AVVERTENZE

Ogni Assunzione e Presunzione alle Mie parole e' solo Mio. Il mio unico intento e' quello di Condividere pace, amore ed onore. Ogni altra interpretazione a quanto qui espresso, e' puramente personale e mai rispecchia le mie pacifiche volontà. Chiunque usa le qui presenti informazioni, lo fa' sotto la sua totale ed illimitata responsabilità.

lunedì 31 marzo 2014

Pensiero

Ave Fratello Caro

".. Ho solo amici da Amare nella mia vita. A prescindere da tutto, incondizionatamente...."

In Pace ed Onore
colui che è

sabato 29 marzo 2014

Piccola News su Equitalia da ricordare..

Ave Fratello Caro

La Cassazione Civile Tributaria n. 4516 del 22 febbraio 2012, stabilisce che la cartella di pagamento non può limitarsi a riportare la cifra globale degli interessi dovuti. Al contrario, in essa deve essere indicato come si è arrivati ad un dato calcolo, specificando le singole aliquote a base delle annualità prese in considerazione. L’operato di Equitalia non deve risultare ricostruibile soltanto attraverso difficili indagini che non competono al contribuente, perché se così fosse, risulterebbe violato il diritto di difesa del destinatario dell’atto.

La Cassazione ha precisato che sono illegittimi tutti gli atti di riscossione notificati dopo giugno 2008, se privi dell’indicazione della base di calcolo degli interessi: quindi sono tutte illegittime le cartelle Equitalia notificate dopo giugno 2008.

In Pace ed Onore
colui che è

Il Lato Oscuro delle Parole: Capace, Facolta'

Ave Fratello Caro


In Pace ed Onore
colui che è

Pensiero

Ave Fratello caro,

"...L'esperienza richiede tempo, L'Essere e' infinito. L'Essere e'..."

In Pace ed Onore
colui che è

venerdì 28 marzo 2014

Pensiero...

Ave Fratello Caro


In Pace ed Onore
colui che e'

Peccato = Reato?

Ave Fratello Caro

Ieri, Papa Bergoglio, ha mandato un messaggio hai politici, parlando di Peccato, riferito hai corrotti. Ora, sapendo che nel mondo occidentale vige il Diritto Canonico, li ha forse avvertiti?

Peccato = Reato per il Diritto Canonico?



«I peccatori pentiti sono perdonati. I corrotti no, perché rifiutano di aprirsi all’amore». È forse questa la frase più toccante contenuta nell’omelia di Papa Francesco durante la messa che si è svolta stamane a San Pietro per i parlamentari. Il Pontefice ha messo in guardia dell’atteggiamento della «classe dirigenziale» 
dell’epoca di Gesù che che si era «allontanata dal popolo».

Papa Francesco le ha indicate come persone che «hanno sbagliato strada. Hanno fatto resistenza alla salvezza di amore del Signore e così sono scivolati dalla fede, da una teologia di fede a una teologia del dovere».
«Hanno rifiutato l’amore del Signore – ha poi detto papa Bergoglio – e questo rifiuto ha fatto di loro che fossero su una strada che non era quella della dialettica della libertà che offriva il Signore, ma quella della logica della necessità, dove non c’è posto per il Signore. Nella dialettica della libertà c’è il Signore buono, che ci ama, ci ama tanto! Invece, nella logica della necessità non c’è posto per Dio: si deve fare, si deve fare, si deve… Sono diventati comportamentali. Uomini di buone maniere, ma di cattive abitudini. Gesù li chiama, a loro, “sepolcri imbiancati”».

«In questa strada della Quaresima –  ha proseguito il Pontefice – ci farà bene, a tutti noi, pensare a questo invito del Signore all’amore, a questa dialettica della libertà dove c’è l’amore, e domandarci, tutti: “Ma, io sono su questa strada? Ho il pericolo di giustificarmi e andare per un’altra strada?”. Una strada congiunturale, perché non porta a nessuna promessa… E preghiamo il Signore che ci dia la grazia di andare sempre per la strada della salvezza, di aprirci alla salvezza che soltanto viene da Dio, dalla fede, non da quello che proponevano questi “dottori del dovere”, che avevano perso la fede a reggevano il popolo con questa teologia pastorale del dovere».


In Pace ed Onore
colui che è

giovedì 27 marzo 2014

Ancora sui Contratti

Ave Fratello Caro


Art. 1354.
Condizioni illecite o impossibili.

È nullo il contratto al quale è apposta una condizione, sospensiva o risolutiva, contraria a norme imperative, all'ordine pubblico o al buon costume.

La condizione impossibile rende nullo il contratto se è sospensiva; se è risolutiva, si ha come non apposta.

Se la condizione illecita o impossibile è apposta a un patto singolo del contratto, si osservano, riguardo l'efficacia del patto, le disposizioni dei commi precedenti, fermo quanto è disposto dall'articolo 1419.


