AVVERTENZE

Ogni Assunzione e Presunzione alle Mie parole e' solo Mio. Il mio unico intento e' quello di Comunicare in pace ed onore. Ogni altra interpretazione a quanto qui espresso, e' puramente personale e mai rispecchia le mie pacifiche volontà. Il linguaggio usato e' quello di senso comune, ovvero il volgare. Chiunque usa le qui presenti informazioni, lo fa' sotto la sua totale ed illimitata responsabilità. In nessuno modo e forma l'autore promuove comportamenti che possano mettere a repentaglio la pace, la sicurezza, la salute e la vita.

martedì 1 luglio 2014

Proprietà propria

Tutte le proprietà private, sono state private dal proprietario all'atto della registrazione. Come lo giustificate il bollo, le tasse sulle proprietà, e la casa? Bingo.

Come lo giustificate la confisca e l'esproprio? Avete capito il punto..

Al massimo si dovrebbe parlare di proprietà propria, come la produzione dei contadini: mai visti i cartelli produzione propria?

 Ora, per chi proprio fa' fatica, leggete bene Art 42 della costituzione italiana:

La proprietà è pubblica o privata. I beni economici appartengono allo Stato, ad enti o a privati. 

La proprietà privata è riconosciuta e garantita dalla legge, che ne determina i modi di acquisto, di godimento e i limiti allo scopo di assicurarne la funzione sociale e di renderla accessibile a tutti. 

La proprietà privata può essere, nei casi preveduti dalla legge, e salvo indennizzo, espropriata per motivi d'interesse generale. La legge stabilisce le norme ed i limiti della successione legittima e testamentaria e i diritti dello Stato sulle eredità. 


Libertà

3 commenti:

  1. quindi dobbiamo dichiarare propietà propria cio che possediamo,e credo che questo venga fatto dopo aver effettuato la nostra dichiarazione di sovranità
    con onore
    Rinaldo delle piante

    RispondiElimina
  2. liberate Sandro il sovrano sotto TSO!

    http://www.youtube.com/watch?v=rFjCEw9GN-Q&feature=youtu.be

    RispondiElimina