AVVERTENZE

Ogni Assunzione e Presunzione alle Mie parole e' solo Mio. Il mio unico intento e' quello di Condividere pace, amore ed onore. Ogni altra interpretazione a quanto qui espresso, e' puramente personale e mai rispecchia le mie pacifiche volontà. Chiunque usa le qui presenti informazioni, lo fa' sotto la sua totale ed illimitata responsabilità. In nessuno modo e forma l'autore promuove comportamenti che possano mettere a repentaglio la pace, la sicurezza, la salute e la vita

mercoledì 24 settembre 2014

C.S.M, membri Laici?

Salve Fratello Caro

Come mai i membri senza toga del C.S.M, vengo chiamati Laici? Dato che le parole hanno multipli significati, sappiamo che nulla e' a caso:

"laico Chi non appartiene allo stato clericale; sono quindi l., nella Chiesa cattolica, i fedeli che non sono né chierici né religiosi, ossia tutte le persone battezzate che non hanno alcun grado nella gerarchia ecclesiastica. Stato l. Quello che riconosce l’eguaglianza di tutte le confessioni religiose, senza concedere particolari privilegi o riconoscimento ad alcuna di esse, e che riafferma la propria autonomia rispetto al potere ecclesiastico."

Ecco la definizione del dizionario. Ragioniamo: se i laici sono estranei al clero, gli altri Giudici del C.S.M. lo sono? Rispondono alla chiesa??

Gli altri Membri, sono chiamati anche Ordinari, altro Termine eclesiastico...

In Pace ed Onore
colui che è

Nessun commento:

Posta un commento