In Pace ed Onore
colui che è

Ma cosa e'?

Ave Fratello Caro,

Un Aiuto a capire questo?? Ha a che fare con le varie personalità giuridiche??


Codice civile Art. 1395.

Contratto con se stesso.

È annullabile il contratto che il rappresentante conclude con se stesso, in proprio o come rappresentante di un'altra parte, a meno che il rappresentato lo abbia autorizzato specificatamente ovvero il contenuto del contratto sia determinato in modo da escludere la possibilità di conflitto d'interessi. L'impugnazione può essere proposta soltanto dal rappresentato.


In Pace ed Onore
colui che è

Sovranità applicata..

Ave Fratello Caro

E' possibile in Italia? Un bel esempio di Sovranità applicata in Italia.. Buon ascolto. A voi le vostre conclusioni.



La causa verteva su divisione ereditaria, ci sono stati SBAGLI DEI GIUDICI e FALSE TESTIMONIANZE denunciate alla procura della repubblica.

Il magistrato ha chiesto l'archiviazione delle denunce con la motivazione che l'esito, in secondo grado, poteva essere diverso da quello del primo… !!!


Una Frase colpisce forte: "IRRITUALE", mica "ILLEGALE..". Come mai? Noi lo sappiamo: nei tribunali, si celebra un rito, ne più ne meno..

Speculazione: Dovendo esser credente per sottoporsi a dei riti, che cosa succede se uno si dichiara laico / ateo / agnostico?


Dato che i Riti richiedono delle procedure per esser celebrati, Noi abbiamo facoltà e diritto di sapere che ruolo abbiamo e come si svolge il rito. Il libretto di uso...

In Pace ed Onore
colui che è

Pensiero, le parole

Ave Fratello Caro,

"..Chi controlla le tue parole, controlla la tua creazione..."

In Pace ed Onore
colui che è

Pensiero....

Ave Fratello Caro

".. Stai sicuro che le tue azione da qualche parte dell'universo vengo registrate, e per e quali, ti viene chiesto conto. Alle leggi naturali sono tutti soggetti. Tutto deve esser bilanciato, in equilibrio"

In Pace ed Onore
colui che è

mercoledì 26 marzo 2014

Sulle Banche ed altro..

Ave Fratello Caro

Da un Nostro Fratello:

Allego una lettera di una amico che ha fatto diverse cause alle banche per questo motivo, su 6 mi pare che 4 vinte e 2 ancora in attesa di giudizio: Se hai affidamenti bancari di qualsiasi natura (conti correnti o conti anticipo, ecc - ma molto spesso anche prestiti, leasing, mutui) sappi che la banca applica tassi d’interesse notevolmente superiori a quelli di usura (occultandoli) nel 90% del casi. 

Lo fanno sistematicamente applicandoti (in evidenza) tassi appena inferiori al tasso soglia a cui però aggiungono le spese accessorie, gli interessi di mora, le CMS o commissioni di altra natura o loro sostitute, spese e costi vari, che, come stabilito dalla sentenza n. 12028, del 26/03/2010 della Suprema Corte di Cassazione, sono da considerarsi concorrenti ai fini della determinazione del tasso realmente applicato dalla banca.

Tale illecito comportamento della banca (di rilievo penale) comporta, come previsto dalla Legge antiusura (Legge 108/96 ), che tutte le operazioni siano ricalcolate, che sia dovuto solo il capitale e null’altro e che:

1) Vengano eliminati gli interessi debitori in quanto non dovuti per violazione della Legge antiusura;
2) Vengano calcolate ogni fine d’anno le competenze dovute a credito del cliente;
3) Vengano eliminate le commissioni di massimo scoperto;
4) Vengano eliminate le spese di gestione e tenuta del conto;
5) Vengano annullati i cosiddetti “giorni banca” e cioè l’accredito o l’addebito delle somme in giorni diversi dalla data dell’operazione;
6) Vengano sostituiti i tassi di interesse attivo applicati dalla banca con i tassi di interesse legale stante la indeterminabilità del tasso legale per come esso è stato rappresentato dalla banca durante il rapporto di conto corrente.

A tale circostanza va sommato inoltre il danno conseguente l'accredito tardivo di bonifici e assegni, e pretesa di interessi sugli interessi, ovvero il cosiddetto "anatocismo".

Ciò comporta nella quasi totalità dei casi, abnormi superamenti dei tassi usurai. 

In questo caso, accertata l'usura (e quindi potendo usufruire delle leggi antiusura), devi restituire solo il capitale e zero interessi e spese che ti devono essere totalmente restituiti. Inoltre, ti devono pagare gli interessi al tasso legale. 

A tutto ciò si deve ulteriormente sommare il risarcimento del danno diretto e indiretto cagionato per illecite segnalazioni a sofferenza e/o di altra natura presso le varie centrali rischi, la sottrazione di liquidità all’azienda con il danno conseguente la sua mancata crescita e pregiudizio alle eventuali società collegate.

