AVVERTENZE

Ogni Assunzione e Presunzione alle Mie parole e' solo Mio. Il mio unico intento e' quello di Condividere pace, amore ed onore. Ogni altra interpretazione a quanto qui espresso, e' puramente personale e mai rispecchia le mie pacifiche volontà. Chiunque usa le qui presenti informazioni, lo fa' sotto la sua totale ed illimitata responsabilità. In nessuno modo e forma l'autore promuove comportamenti che possano mettere a repentaglio la pace, la sicurezza, la salute e la vita

lunedì 29 settembre 2014

Da Giancarlo

Salve Fratello Caro

Da G.

Pagare le tasse oggi all’Italia pignorata è come pagare il pizzo a un camorrista in stato di detenzione. Continuate pure italioti ad alimentare questo sistema precluso e a lamentarvi, mentre ogni giorno in molti chiudete battenti, che goduria vedere le serrande abbassarsi, a ognuno la sua croce, tutto ciò che fai prima o poi ti ritorna!

Siamo il “Bel Paese”, quello della pubblicità del famoso formaggio! Il Paese di Arlecchino, Pulcinella e Napolitano. Il primo colorato, il secondo goliardico e il terzo ...no comment! Anzi si commentiamolo pure, è quello dell’omertà sui rapporti Stato-Mafia, quello dei viaggi low cost eccessivamente rimborsati, quello dell’illegittima autoproclamazione a Re d’Italia.

L’Italia non esiste dal 1934 come Stato e ora neppure come Nazione, dal momento che con l’invasione dei clandestini non c’è più un Popolo in un territorio ma ce ne sono diversi. L’Italia è il paese delle fila di centinaia di ebeti, in coda per l’iPhone 6, quelli che quando sentono parlare di scie chimiche ti sorridono convinti che sei uno squilibrato e che poi magari in famiglia hanno qualcuno con l’alzheimer, il parkinson o la SLA. 

Quelli che quando gli parli di vita ultra-dimensionale pensano che stai parlando di locali ai vari piani di un grattacielo. Col fermo di Mahat poi hanno pisciato fuori dal vaso. Non è una novità che gli appartenenti alle Forze di Polizia non brillano in perspicacia, sono selezionati apposta per essere degli schiavi obbedienti e disciplinati, dei perfetti burattini al soldo del sistema, fortuna che qualcuno nella massa si salva. 

Non parliamo poi di buona parte dei magistrati, rappresentanti di quella che era l’inquisizione cattolica romana. Sarà bene che qualcuno spieghi loro che sono anch’essi carne da macello e anziché rompere le uova nel paniere alle persone oneste, incominciassero ad ammanettare qualche rappresentante delle ex Istituzioni, farebbero cosa buona e giusta, e gradita al Popolo, quanto meno alla parte onesta di questo. 

Prendete esempio dal grande Popolo Equadoregno che pur di mantenere uno Stato democratico ha circondato, in massa, insieme all’esercito, l’ospedale dove la Polizia deteneva illegittimamente il proprio Presidente, liberandolo dai fanatici al soldo degli USA.

Questo Paese ha superato ogni limite di decenza, non parliamo poi di chi occupa le cariche dello Stato, colluso coi più grandi malavitosi del pianeta e traditori della Patria. Non c’è più legittimità in nessun organo dell’ex Stato italiano. Hanno tradito il proprio giuramento, oltraggiato la Costituzione e il Popolo, hanno per decenni derubato il derubabile.

Oggi Giletti, col suo programma per ebeti, ha voluto dimostrare agli italioti che il problema in questo paese sono i furbi o coloro che percepiscono indennità in modo del tutto arbitrario. A Giletti ma a te quanto ti pagano per lavare il cervello dei telespettatori già rincoglioniti di loro? Perché non dici loro che il problema non sono gli evasori ma la Sovranità Monetaria? 

A Giletti, ma vedi di annà aff.......! Faccio i complimenti alla grande Falcetti che ha riesumato la questione dei bonus ai comandanti dei vigili urbani per l’attività legata alle ammende. Qui tutti tacciono, i malavitosi, fuori da ogni legalità, completamente illegittimi, abusivi e malavitosi. 

Saranno spazzati via dalla loro stessa ignoranza. Datevi una svegliata che vi stanno uccidendo a poco a poco. Provate a farvi analizzare i metalli pesanti in corpo e poi ne riparliamo, altro che tasse! Ma lo capite o no che vi stanno prendendo per il culo da millenni, tra finte religioni, finta politica, finte istituzioni, finti programmi, ecc. Poveri fessi!

