmi naturali, fino a metà mattina inoltrata ho ritmi più lenti e rilassati, da dopo pranzo fino a mezzanotte o all’una, dipende da quello che faccio durante la giornata, sono in piena attività, ho molta più forza ed energia, in modo più costante, però questo ancora devo testarlo/valutarlo meglio per ora non voglio esagerare a sforzare il mio corpo. Il ciclo è sparito. Non mi preoccupo del peso o del ph perchè sto bene e meglio di prima e non ho intenzione di tornare indietro, continuerò con calma dando tempo al corpo di riassestarsi, il gioco vale la candela ed ora ho intenzione di lasciar fare al mio corpo, lui sa cosa deve fare. Ieri per poterlo raccontare ho fatto il test del ph, appena alzata era 6 e alle 16, dopo che alle 13 avevo mangiato 4 melette, era più di 7.

Non mi preoccupo anche perchè sto mangiando delle mele che sono si fresche ma non sono appena raccolte dall'albero, sono acerbe e nemmeno stark. Spero nelle mele che stanotte ha portato mio fratello che è andato in vacanza a Merano in mezzo ai meleti a raccogliere mele, quale vacanza migliore per un melariano da 21 mesi? Si mio fratello lo è da 21 mesi. a settembre di 2 anni fa essendo già vegan crudisti (noi siamo vegetariani da 18 anni, vegan crudisti da 5, da 2 anni e mezzo senza cereali) abbiamo fatto 1 settimana in F2, una in F3 ,15 giorni a sole mele, qualche altra settimana ad F2 e poi un nuovo tentativo a mele verso la fine di novembre. Questa volta mio fratello ce l'ha fatta ma io, i miei genitori e l’altro mio fratello no ( siamo 3 figli). Mio fratello però a differenza nostra non ha mai fatto come diceva 3M, lui mangiava solo mele intere, non si è mai sognato di mangiare mele secche, centrifugato e frullato, li ha solo assaggiati convinto da mamma ma poi non li ha più voluti. Io e i miei genitori abbiamo seguito alla lettera 3M ma non ce l'abbiamo fatta.

C'è da dire che comunque mio fratello non aveva i nostri stessi danni gravissimi da : almeno mezzo litro di spremuta di arancia e di limone a prima mattina, ananas a volontà, altra frutta acida idem, frutta secca lo stesso, semi di lino, chia,papavero, sesamo, zucca etc, legumi, erbette varie, aglio, cipolla, verdure anche se biodinamiche del nostro orto. È stato per bloccare questi danni che abbiamo subito fatto una quindicina di giorni a mele. A differenza nostra mio fratello ha sempre mangiato pochissimo pure nel breve periodo di fruttarismo, si mangiava qualche fetta di melone, più o meno quasi mezzo avocado, delle olive e solo un po’ di olio per condire un'insalata di pomodori e a volte 2-3 fettine di zucca cruda, una banana e una meletta. Nel passaggio a mele mangiava solo mele intere. Noi invece abbiamo fatto come dice 3M e non ci siamo riusciti, ci sentivamo deboli e acidi. In seguito abbiamo provato di nuovo più volte sempre seguendo 3M ma l'effetto è stato lo stesso. Io mi sentivo acida e debole per tutto il giorno, avevo la pelle secca e nel pomeriggio iniziavano a venirmi delle voglie di frutta.

Ora invece a mele intere se capita che sono acida o debole questo dura solo fino a metà mattinata, la mia pelle è morbida e non ho nessuna voglia, figuratevi che sto anche cucinando tutte le sere per i miei genitori, mi piace cucinare ( è di famiglia ho una mamma e delle nonne che sono delle cuoche eccezionali) lo sto trovando rilassante e in questi giorni sto pure trascrivendo un po’ di ricette per alcuni amici che ce le hanno chieste( se volete le do anche a voi). Cucinare per i miei mi diverte ma la cosa più bella è che non ho nessuna tentazione anche perché sono stanca di stare male e non ho voglia di farmi fregare da 2 zucchine fetenti, pure la mela peggiore è sempre meglio di tutto il resto, ma è soprattutto grazie al fatto che ho tagliato il filo. Il segreto per riuscirci è sempre quello: tagliare il filo, cioè oggi latte e latticini domani zero, oggi zucchero domani zero etc etc, solo così ci si riesce e non si hanno più voglie.

3M dice che le mele dovrebbero essere biodinamiche e appena raccolte dall’albero, invece mio fratello è melariano da 21 mesi mangiando le mele che compriamo al mercato ortofrutticolo, ultimamente mangiava solo le Evelina della Melinda poi sono finite e negli scorsi mesi abbiamo fatto scorta di pink lady del Cile. Se mio fratello ce la sta facendo con queste mele fetenti figuriamoci se fossero biodinamiche e appena raccolte dall’albero!!!! Lui sta benissimo, ha 28 anni, fa il meccanico nell’officina di mio padre e il tutto fare( cioè aiuta papà nei lavori a casa come muratore, pittore, giardiniere etc). Inizialmente aveva perso peso ma poi lo ha recuperato e ora è taglia 48, non è anoressico ed è bello tornito. Dopo 2-3 mesi sono iniziate ad andargli sempre meno mele a pranzo fino a quando il suo corpo non è finalmente entrato in regime e da allora mangia solo 4 mele la sera, a volte ultimamente anche meno.