Per esperienza, se il maltolto è 10 avanza proposte alla banca per 20. 
10 di maltolto + 10 per danni cagionati dalla sottrazione di liquidità, mancato sviluppo dell'azienda, errate segnalazioni in centrali rischi, eventuali iscrizioni pregiudizievoli sui tuoi beni, ecc. 

Il testo unico bancario dice che hai diritto a chiedere alla banca gli estratti conto degli ultimi 10 anni (nel caso non li avessi più) ma ricorda che, se il conto è ancora aperto, puoi far fare il ricalcolo dalla sua apertura e recuperare tutto il maltolto anche degli ultimo 20 anni.

Fatti controllare i conti e ricalcolare il saldo.




Semplificando: se la somma tra l'interesse applicato TAN e il tasso di mora superano il tasso soglia deciso dalla Banca d'Italia, il contratto è in usura! 

Questo a seguito della sentenza 350 del gennaio 2013 della Cassazione a sezioni riunite; con conseguente annullamento degli interessi ancora da versare e restituzione di quelli versati.

Il reato è prescritto dopo 10 anni, quindi si può tentare il recupero anche per un contratto già chiuso.


Con Amore
 colui che è

Tutto e' perfetto...

Ave Fratello Caro,

Come molti sanno, il 14 di febbraio mi e' stata letteralmente "ruba" da uomini del sistema la macchina che usavo. Poco dopo, e' successo anche ad un altro fratello in Sardegna.

La cosa ha fatto molto rumore, sia sul web che in altri ambiti. Ho avuto un salto di visite, durante quei giorni davvero enorme.

Anche quelli della Zanzara mi hanno chiesto una intervista, e per ora, si sono tirati indietro. Molti mi chiedono cosa intendo fare per riavere la macchia indietro.

Seguo le cose che vanno come devono andare, senza attaccamenti ad un pezzo di ferro. Ho ovviamente mandato una mia Notifica di Cortesia, a chi di dovere.

Avendo capito il gioco che giochiamo in questa realtà, ho spostato il mio piano di azione dove conta: Lo Spirituale.

Ne vale la candela? Si, al 100%. E' tutto perfetto, tutto va' come deve andare.


In Pace ed Onore
colui che è

IL Colpevole...

Alla ricerca del colpevole, del cattivo di turno, degli illuminati? Basta guardare allo specchio, lo vediamo tutte le mattine.

Cercate la soluzione? Ancora una volta, guardate allo specchio. Li troverete il Gesù Cristo che viene a salvarvi.





Alessandro

martedì 25 marzo 2014

Pensiero..

Ave Fratello Caro,

"..E basta con la Paura di sbagliare. Ora mi godo e mi permetto di fare degli errori consapevolmente... Sai che risate. Divertiamoci..."

In Pace ed Onore
colui che è

Il Lato Oscuro delle Parole: Umile, Modesto

Ave Fratello Caro,

In Pace ed Onore
colui che è

Scarichiamo..

Ave Fratello Caro

Rigettare o scaricare? Io preferisco la seconda. Pensate a questa: qualcuno ci lancia una palla, e noi la rigettiamo indietro. A questo punto, lasciamo la mossa all'altro.

E' se scarichiamo? Prendiamo la palla, la posiamo a terra e.. "Ciao..". Gioco finito. Anche il Diavolo ci da' questo suggerimento. C'e' un perché...

Facciamo un piccolo gioco: prendiamo ciò che ci tiene ancorati al passato, scriviamolo su carta e mettiamolo dentro uno zaino. Poi, posiamo il zaino a terra, ed osserviamo ciò che ci tiene ancorati...



In Pace ed Onore
colui che è

lunedì 24 marzo 2014

Il Lato Oscuro delle Parole: Istituto

Ave Fratello Caro
In Pace ed Onore
colui che è

Mi Ha scritto..

Ave Fratello Caro

Quante volte ci troviamo nella posizione di dire: "... mi ha scritto il comune...", "..La banca mi chiede....". Chiariamo una cosa: come può qualcosa di morto scriverci? Impossibile..

Ricordiamoci che dietro ogni richiesta c'e' sempre un essere umano, ed e' lui che dobbiamo puntare e mettere dinanzi alle sue responsabilità...

E che dire delle frasi: "Le istituzioni devo fare..", "E' compito dello Stato...". Mio speculazione: "Ok, ma chi? Nomi?". Chiedete sempre i Nomi, e godetevi le reazioni di Paura..

Chiunque vuole entrare nella nostra Vita, e' in contratto spirituale con Noi, e deve rispettare le nostre leggi, essendo Noi il Centro del nostro Universo/ Vita..

Ricordiamoci che quando scrive la banca, Equitalia ed altro, e' solo un morto che scrive ad un'altro morto: il Nome e Cognome Legale..

