AVVERTENZE

Ogni Assunzione e Presunzione alle Mie parole e' solo Mio. Il mio unico intento e' quello di Condividere pace, amore ed onore. Ogni altra interpretazione a quanto qui espresso, e' puramente personale e mai rispecchia le mie pacifiche volontà. Chiunque usa le qui presenti informazioni, lo fa' sotto la sua totale ed illimitata responsabilità. In nessuno modo e forma l'autore promuove comportamenti che possano mettere a repentaglio la pace, la sicurezza, la salute e la vita

giovedì 3 luglio 2014

Lo Zero, speculiamo

Ave Fratello Caro

E' una cosa che mi ha sempre lasciato perplesso: che senso hanno le operazioni per "0". Partiamo dalla divisione.

Anche i computer generano un errore, essendo una operazione assurda che da numeri assurdi. Se anche gli esperti sono concordi che e' inutile e impossibile, come mai il suo reciproco, la moltiplicazione e' possibile?

Lo zero rappresenta il nulla, l'infinito, che senso hanno le operazioni con esso? Mai capito.. Esempio pratico: se io prendo una mano e faccio un 2, e nell'altra uno "0", come mai se faccio una moltiplicazione il 2 dovrebbe sparire?

Anche i romani partivano da 1. Se io penso  alla logica binaria, 0 e 1, ho 2 numeri, quindi 3 numeri, il primo lo zero, il secondo l'uno, quindi 3. Bella stranezza.

Ho il sospetto che e' stato introdotto per far piacere hai chi aveva bisogno di dimostrare le proprie pippe mentali chiamate formule....

In Pace ed Onore
colui che è

Nessun commento:

Posta un commento