AVVERTENZE

Ogni Assunzione e Presunzione alle Mie parole e' solo Mio. Il mio unico intento e' quello di Condividere pace, amore ed onore. Ogni altra interpretazione a quanto qui espresso, e' puramente personale e mai rispecchia le mie pacifiche volontà. Chiunque usa le qui presenti informazioni, lo fa' sotto la sua totale ed illimitata responsabilità.

venerdì 24 giugno 2016

Titanic non affondò per l'iceberg: Ecco cosa accadde veramente?



Seregno - "Il Titanic non è affondato per la collisione con un iceberg nella notte tra il 14 e 15 aprile 1912 ma perché è stato speronato da un piroscafo che batteva bandiera olandese o svedese", l'ha sempre raccontato Raimondo Vitillo, nato ad Ariano Irpino il 14 maggio 1888 e deceduto ad 88 anni sempre nella sua città natale, uno dei pochi superstiti dall'affandonamento del transatrantico, avvenuto esatatmente un secolo fa, il 14 aprile 1912. Una versione tramandata al figlio Carmine che vive a Seregno da oltre cinquant'anni e che l'ha ascoltata sia quand'era bambino con interesse e stupore che da adulto con maggior cognizione.

"Mio padre -ha detto Carmine- tutte le volte che tornava sull'argomento non ha mai cambiato versione, neppure nei piccoli particolari perché quell'episodio è rimasto scolpito in maniera indelebile nella sua mente. Uscito sul ponte a prendere un po' d'aria ha udito tre forti fischi, poi un forte boato e visto un piroscafo che se ne andava non riuscendo a distinguere se la bandiera era olandese o svedese. Ma di aver visto un iceberg non ha mai fatto menzione. Al rientro dopo il naufragio aveva scritto più lettere all'ambascita raccontando la vera storia di cos'era accaduto quella notte sul Titanic, ma non ha mai avuto risposta».
Paolo Volonterio

Fonte: http://www.ilcittadinomb.it/stories/Homepage/281555_titanic_non_affond_per_liceberg_ecco_cosa_accadde_veramente/?mediaon.trackers.autorefresh.Homepage

Alessandro

Nessun commento:

Posta un commento