Con Amore ed Onore
colui che e'

venerdì 21 marzo 2014

Nuova Testimonianza: Eri sei e sarai Essenza Eterna

Ave Fratello Caro,

Nuova Testimonianza di Claudio. su OPPT.


Eri sei e sarai Essenza Eterna. Ma ci pensate a cosa ci ha dato quella Benedetta di Heahter? IO SONO. 

Che spettacolo. 
Carissimi emersi dal mare, ho qualcosa di STRAORDINARIO da raccontarvi, sono calmissimo ma il cuore va a mille, sento il profumo dell’aria pulita e non c’è stato vento, vedo le montagne limpide e vicinissime ma vivo a kilometri da loro. 

Cosa è successo a Claudio? 

Bene, per chi non sa il 19/12/2013 mi arriva una raccomandata, parla di un uff. Giudiziario che deve visionare i mie locali per dare una valutazione agli stessi, c’è in corso un pignoramento con esec. immobil. promossa da una banca. L’udienza già fissata al 12/03/14. 

E’ dal 22/12/2013 che faccio costantemente l’una se non le due di notte a leggere e vedere filmati per capire meglio l’operato di OPPT. Non nascondo una forte perplessità. Mi da forza continuare il fatto che chi mi avvicina a OPPT è una amica, Cri che stimo e, se lo dice lei mi sento sicuro, non mente.

Con il suo aiuto riusciamo a preparare la prima NDC che mando in anticipo via mail il 26/12/13 all’uff. Giud. che come da raccomandata si sarebbe presentato il 27/12 alla 9,30. Il disperso è puntuale, si presenta con un amico e io altrettanto puntuale gli presento non la mail, ma l’originale della NDC.

Se prende conoscenza e firma, non ho nessun problema a farlo passare e visionare i miei locali, sono in ONORE, SOVRANO e come tale mi comporto, se non firma non si fa nulla. E’ esattamente quello che è successo. A casa.

Da li non ho perso tempo ho mandato NDC a tutta la filiera, Uff. Giud. Avv. Coordinatore del centro aste, Avvocato della banca, Giudice e Presidente della banca. Non è facile fermare al primo colpo un treno cosi lungo e dopo vari tentativi sono riusciti ad ottenere da me l’ok ad entrare a visionare i miei locali.

Questo mi ha permesso di iniziare l’azione con la NDALa NDA spedita all’Avv. Aveva come scadenza il 06/03/2014. Il 05/03/2014 l’Avv. mi manda una mail dove dice: “Egr sig B, domani deposito mia rinuncia al mandato;  La prego di far cessare le sue missive a me indirizzate, che ritengo del tutto ingiustificate, io ho eseguito un semplice mandato; ovviamente la mia rinuncia al mandato non significa che la banca rinunci ai suoi diritti che saranno tutelati sicuramente da altro professionista”.

Ora, tirate voi le vostre conclusioni.
Bene, vediamo dopo questa premessa cosé che mi ha mandato il cuore a mille e migliorato il senso dell’olfatto. Il giorno 11/03/2014 ho portato personalmente una NDC al cancelliere che prontamente l’ha timbrato autenticandola e, promettendomi che all’indomani l’avrebbe inserita nel mio fascicolo e fatta avere al giudice che presiede l’udienza.

Questa mattina, 19/03/14 ho deciso di recarmi in tribunale dal Cancelliere per vedere cosa è stato deciso per me, siccome non ho voluto avvocati e la mia decisione è stata di non partecipare, ho volutamente lasciato lavorare le NDC e le NDA

Con immenso stupore sono stato accolto dal Cancelliere che subito mi ha riconosciuto chiamandomi per nome, usando una gentilezza e voglia di dialogare con me, semplicissimo uomo della strada, che veramente mi ha piacevolmente stupito. Mi sono sentito un SOVRANO, si proprio li nei locali dove la negatività la tagli col coltello. 

Quello che invece ha cominciato a far splendere i colori della giornata è che l’udienza è stata rinviata al 06/06/2014. Grande passo avanti. Sull’onda del successo alle 16,30 circa chiamo al telefono il precedente avvocato della banca, volevo avere un incontro informale con lei,(è una donna) un incontro tra essenze eterne, volevo conoscere le motivazioni sulla sua rinuncia e tenerlo informato se ci fosse stato bisogno, sui risultati degli ultimi eventi generati da OPPT.

Molto dispiaciuta mi ha caldamente consigliato di non farlo, rischierebbe, se scoperti, una denuncia all’albo degli avvocati. Comunque, ha detto che la sua rinuncia ha creato forti tensioni nei rapporti banca/avvocato,( è avvenuta sette giorni prima dell’udienza ) lei ha rinunciato in funzione dei documenti ricevuti e dice: “continui cosi, sig. B., che sicuramente a perdere sarà la banca, mantenga la determinazione usata fino ad ora, è sulla buona strada; La ringrazio della telefonata, buona serata”. 

