AVVERTENZE

Ogni Assunzione e Presunzione alle Mie parole e' solo Mio. Il mio unico intento e' quello di Condividere pace, amore ed onore. Ogni altra interpretazione a quanto qui espresso, e' puramente personale e mai rispecchia le mie pacifiche volontà. Chiunque usa le qui presenti informazioni, lo fa' sotto la sua totale ed illimitata responsabilità. In nessuno modo e forma l'autore promuove comportamenti che possano mettere a repentaglio la pace, la sicurezza, la salute e la vita

venerdì 5 agosto 2016

Alimentazione: Il fruttosio

Il fruttosio e' il carburante selettivo per la specie umana.Il corpo, usa sempre una "miscela" di zuccheri, proteine e grassi, ma il fruttosio e' il numero uno. Quale e' l'alimento che ha una predominanza di fruttosio sul glucosio? Bravi, lei: La mela Rossa Stark!

Ovviamente, qui parliamo di fruttosio naturale, che può esser metabolizzato solo se organico, senza lavorazioni ed in presenza di tutti gli enzimi coenzimi ed altro presenti nella frutta. 

Ricordiamo che TUTTE le cellule hanno la capacità di metabolizzare il fruttosio, invece che solo il fegato, come si e' sempre creduto...

Sia il fegato che i muscoli possono assorbire direttamente il fruttosio senza produzione di insulina: il processo del fruttosio è insulino indipendente. Già questo aspetto evidenzia l’elettività di questo zucchero nei confronti dellla specie umana. Nella mela (non Stark) in media il rapporto FRUTTOSIO/GLUCOSIO è 80/29 (il più alto rispetto a tutti i frutti).

Il che significa che in media la mela ha una % fruttosio/glucosio 75/25. (“Chimica degli alimenti” Autori Cappelli e Vannucchi – Editore Zanichelli).

Per la Stark invece il rapporto FRUTTOSIO/GLUCOSIO sale a 92/8.



Il fruttosio conosce due vie di assorbimento: la via extraepatica (intestino-sangue-cellula; minore dispendio di ATP) e la via epatica (fegato-sangue-cellula; maggiore dispendio di ATP dato che il fruttosio si accumula sotto forma di glucosio nel fegato).

Il fruttosio ha la capacità di entrare nelle cellule tramite il Glut5, tramite trasporto passivo (via diretta). Quindi per entrare nella via glicolitica, è necessaria al fruttosio una sola reazione. Il glucosio deve sintetizzare 7 enzimi in più rispetto al fruttosio per essere utilizzato (trasporto attivo 80%).

A livello intestinale il glucosio per passare nel sangue utilizza il trasporto attivo addirittura nel 100% dei casi (notevole dispendio energetico!).

ATPL’aumento delle reazioni biochimiche metaboliche è notevolmente maggiore nel caso del glucosio rispetto al fruttosio: ogni sintesi proteica per produrre un enzima richiede dal 30% al 50% dell’ATP.

Ecco perchè bruciando fruttosio si risparmia molta più energia rispetto al glucosio. Il diabete e molte altre problematiche per il nostro corpo derivano dalla presenza troppo alta di glucosio nel sangue. Il legame insulina recettore stimola l’attività tirosin chinasica e porta al dispendio di 1 ATP (ulteriore dispendio energetico).

Mentre il glucosio deve essere regolato dall’insulina con un forte dispendio energetico e lavoro del pancreas, il fruttosio non ha bisogno di questa faticosa regolazione; solo se il fruttosio supera una certa soglia quantitativa si trasforma in glucosio, con tutte le suddette conseguenze negative.

Quale può essere l’utilità di sprecare energia vitale e salute producendo insulina per metabolizzare il glucosio quando abbiamo uno zucchero insulino indipendente come il fruttosio?

Mela-Rossa-StarkInoltre il fruttosio non è cariogeno come il glucosio. Il giusto quantitativo di fruttosio permette il raggiungimento di un’ottima forma fisica.

Sapete quale è il frutto con maggiore percentuale di fruttosio rispetto al glucosio? La mela rossa, che raggiunge un 92% di fruttosio e 8% di glucosio (nel grafico la mela Lavantaler simile ad una red delicious, con le 5 punte poco accentuate, ha rapporto 91/9).


IL FRUTTOSIO ad esempio:

- è antidiabetico, in quanto addirittura la usa regolazione e' insulino indipendente;

- il suo accumulo sfavorisce la formazione di trigliceridi, e quindi di arteriosclerosi, ipertensione, infarto, ictus, ecc.

