AVVERTENZE

Ogni Assunzione e Presunzione alle Mie parole e' solo Mio. Il mio unico intento e' quello di Comunicare in pace ed onore. Ogni altra interpretazione a quanto qui espresso, e' puramente personale e mai rispecchia le mie pacifiche volontà. Il linguaggio usato e' quello di senso comune, ovvero il volgare. Chiunque usa le qui presenti informazioni, lo fa' sotto la sua totale ed illimitata responsabilità. In nessuno modo e forma l'autore promuove comportamenti che possano mettere a repentaglio la pace, la sicurezza, la salute e la vita.

mercoledì 16 dicembre 2015

Diritto: Cittadino o Suddito?

Diciamo che sono la stessa cosa: il primo e' subordinato (brutto dire suddito) allo Stato. Il Secondo, e' subordinato ad un Sovrano.

Cosa Cambia? Nulla, stessa solfa. Anche i vari dizionari ci aiutano:

Aggettivo
suddito m sing (pl: sudditi) soggetto ad una autorità sovrana

Sostantivo
suddito m sing (pl: sudditi) colui che, cittadino o no,ha come capo dello stato un re o una regina

Ed ancora: dal latino subditus che deriva da subdere cioè "sottomettere, assoggettare".

Poi, un po' di etimologia:




A questo punto, come da Esseri Senzienti diciamo: Suddito e cittadino; 
Libertà

Nessun commento:

Posta un commento