AVVERTENZE

Ogni Assunzione e Presunzione alle Mie parole e' solo Mio. Il mio unico intento e' quello di Comunicare in pace ed onore. Ogni altra interpretazione a quanto qui espresso, e' puramente personale e mai rispecchia le mie pacifiche volontà. Il linguaggio usato e' quello di senso comune, ovvero il volgare. Chiunque usa le qui presenti informazioni, lo fa' sotto la sua totale ed illimitata responsabilità. In nessuno modo e forma l'autore promuove comportamenti che possano mettere a repentaglio la pace, la sicurezza, la salute e la vita.

lunedì 14 aprile 2014

Un Po' di Info dal Sistema

Ave Fratello Caro,

Testamento Biologico

http://www.consiglionotarilevenezia.it/link/link_esterno.php?loc=www.notariato.it
Studio n. 460-2011/C - Le opere interne eseguite in unità immobiliari poste all’interno del territorio dei Castelli ed il preventivo nulla osta dell’Ente di Gestione del Parco- di Giuseppe Trapani

L’art. 26 della Legge n.47 del 28 febbraio 1985 statuiva che non sono soggette a concessione né ad autorizzazione le opere interne alle costruzioni che non siano in contrasto con gli strumenti urbanistici adottati o approvati e con i regolamenti edilizi vigenti, non comportino modifiche della sagoma della costruzione, dei prospetti né aumento delle superfici utili e del numero delle unità immobiliari, non modifichino la destinazione d’uso delle costruzioni e delle singole unità immobiliari non rechino pregiudizio alla statica dell’immobile e per quanto riguarda gli immobili compresi nelle zone di cui alla lettera A dell’art. 2 del d.m. 2 aprile 1968 (cd. centro storico) rispettino le originarie caratteristiche costruttive.



Autostrade e rigetti? 

Le esigenze dell'economia moderna hanno imposto regole pratiche molto semplici e rapide di conclusione del contratto. Si pensi al self service, dove la conclusione del contratto avviene nel modo più semplice: il cliente si serve da sè, scegliendo il prodotto, e poi si presenta "alla cassa", per pagarne il prezzo; manca una dichiarazione espressa di voler acquistare; tutto avviene tacitamente; quel che rileva è il comportamento, che appare inequivoco: scegliendo il prodotto e presentandosi alla cassa il cliente manifesta l'intenzione di volerlo acquistare.

E' questo uno dei casi nei quali si ha comportamento concludente. La medesima situazione si registra quando il cliente sale sull'autobus per tornare a casa: chi sale sul mezzo, manifesta l'intenzione di avvalersi del mezzo pubblico per il trasporto; risponde così all'offerta al pubblico, costituita dalla circolazione degli autobus, che offrono appunto quel servizio alla collettività.

http://www.studiogastaldello.it/Documenti/conclusione_del_contratto.htm
http://www.avcp.it/portal/public/classic/AttivitaAutorita/Massimario/MassimarioAutorita



Zecca dello stato SPA
  http://www.avcp.it/portal/public/classic/AttivitaAutorita/AttiDellAutorita/_Atto?ca=4944

(sai che la zecca italiana emette le banconote del ghana? )

 "Nel predetto articolo si fa riferimento, poi, al “tariffario approvato per le forniture alla Pubbliche Amministrazioni dalla Commissione tariffe”; e le tariffe non sono altro che il prezzo pagato per usufruire di un
servizio." http://www.avcp.it/portal/public/classic/AttivitaAutorita/AttiDellAutorita/_Atto?ca=4944


In Pace ed Onore
colui che e'

Nessun commento:

Posta un commento