Cosi ci siamo lasciati. 
Ora mi vorrai chiedere del perché il cuore a mille o dell’olfatto straordinario? Ma va là rifletti su che strumenti abbiamo, siamo fortunati, noi che queste vibrazioni sane che ci attraversano le sentiamo nostre e le mandiamo con amore alle altre essenze eterne, noi stiamo inconsapevolmente o consapevolmente modificando la storia. 

UN ABBRACCIO A TUTTI, STRAORDINARIE ESSENZE ETERNE.  

In Pace ed Amore
colui che è

Il Linguaggio primordiale...

Esiste ancora, ed e' più usato di quanto pensiamo: Il Linguaggio primordiale. Babilonia con la sua caduta ce lo insegna.

Accade ancora, tutti i giorni. Guardiamo hai Veri Sovrani: I Bambini. Come fanno a comunicare tra di loro, anche se li mettiamo insiemi provenienti da tutto il mondo?

Loro Hanno e Usano il Linguaggio primordiale: Il Linguaggio dei suoni! Nessuna Normativa grammaticale, punteggiatura e merda varia: solo purezza!

E noi, con la nostra Istruzione, Scuola, o meglio indottrinamento cosa facciamo? Portiamo Babilonia a compimento..

Tutto e' suono e vibrazione, anche la Luce. Che cosa fanno queste meravigliose essenze? Con il suono condividono i loro sentimenti, e comunicano in modo Divino, senza incomprensioni e divisioni!

Tutti sappiamo che la parte del Leone, nella comunicazione la fa' quella paraverbale! Abbiamo molto da togliere dalle nostre vite, più che aggiungere.. Bruce Lee docet!






Alessandro

Il Lato Oscuro delle Parole: nullo, magnetismo, nessuno, niente

Ave Fratello Caro,




In Pace ed Amore
colui che è

giovedì 20 marzo 2014

Il Lato Oscuro delle Parole: Celebre, Senetenza

Ave Fratello Caro

In Pax ed Onore
colui che e'

Alle Forze occulte....

Ave Fratello Caro,

A tutte quelle forze occulte che cospirano per Portare alla Luce il nuovo, e lasciar riposare il vecchio, dico che e' ora di agire, ed uscire allo scoperto, per compiere l'inevitabile.

Io ci sono, avete il mio consenso per entrare in contatto diretto con me, e lavorare per Il Nuovo Mondo: Pace ed Amore Infinito per tutti.

In Pace ed Amore
colui che è

Il Lato Oscuro delle Parole: Nazione, Generare

Ave Fratello Caro


In Pace ed Amore
colui che è

Il Lato Oscuro delle Parole: Documento

Ave Fratello Caro
In Pace ed Onore
colui che è

mercoledì 19 marzo 2014

Il Centro dell'Universo

Ave Fratello Caro,

Io Sono il Centro dell'Universo. Ovviamente il Mio. Ognuno di Noi lo e'. Ognuno di noi e' il Creatore della propria Vita. E per come la sento Io, ne conosco oltre 7 miliardi.

Tutti Uguali, tutte infinite essenze. Essendo Io il Centro del mio Universo, chiunque, e dico chiunque entra nella mia Vita, deve rispettare le mie Leggi.

Leggi che sono molto semplici, che molte volte ho descritto. Le Leggi Naturali che tutti noi sappiamo dal giorno "0".

Che cosa significa? Che chiunque tenta di oltrepassarle, violando il mio Pacifico Libero Arbitrio, ne risponde direttamente, e senza L'Aiuto dei Tutori.

Tutto questo, senza mio giudizio e pregiudizio, e senza il mio diretto intervento. Ogni Pensiero, Parola ed Azione e' già giudicata dal momento della sua Creazione, da parte del suo Creatore.

Mi Limito solamente nel ricordare questa semplice cosa: "Quello che Pensi Dici e Fai Verso di Me, ti viene garantito Indietro: Specchio a Specchio".

Solo Amore Incondizionato da parte mia, mani e cuore puliti, il resto lo fa' chi entra nella Mia Vita. E quando sono Io che entro nella Vita di un'altro Essere, Rispetto sempre quelle 3 Leggi:

1) Evito di procurare perdita a chiunque.
2) Evito di procurare danno a chiunque.
3) Evito di frodare nei contratti e rapporti.

Uso i miei Diritti Naturali e li esercito, dando il mio consenso alla Vita.


In Pace ed Onore
colui che è

Sulle Situazione Vessatorie

Ave Fratello Caro,

Ho smesso da molto tempo di fare il supporto N.A.C., e la decisione e' irrevocabile. E questo per diversi motivi. Il più importante e' che ho capito la natura del gioco.

Continuamente ricevo richieste di aiuto per situazione che mai e poi mai si sarebbero dovute creare. Chi ha messo le mani nella marmellata altrui?

Chi continua ad andare a letto con Babilonia? Quante volte abbiamo saputo di problemi altrui con banche, finanziarie ed altro? Eppure c'e' chi ha continuato a prendere cose altrui.

