AVVERTENZE

Ogni Assunzione e Presunzione alle Mie parole e' solo Mio. Il mio unico intento e' quello di Condividere pace, amore ed onore. Ogni altra interpretazione a quanto qui espresso, e' puramente personale e mai rispecchia le mie pacifiche volontà. Chiunque usa le qui presenti informazioni, lo fa' sotto la sua totale ed illimitata responsabilità. In nessuno modo e forma l'autore promuove comportamenti che possano mettere a repentaglio la pace, la sicurezza, la salute e la vita

venerdì 31 gennaio 2014

B. e l'art 114

Ave Fratello Caro,

Dall'alto della sua grande saggezza e conoscenza, regalataci con grande umiltà, B. ci delizia di ciò:

La Costituzione per chi è stata scritta?
Per il Popolo.
Ed è il Popolo che forma uno Stato.
Ed è del Popolo, la Sovranità.

Quindi:
Già dire  "Lo Stato fa' parte della Repubblica" è giusto giusto l'opposto.
E la Repubblica Italiana, che basandosi sulla Costituzione, ne forma la Repubblica Italiana, (Rappresentandone il Popolo)

Ancor di più e solo da qui,  l'accostamento tra Repubblica Italiana, rappresentante del Popolo Italiano Sovrano (che ha formato lo Stato Italiano) e la L'Azienda Italia è di fatti inaccostabile e impossibile da farsi.

Conclusioni: Se parliamo di Stato-Repubblica, parliamo solo e soltanto di Popolo, che esprime attraverso la Costituzione la sua Sovranità,demandandola attraverso gli Enti Locali e periferici, l'applicazione.

Per questo motivo, non si può parlare e comparare Uno Stato/Repubblica ad un'Azienda Privata, qualsiasi essa sia e qualsiasi nome ne volesse assumere! Non c'è nesso: "Tamquam non esset" 

Come se non esistesse.

Sperando di essere stato quanto più chiaro possibile.

La Terza Via: è che la moneta rimane di taglio. Ovvero se c'è Uno non può esserci l'Altra.

Conclusione: SVEGLIATEVI che già l'ora s'avvicina!

C'e sempre una Terza Via. A voi la scelta.

Con Amore
colui cheè

Nessun commento:

Posta un commento