AVVERTENZE

Ogni Assunzione e Presunzione alle Mie parole e' solo Mio. Il mio unico intento e' quello di Condividere pace, amore ed onore. Ogni altra interpretazione a quanto qui espresso, e' puramente personale e mai rispecchia le mie pacifiche volontà. Chiunque usa le qui presenti informazioni, lo fa' sotto la sua totale ed illimitata responsabilità. In nessuno modo e forma l'autore promuove comportamenti che possano mettere a repentaglio la pace, la sicurezza, la salute e la vita

giovedì 11 febbraio 2016

Da Dove Arriva la Cultura dell'Obbedienza?


Il mondo lo hanno rovinato, in maniera concreta, non certo i deputati, i senatori, i vescovi, i generali, i ministri, e i padroni vari. Basta con questa credenza! 

Il mondo e la società sono stati rovinati da coloro che dicono 'io eseguo solo gli ordini'. Quindi la colpa ricade su tutti quelli che obbediscono alle autorità, ricade su tutti quelli che obbediscono alla legge che le autorità scrivono a bella posta, ricade su tutti quelli che si fanno servi per avere dei padroni a cui ubbidire e a cui chiedere altre leggi, altri bastoni.

Da dove proviene tutta questa cultura del farsi servo per avere un padrone? Da dove arriva la cultura dell'obbedienza? Dalla scuola, accidenti!

Allora il segreto sta, come diceva Thoreau, nel disobbedire. Sta nel tornare a insegnare ai figli, ma con i fatti, che l'obbedienza non è una virtù, non lo è mai stata! 

 Tutti dovremmo disobbedire, ognuno nel proprio ambito, perché siamo tutti sbirri del sistema, tutti noi non facciamo altro che eseguire ordini per poi dire, una volta accusati dagli altri servi, 'io ho soltanto eseguito degli ordini'. Certo che lo so, ci hanno fregati col ricatto del 'se non lavori non mangi' e con la scusa della 'sicurezza'. Ma basta!

Non mi sembra si sia giunti a qualche risultato positivo col continuare a dare la colpa ai padroni di turno. I padroni da soli, senza la forza che gli diamo noi, non sono un cazzo di niente! Se è vero, come è vero, che sono i servi a fare i padroni, smettiamola di servire una volta per tutte, e saremo finalmente liberi.

Ma prima di tutto liberiamo i bambini dalla nostra cultura dell'obbedienza! Liberiamoli dalla scuola! E mo' basta, che tanto ce lo so che i servi veraci non se ne fanno niente della libertà, e pure di queste parole. Date loro un padrone, e saranno felici di lamentarsi!


P.S. Disobbedire a chi? La Dis-Obbedienza presuppone il riconoscimento del "Padrone". Meglio "limitarsi" ad esercitare il proprio "Diritto alla Vita". Ovvio che, se ancora usi il NOME LEGALE, obbedisci al Padrone....


Fonte: http://laschiavitudellavoro.blogspot.it/2016/02/da-dove-arriva-la-cultura-dellobbedienza.html

Alessandro

Nessun commento:

Posta un commento