Il gioco qui e' tutto spirituale, e ben poco materiale. C'e' uno sbilanciamento energetico da sanare e riequilibrare, ove la manifestazione fisica, e' solo l'effetto.

L'universo, ci sottopone solo sfide che possiamo passare, sta' a noi farlo.

01) Controllate sempre se c'e' usura od anatocismo.
02) Fate leva sulla privacy, se continuamente vessati e tartassati
03) Leggete le varie sentenze che trovate qui.
04) Usate N.A.C ed N.D.C se necessario.
05) Controllate diversi articoli di legge qui.
06) Imparare bene la frode del NOME e COGNOME.
07) Usare i vari rigetti se necessario.
08) Fate un Bel Respiro :)

Ricordati, quando agisci sei sotto la tua totale unica ed illimitata responsabilità. 

In Pace ed Amore
colui che è

martedì 18 marzo 2014

Piccola News..

Ave Fratello Caro,

Ti  sei accorto di essere uno  SCHIAVO ?...E di essere vittima di una colossale truffa ?               

Lo sai di versare il 42 % di tasse a favore di un signoraggio bancario prodotto da BCE eBancKitalia ? Che queste banche non sono governative ma consorzi privati, sostenuti da Stati che non sono Repubbliche ma CORPORATION ? (vedi sotto)

Inoltre a riprova che questo stato mafioso, fa cio' che vuole con il nostro nome, ECCO un'altra PROVA:
Se andate alla
 Agenzia delle Entrate in Italia, per un'informazione e chiedete del vostro “Estratto di Ruolo” trovate scritto:

"DITTA: …con il Nome ed il vostro Cognome…”
Domanda: per quale motivo noi “cittadini” dobbiamo essere catalogati come DITTA ? non e’ che “per caso” per lo stato mafioso siamo delle ditte che devono produrre tasse….pare proprio di si, e cio’ lo si rileva anche dai documenti ufficiali…!


Ora, questa è un'informazione ed una prova ancora più eclatante, se correlata con quelle già in nostro possesso riguardo al data base del
 SEC (Security Exchange Commission) di Washington D. C., sulla Repubblica of Italy, come “Company”; sarebbe utile scrivere alla Republic of Italy e chiedere come mai sono iscritti al registro delle Companies ? Chissa’ cosa rispondono..!?


Esempio comprovante:
 copia del documento ricevuto da un “suddito”….

Tratto da:http://www.mednat.org/filosofia/sovranita_individuale.html
http://www.mednat.org/filosofia/sovranita_individuale2.html


In Pace ed Onore
colui che è

Sovrani Sardi: richiesta contatti

Ave Fratello Caro

Un Nostro Fratello, chiedi di entare in contatto con i Sovrani Sardi. Ecco i Suoi contatti:

E-mail  <noacting@gmail.com>
FaceBook Nunzio Caponio






In Pace ed Onore
colui che è

Sovranità, 2 paroline

Ave Fratello Caro,

Questa parola sembra spaventare. Molti Credono che Esprimere la propria Sovranità, significa fare come ci pare; ed e' vero.

Come ci pare nel Pieno Rispetto degli altri Esseri Vivente, e le semplici Leggi Divine. Se proprio e' indigesta come Parola, usiamo Autodeterminazione.

"Il principio di autodeterminazione dei popoli sancisce il diritto di un popolo sottoposto a dominazione straniera ad ottenere l'indipendenza, associarsi a un altro stato o comunque a poter scegliere autonomamente il proprio regime politico."

Quando si parla di Autodeterminazione, va sempre bene, quando sono gli "altri" a farla, ma quando la vivi, da fastidio, provate a dirlo alle così dette autorità del mondo Occidentale..

Dato che il Popolo ha Diritto  all'Autodeterminazione, ed essendo esso la somma di tutti gli Individui, Ogni singolo Individuo ha il Diritto  all'Autodeterminazione.

Se fosse diversamente, come potrebbe il Popolo come insieme esprimere questo Diritto?



Autorità = Autore della sua realtà. Autore + ta'(realtà o verità)

In Pace ed Amore
colui che è

lunedì 17 marzo 2014

Informazione..

Ave Fratello Caro,

Un po' di Articoli di legge interessanti:

1) Reato Falsario - Codice Penale Art. 452 e segg.

2) Reato Ricettazione - Codice Penale Art. 648

3) Indebito Arricchimento - Codice Civile Art. 2041

4) Difetto di Legittimazione Attiva - Codice procedura Civile Art. 75

5) Nullità contrattuale - Codice Civile Dispositivo Art. 1346

6) Reato per Dolo - Codice Penale Art. 42

7) Reato di Truffa - Codice Penale Art. 640

8) Reato per Associazione - Codice Penale Art. 416

9) Reato di Usura - Codice Penale Art. 644

10) Anatocismo - Codice Civile Art. 1283

11) Falso in Bilancio - Codice Civile Art. 2621

12) Evasione Fiscale - Dlgs. 74/2000

13) Riduzione e mantenimento in schiavitù e servitù - Codice Penale Art. 600

14) Violazione della Privacy - Codice Privacy Artt. 15 e 25



In Pace ed Onore
colui che è

Sovranità = Anarchia?