In Pace ed Onore
colui che è

6 commenti:

  1. "Pagare le tasse oggi al’Italia pignorata è come pagare il pizzo a un camorrista in stato di detenzione."

    -- sono d'accordo, ma allora a chi denunciamo lo stato pignorato? a loro? --

    "a chi occupa le cariche dello Stato, colluso coi più grandi malavitosi del pianeta e traditori della Patria."

    -- momento momento momento momento, fateme capì, dovremmo denunciare i criminali mafiosi... ad altri criminali mafiosi? (che poi sono gli stessi) e come lo drovemmo fare? come loro? --

    "Prendete esempio dal grande Popolo Equadoregno che pur di mantenere uno Stato democratico ha circondato, in massa, INSIEME ALL'ESERCITO!"

    -- sono molto felice per gli equadoregni, evidentemente il loro esercito non è colluso e controllato dalle mafie statali... e quello italiano?
    ri-chiedo, noi ITALIANI, a chi dovremmo chiedere aiuto? (o almeno sostegno) --

    "a chi occupa le cariche dello Stato, colluso coi più grandi malavitosi del pianeta e traditori della Patria."

    -- ...mi sento tanto un giostraio in questo momento, AAAVANTI SIORI E SSIORE, GIU L'GETTONE ALTROGGIRO ALTRACCORSAAA! --

    "Datevi una svegliata che vi stanno uccidendo a poco a poco"

    -- bingooo! ma allora che si fa, ci si tira da parte? si abbandona il sistema? pensate davvero che il sistema (che vive della nostra energia) ci permetterà di abbandonarlo? ci permetterà di autogestirci da soli?
    NO! e chi ci prova... --

    "Saranno spazzati via"

    -- e quindi vai di... --

    "...finte religioni, finta politica, finte istituzioni, finti programmi, ecc."

    -- hai voglia poi a dire... --

    "...Ma lo capite o no che vi stanno prendendo per il culo da millenni"

    -- a capirlo lo abbiamo capito, ma resta sempre quella domanda a cui nessuno sembra mai voler rispondere. Appurato il fatto che DA SOLI non ci permetteranno MAI di staccarci da loro... (e capisco bene anche perché, non condivido ma capisco)
    a chi chiediamo aiuto?
    (all'esercito equadoregno? alla fata turchina bellinabellina? al sergente hartman? alla merkel? a obama? ...) --

    mi permetto di azzardare una mia ipotetica soluzione, non ci capisco molto di queste cose quindi non aggreditemi in massa se l'idea dovesse sembrare troppo strana e bizzarra, ma...
    se l'italia è una corporation commerciale (gestita quindi da "mercanti") che deve seguire un determinato regolamento internazionale, perché non rivolgerci direttamente al organo preposto a far rispettare a tutte le corporation quel regolamento? (UCC)


    mi scuso se dovessi essere sembrato un po troppo criticone, non voglio sminuire il lavoro di chi si è dato tanto da fare ad elencare tutti questi problemi, ma qualche volta farebbe piacere leggere anche di possibili soluzioni, non importa se stupide o impraticabili, basta che ci siano, vuoi vedere che nel mucchio non ne esca una buona?

    recita un antico detto:
    So tutti froci cor culo dell'altri!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ognuno, sceglie il proprio percorso, e risponde alle proprie decisioni, in piena responsabilità, senza cercare il cattivo ad ogni costo.

      Il mondo e' un divenire, a noi, apportare un piccolo miglioramento.

      Elimina
  2. "Ognuno, sceglie il proprio percorso"
    e fin qui ok.

    "e risponde alle proprie decisioni"
    non tutti, c'è chi resta "impunito" nonostante tutto

    "in piena responsabilità"
    come prima, c'è chi resta impunito

    "senza cercare il cattivo ad ogni costo"
    nessuno lo cerca, però c'è

    "a noi, apportare un piccolo miglioramento."
    e come? se il cattivo che nessuno cerca ma che c'è, non ce lo permette?

    "Il mondo e' un divenire"
    E STI CAZZI!
    (scusa è ma proprio non potevo trattenermi)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se e' questo quello che pensi, e' quello che crei. E' la tua vita, se e' ok per te..

      Elimina