 Passato a mele ha lasciato fare al suo corpo, non è saltato subito in M2, è inutile correre, intralciare e stressare il corpo per poi non riuscirci e tornare indietro punto e daccapo. Si è misurato il ph solo una volta costretto da mamma, poi non l’ha mai più voluto fare. Lo ripeto se mio fratello ce la sta facendo con queste mele fetenti figuriamoci se fossero buone!!!! E io sono pure riuscita a passare a mele con le pink lady di luglio! Comunque per dirla tutta in realtà a mio fratello le mele stark non piacciono troppo. Figuratevi poi che la sua ex ha una pizzeria e lui dopo una giornata intera in officina stava lì con lei tutte le sere a fare le mattinate, lui che prima andava pazzo per la pizza che faceva mamma nel forno a legna di casa con la farina integrale e tutti gli altri ingredienti locali e del nostro orto, se la sarebbe mangiata a colazione, pranzo e a cena !! Ora è comunque fidanzato con un’ onnariana e continua ad avere una vita sociale pure troppo attiva.

Ma voi l’avete letto 3M? vi ha convinto? Mia mamma se l’è letto e stra letto, abbiamo pure speso 80€ per le fotocopie, è andata a verificare tutto, si è trovata pure un articolo sul corriere della sera dove uno storico si chiedeva come mai Michelangelo e anche altri avessero raffigurato Eva con un fico in mano piuttosto che con la mela, addirittura sul vocabolario di latino ha cercato pure il significato di prunus avium, malum etc. Ha trovato i riscontri di tutto. Il discorso di 3M è LOGICO, fila a tal punto che noi lo abbiamo messo in pratica anche senza sapere se ci fossero i melariani perché era l’unico modo per capire, le avevamo provate tutte e doveva esserci una soluzione. Se siete arrivati al fruttarismo vuol dire che come noi le avete provate tutte e quindi perché non andate avanti e basta? Vi ricordo che 3M dice che il fruttarismo è sostenibile SOLO PER QUALCHE MESE non per sempre ( e la nostra esperienza da ragione a 3M anche in questo) .

Perciò non vi illudete di poterlo fare per troppo tempo perché il corpo vi porterà il conto e inizieranno i problemi ( proprio come è successo a noi con gonfiore alle gambe e ai piedi, debolezza, mani screpolate e pelle secca, dolori ai reni, infiammazione ai denti perenne, ricomparsa dei dolori del ciclo …..) , quindi prima che vi intossichiate con le tossine aspecifiche della frutta passate a mele, a sole mele intere perché così ci si riesce. I miei genitori avrebbero voluto farlo insieme a me ma le mele erano poche e le hanno lasciate a noi, appena ci saranno mele buone a sufficienza lo faranno, il loro corpo non ce la fa più a sopportare il fruttarismo è venuto il momento di dire basta anche per loro.

È per questo che vi sto scrivendo non protraete il fruttarismo per troppo perché come dice 3M non lo si può fare ,passate a mele perché ci si riesce, non vi aspettate subito dei miracoli, andateci piano, lasciate fare al vostro corpo senza ostacolarlo con eccessiva attività fisica (siamo una specie arboricola) o con salti inutili ad M2, lasciate fare al corpo e se avete momenti di debolezza uscite fuori a respirare aria fresca che vi sentirete subito meglio.

All’inizio ci possono essere alti e bassi ma scusate da fruttariani, vegani, onnariani mica si sta bene? E allora perché non si può resistere dando così al corpo il tempo necessario per riprendersi? Immaginate a tutto il lavoro che il nostro corpo deve fare per smaltire/aggiustare tutti gli errori che inconsapevolmente abbiamo fatto. Pensate al benessere che verrà dopo una volta che sarete entrati a regime. Il gioco vale la candela quindi resistete e non demoralizzatevi. Buone mele a tutti.

Alessandro

2 commenti:

  1. Sono vegetariano non ricordo nemmeno da quando, vegan da 12 anni, ed ora sto seguendo il progetto 3m (con diverse variazioni sul tema all'inizio). Ho già drammaticamente attraversato un periodo estivo, per la totale assenza di mele, che ricompaiono di qualità decente solo a novembre. Dove trovare mele l'estate?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dipende dalla zona dove sei, ma generalmente non ci sono grossi problemi in italia. In caso, puoi aqnche optare per un fruttarismo 3m rivisto

      Elimina