Ave Fratello Caro,



Perché le vere definizioni delle parole anarchia e violenza ci aiutano ad essere sovrani di noi stessi e a difenderci dai dominatori e dai predatori-psicopatici.

Dedicato ai miei fratelli e alle mie sorelle Esseri Umani Sovrani Custodi del Creato.

Quando un piccolo gruppo, specialmente un piccolo gruppo di predatori puri, vuole dominare l'intera umanità deve utilizzare varie strategie, la più importante delle quali è quella di insinuare nelle menti un'ingannevole visione del mondo studiata bene a tavolino, costruita ad hoc per il solo loro beneficio.

Ai predatori-psicopatici puri, protagonisti della classe dominante, si aggregano "a grappolo" gli psicopatici secondari, ossia quelli che si atteggiano come predatori puri, ma che in verità non lo sono e che diventano gli esecutori diretti della distorta visione del mondo dei loro padroni. 

C'è una grande differenza tra predatori puri e predatori secondari. I predatori puri sono circa il 3-4% della popolazione e quelli secondari sono circa il 18%. Quelli puri, almeno fino ad oggi, lo sono dalla nascita e non possono essere recuperati in alcun modo; nascono e muoiono predatori. 

Quelli secondari invece hanno ancora "l'hard drive umano empatico", che permette loro di avere dei sentimenti, anche se momentaneamente fuori uso; potrebbero quindi, sempre che volessero, "guarire".

Identificarli e distinguerli l'uno dall'altro è molto importante al fine di stabilire come meglio comportarsi  con loro. I predatori secondari possono essere aiutati, i predatori puri assolutamente no, a meno che in un futuro prossimo ci venga incontro la tecnologia associata alla presa di coscienza.

Già due anni fa infatti il MIT (Massachusetts Institute of Technology) era riuscito a isolare l'empatia nel cervello usando campi elettromagnetici, e sviluppando per uso militare elmetti che permettano di uccidere senza  scrupoli  come è possibile ai predatori puri. 

Se potesse essere utilizzata la stessa tecnologia per attivare l'empatia potrebbero esserci allora delle possibilità di recupero per i predatori puri.  

Senza consapevolezza e presa di coscienza la tecnologia porta ad esserne schiavi e da essa condizionati; mai da sola la tecnologia ci aiuta a migliorare realmente...

Insieme alla paura l'arma più potente che hanno i suddetti dominatori è proprio un' ingannevole visione del mondo costruita grazie a falsi ideologici (quali il darwinismo sociale e il relativismo morale), a scienziati corrotti (un giorno il caffè fa bene, il giorno dopo invece fa male), a religioni che manipolano le menti (il concetto salvifico paralizzante cristiano o il siamo tutti buoni dei new age) etc...

Uno degli esempi eclatanti di tale ingannevole visione del mondo è il "religioso autoritarismo", ossia l'accettare (senza termini e condizioni, senza farsi domande, con totale e cieca fede) che alcuni individui reclamino e rivendichino in vari modi la loro autorità sugli altri: i governi con le loro leggi e le loro forze dell'ordine, lo stato con le sue tasse, le banche con il loro sistema monetario (che supera di gran lunga qualsiasi strozzino su questo pianeta), i capi religiosi con i loro diktat e con le loro continue oblazioni per guadagnarsi il paradiso.

In natura questo non esiste. Nessun albero rivendica la sua autorità sull'ombra che offre al passante che cerca riposo o nessun leone va dagli altri animali e chiede il dazio per permettere loro di continuare a rimanere vivi.

A differenza dell'albero e del leone l'essere umano, avendo il linguaggio, è capace di creare ed esprimere concetti. E' proprio questo il punto. I concetti non sono rigidi o fissi come le leggi della natura. 

Perché allora rimanere ancorati ad alcuni di essi? Perché non n'esplorarne altri? Perché accettare senza termini e condizioni un punto di vista del mondo piramidale costruito da pochi per il privilegio di pochi ai danni di molti? 

Vi siete mai chiesti se sia giusto che alcuni individui rivendichino il loro potere sugli altri con giustificazioni più o meno razionali?

In natura non esiste l'autoritarismo, tra gli uomini esiste invece la rivendicazione dell'avere tale potere sugli altri e considerare un "giusto" diritto (acquisito o meno) esercitarlo. Non è così. L'unica autorità legittima nell'universo è quella derivante dai suoi limiti e dalle sue condizioni:  le leggi naturali. 

Non le leggi naturali conseguenti al falso ideologico del perverso darwinismo sociale, la legge del cosi detto più forte; infatti non si è mai visto un leone o un lupo predare all'interno della propria specie e/o proclamarsi "re degli animali". Nella realtà naturale quindi non esiste l'autorità in quanto tale. 

