AVVERTENZE

Ogni Assunzione e Presunzione alle Mie parole e' solo Mio. Il mio unico intento e' quello di Comunicare in pace ed onore. Ogni altra interpretazione a quanto qui espresso, e' puramente personale e mai rispecchia le mie pacifiche volontà. Il linguaggio usato e' quello di senso comune, ovvero il volgare. Chiunque usa le qui presenti informazioni, lo fa' sotto la sua totale ed illimitata responsabilità. In nessuno modo e forma l'autore promuove comportamenti che possano mettere a repentaglio la pace, la sicurezza, la salute e la vita.

sabato 16 aprile 2016

Dalla Rete: Lavaggio del Cervello.

Uno dei più potenti lavaggi del cervello a cui veniamo sottoposti fin dallo svezzamento è quello alimentare.  provate a fermarvi a riflettere.

Ci abituano a nutrirci di cadaveri animali e vegetali in putrefazione, crudi, cotti, trasformati in mille modi e combinazioni, e di derivati animali e vegetali.

Siamo inconsapevolmente complici fin da piccoli di stupro e violenza indicibile nei confronti di altre specie viventi, ci abituano a questo, fino a indurci a considerarlo normale.

Ci abituano a sederci a tavola a chiacchierare allegramente con questi cadaveri nel piatto, in tutto il mondo si fa.

Vi accorgete di quanto è potente la lobotomizzazione alimentare?

Vi accorgete di come dietro alla convivialità dei pasti ci sia una forma di presunzione, di arroganza, di violenza, una forma di prepotenza e di pretesa superiorità della specie umana sulle altre specie viventi, menefreghismo, egocentrismo?

Vi accorgete che siete schiavi di industria alimentare e farmaceutica, la prima che vi intossica e ammala e la seconda pronta a illudervi di guarirvi?

Vi accorgete che a questi colossi non importa niente della vita, vostra, delle altre specie e di questo pianeta?

Quello che ingurgitate annebbia le menti, crea dipendenza, è violenza che genera continua violenza.

Vi rende soldatini al servizio di un ideologia. Siete stati abituati all'insensibilità da persone intossicate e le tossine contenute in quel che mangiate non fanno altro che peggiorare la situazione.

Quest'oggi, dopo due anni di fruttarismo sostenibile al 100%, ho una gran voglia di abbracciarvi tutti e dirvi che è possibile smettere di nutrirsi di animali e derivati, di semi e derivati, di strutture vegetali diverse dal frutto.

Provate a riflettere, provate ad accorgervi che tutta questa violenza non è necessaria, è ormai solo un modello dietro al quale ci sono enormi interessi economici, provate a scollegarvi, a ragionare autonomamente, ad approfondire fuori dai canali di informazione di regime, a riconnettervi con il vostro cuore, 



Alessandro

Nessun commento:

Posta un commento