AVVERTENZE

Ogni Assunzione e Presunzione alle Mie parole e' solo Mio. Il mio unico intento e' quello di Comunicare in pace ed onore. Ogni altra interpretazione a quanto qui espresso, e' puramente personale e mai rispecchia le mie pacifiche volontà. Il linguaggio usato e' quello di senso comune, ovvero il volgare. Chiunque usa le qui presenti informazioni, lo fa' sotto la sua totale ed illimitata responsabilità. In nessuno modo e forma l'autore promuove comportamenti che possano mettere a repentaglio la pace, la sicurezza, la salute e la vita.

lunedì 3 febbraio 2014

Distruzione di cadavere?

Ave Fratello Caro,

Come mai tutto questo da farsi per difendere e punire una serie di comportamenti verso un cadavere? A parte la deprecabilità del gesto, un morto mica lo puoi uccidere 2 volte.

Forse la cosa ha a che vedere con il Valore degli schiavi proprietà delle società?

Quante volte abbiamo visto dei filmati e sentito commentatori che si indignano per queste cose? Come mai evitano di indignarsi per il fatto che una essere vivente e' stato ucciso?

E che dire del suicidio? Il corpo e' mio e ci posso fare quel che voglio?? E se no, di chi e' la proprietà? Se nemmeno posso disporre del mio corpo, sono libero o no?

Pensate all'assurdità di determinate pratiche: i crimini di guerra. Scusate, ma la guerra stessa e o no un crimine contro tutta l'umanità?



Con Amore
colui che è

Nessun commento:

Posta un commento