Perché quindi si accetta l'autorità?

La si accetta perché viene imposta con tecniche psicotroniche (provocando esaltazione e depressione con l'uso dei media, imponendo caldo, freddo ed emissioni elettromagnetiche provocanti disagio morale e dolore fisico) con l'uso improprio e distorto del sesso quale mezzo per degradare l'individuo e con l'eliminazione dell'identità dell'individuo.

La si accetta perché si continua a subire un ingannevole visione del mondo con gli uomini suddivisi in padroni e schiavi. Padroni proprietari di schiavi e schiavi proprietà dei padroni. 

Le parole vengono confuse, alterate e distorte dando loro significati alterati. Andrebbero sempre ricondotte al loro vero significato studiandone l'etimologia. In questo la parola Anarchia ci viene in aiuto; proviene da due radici greche:

1) A o an che significa la negazione di, l'assenza di o la mancanza di (es. apatia=assenza di sentimenti)

2) Archia viene da Arconte che nella Grecia antica era il magistrato supremo che governava o il governante.

Quindi Anarchia significa semplicemente l'assenza di arconti-governanti e di padroni proprietari di schiavi e quindi la negazione dell'esistenza di padroni e schiavi.

Chi abbraccia una visione del mondo in cui non esiste dominatore e dominato e padrone e schiavo è per definizione un anarchico. Non ci sono vie di mezzo: o si accetta un mondo di carnefici e vittime, di dominatori e dominati, di padroni e schiavi o si ha una visione del mondo che neghi tutto questo.

I "padroni" volendo continuare a dominare hanno associato la parola anarchia al caos, spacciando l'accettazione della schiavitù e l'essere proprietà di un padrone come necessità per evitare il caos. 

La parola anarchia non ha nulla a che fare con il caos anzi è vero il contrario; solo quando ci sono individui che impongono la loro autorità con violenza su altri c'è il caos, non quando la società è composta da individui sovrani senza padroni e senza schiavi nel rispetto di ciascuno. 

Solo quando c'è la vera libertà di esistere in un mondo senza padroni e senza schiavi c'è l'ordine e non il caos. Se ci si considera sovrani e si comprende (consapevolmente o inconsapevolmente) di non essere schiavi si è liberi e "anarchici" nella corretta accezione. 

E' importante distinguere la differenza tra forza e violenza: solo quando effettivamente si comprende cosa significhi "violenza" si può realizzare la differenza tra avere un diritto o non averlo.

Forza e violenza sono infatti diametralmente opposte.

La forza è un diritto che ci appartiene e rimane sempre un diritto. E' capacità ed energia da cui scaturisce  il nostro modificare la realtà. Costruire, pulire o spostarsi sono parte del concetto di forza che viene applicata quotidianamente in armonia con le leggi naturali e senza violare i diritti degli altri.

Quando si usa la forza in maniera coercitiva contro la libertà degli altri e la si usa contro un essere pacifico e tranquillo, disturbando, danneggiando, privando di sicurezza e serenità, giungendo perfino all'estremo limite dell'omicidio o dell'induzione al suicidio non è più forza, ma violenza.

La violenza non è mai un diritto e viene dalla parola violare ossia introdursi in uno spazio che non è proprio mettendo a rischio la sicurezza e la serenità altrui, è l'uso immorale e coercitivo del potere fisico e non solo contro gli altri.

Nell'ideologia dell'aggressione, nel mondo dei padroni e degli schiavi, la violenza è la regola e prevaricare è la normalità. Violenza è imporre leggi che non considerano l'Essere Umano. Violenza è salvare le banche (sono comunque imprese private, quindi con scelta di rischio) a scapito degli Esseri Umani. 

Violenza è richiedere continuamente  tasse e interessi stratosferici, considerare l'Essere Umano solo come un consumatore; non occuparsi in alcun modo delle necessità della popolazione etc...questa è violenza!

L'"arcontista" (l'opposto dell'"anarchico") è chi vuole un mondo a beneficio e a privilegio di pochi, con la visione di una società fatta di violenza, di padroni e schiavi, di carnefici e vittime, di parassiti e parassitati. 

Chi vuole  invece un mondo di individui "sovrani" senza violenza e senza padroni, a beneficio e nel rispetto di tutti: Esseri Umani, animali, la natura, il pianeta, può essere chiamato "anarchico".

Vi siete mai chiesti quale sia l'obbiettivo principale dell'educazione scolastica? E' quello di condizionare e di fare accettare un mondo fatto di padroni e schiavi e trasformare tutti in "arcontisti" che continuino a sostenere l'ingannevole e limitante pensiero unico dell'autoritarismo in tutti gli aspetti della nostra società.

vedi "Il predatore-psicopatico e la sua guerra contro l'Essere Umano"


Con Amore
colui che è