- accelera la lisi (quindi eliminazione) dei chilomicroni, i dannosissimi globuli di grasso, specialmente trigliceridi, che circolano nel sangue, evitando la loro anche pericolosissima azione;

- evita alterazione ormonale, nè del funzionamento cardiaco;

- è anticrampo, visto che evitano la formazione di crampi (anche notturni) in quanto e' assente la necessità della presenza della miofosforilasi (necessaria invece col metabolismo del glucosio), tanto che, pure dalla medicina sportiva, viene fortemente consigliato anche agli atleti;
proprio in maniera del tutto opposta al glucosio, mai e' cariogeno (sconsentendo assolutamente la formazione medesima delle carie dentali), ma addirittura protegge i denti dalla carie stessa (agente totalmente anticarie), anche dal batterio streptococco mutans, ed altre patologie (piorrea, ecc.);

- inoltre insieme alla durezza strutturale della mela (unico frutto al mondo a struttura edibile molto dura), rinforza enormemente denti e gengive; determina la durata massima del tasso glicemico ematico, consentendo anche la massima (come qualità e durata) sensazione di sazietà; inoltre, il fruttosio, oltre a tante altre caratteristiche positive rispetto al glucosio e tutti gli altri carboidrati, ha una efficacia fisiologica massima solo per la specie umana anche perchè, a parità di quantità rispetto al gucosio, il suo metabolismo produce oltre il 50 % di energia in più nel nostro organismo;

- il fruttosio è l’UNICO tipo di zucchero (trofico) AL MONDO capace di trasformarsi DIRETTAMENTE in piruvato, che è l’unica molecola che (senza danni) può utilizzare il MITOCONDRIO all’interno di OGNI cellula del nostro INTERO organismo, proprio per innescare il CICLO di KREBS, cioè esattamente IL MOTORE PRINCIPALE DELLA NOSTRA TOTALE FISIOLOGIA, a tal punto che se anche nella cellula entra una molecola di glucosio, per essere utilizzata a scopo energetico DEVE ASSOLUTAMENTE ESSERE SEMPRE PRIMA TRASFORMATA IN FRUTTOSIO, come vedremo meglio più avanti;

Mentre il fruttosio è una molecola levogira (dovuto ad una struttura e configurazione atomica a minima energia, che aiuta anche il trasporto passivo e lo stato di salute in generale), il glucosio, del tutto al contrario, è una molecola destrogira;

Lo spreco di energia che determina il glucosio è dovuto anche al fatto che esso è decisamente meno solubile, nella soluzione fisiologica pure delle cellule umane, rispetto al fruttosio;

Il rendimento energetico diretto del fruttosio è addirittura oltre 1,5 volte superiore a quello del glucosio, e, considerando anche (rendimento energetico indiretto) l'enorme MINOR consumo di energia dovuto alla inalterazione e riequilibrio acido-base, alla innecessità di regolazione insulinica, all'assimilazione cellulare tramite trasporto passivo, all'innesco diretto del ciclo di krebs mitocondriale, alla struttura levogira, alla maggiore solubilità, ecc.,

Avviene che il rendimento energetico TOTALE del fruttosio è di persino oltre 13 volte SUPERIORE a quello del glucosio  (questo spiega anche perchè i melariani, soprattutto con le mele rosse stark, che, come predetto, superano il 92% di fruttosio rispetto al glucosio, hanno molta più energia dei fruttariani sostenibili stessi, ed enormemente maggiore dei "fruttacidariani" e "fruttadolciariani", i quali ultimi, mai sentendosi  le cellule completamente nutrite, oltre ad essere, col tempo, sempre più deboli, hanno una continua sensazione di fame, pur consumando una quantità molto maggiore di frutta; inoltre il glucosio, rallentando fortemente l'intera glicolisi e richiedendo moltissimo ATP per il suo stesso intero metabolismo, provoca indirettamente una formazione enorme di acido lattico, che accelera profondamente e massimamente anche la sensazione di stanchezza generale);

Del tutto contrariamente al glucosio, il fruttosio mai è cariogeno (carie dentale) ma aiuta addirittura a prevenirla;

Il fruttosio passa per processi di assorbimento e assimilazione MOLTO PIU' GRADUALI rispetto al glucosio, e ciò contribuisce ulteriolmente alla determinazione nell'organismo anche di una MASSIMA CONTINUITA' di energia fisica e mentale, unita ad un piacevolissimo senso di SAZIETA' che DURA ESTREMAMENTE PIU' A LUNGO;

Ecc.

Fonte: http://www.paradisefruit.altervista.org/il-nostro-carburante-elettivo-e-il-fruttosio-naturale-della-frutta-arnold-ehret/

Fonti: https://caldosullevette.wordpress.com/2014/06/10/il-fruttosio-della-mela-rossa-stark-lunico-vero-carburante-della-specie-umana/

Alessandro

Nessun commento:

Posta un commento