AVVERTENZE

Ogni Assunzione e Presunzione alle Mie parole e' solo Mio. Il mio unico intento e' quello di Comunicare in pace ed onore. Ogni altra interpretazione a quanto qui espresso, e' puramente personale e mai rispecchia le mie pacifiche volontà. Il linguaggio usato e' quello di senso comune, ovvero il volgare. Chiunque usa le qui presenti informazioni, lo fa' sotto la sua totale ed illimitata responsabilità. In nessuno modo e forma l'autore promuove comportamenti che possano mettere a repentaglio la pace, la sicurezza, la salute e la vita.

giovedì 19 dicembre 2013

B. e la Testimonianza

Ave Fratello Caro,

B. Colpisce Ancora.

La Testimonianza, nel processo Penale è ritenuta la Prova Regina.

Infatti:
Art. 189. - Prove non disciplinate dalla legge.
Quando è richiesta una prova non disciplinata dalla legge, il Giudice può assumerla se essa risulta idonea ad assicurare l'accertamento dei fatti e non pregiudica la libertà morale della persona. Il Giudice provvede all'ammissione, sentite le parti sulle modalità di assunzione della prova.

Il concetto di prova atipica che spesso viene molto criticato ma di cui si fa larghissimo uso nelle aule di tribunale è, ad esempio, quello di utilizzare come prova, la testimonianza, per ottenere il risultato tipico di una diversa prova, la ricognizione.

Le fonti di Prova, nel Codice sono sette. Quella della Testimonianza è detta Rappresentativa La prova rappresentativa è quel ragionamento che ricava da un fatto noto, un fatto che deve essere accertato per diretta rappresentazione. 

Se si ha di fronte un testimone il quale dice che ha visto una persona sparare e uccidere un uomo, il primo problema del Giudice sarà stabilire se quella persona sia credibile.

Una volta che sarà stato provato che questa persona è credibile, il Giudice ha già raggiunto la prova del fatto che deve essere accertato nel processo penale.

Ecco perché, la Testimonianza, dal Codice è contemplata come: “ la Prova Regina”. Il Giudice, sulla base di questi presupposti, viene ad ammettere una prova.

In un processo civile le due parti, attore e convenuto, non assumono mai la veste di TestimoneNel processo penale, una di queste due parti può assumere il ruolo di testimone mentre l’altro assume il ruolo di imputato.

Caso emblematico è quello della truffa contrattuale: di fronte a una vicenda di truffa contrattuale, se viene iniziato un procedimento civile accusando un’altra parte di avere compiuto un inadempimento doloso del contratto e di avermi raggirato, al momento della conclusione dello stesso, io sono una parte, la persona contro cui rivolgo queste accuse è un convenuto, nessuno di noi due potrà testimoniare nel processo civile.

Invece, se io sporgo una querela per truffa e il pubblico ministero ritenga che vi siano i presupposti per un giudizio, io poi in questo giudizio mi potrò costituire parte civile e quindi anche chiedere il risarcimento del danno nel caso di condanna e, nello stesso tempo, potrò assumere il ruolo di testimone.

Qualora quindi, la mia deposizione sia ritenuta credibile, potrò con la mia deposizione provare il fatto a carico della persona che è accusata. Dopo questo dovuto excursus, mi vien da chiedere: Se Tu alessandro, hai Visto tutte quelle cose narrate, che non riguardano la sfera personale, bensì quella Sociale indi appartenente a Tutti Noi.

Tanto da esserne Testimone non posso che considerare, concludere e dire che Tutti Noi, siamo Testimoni di questi Fatti. Pertanto, come sopra detto, siamo Testimoni di un fatto Noto.

Atteso che siamo Tutti credibili, ovvero non Folli, nell’ammettere e Testimoniaretanto quanto è Vero. La naturale evoluzione sarebbe che Tutti Noi, ci dichiarassimo Testimoni, e ci costituissimo davanti un Tribunale. Avremmo sostanzialmente portato e in jure consegnato al Giudice, la “Prova Regina”.

Conclusioni: Perché non farlo?

Costituiamoci in danno per Tutto quanto vediamo accadere inermi, sotto i nostri occhi.


Costituiamoci in danno per Tutto quanto ci viene detto e fatto passare per Vero, ma che di fatti non lo è.


Costituiamoci in danno per Tutte le Leggi “
ad personam” volute da un esecutivo Illegittimo.

Costituiamoci in danno per Tutte le aberrazioni di Legge, prodotte, sancite e Pontificate da “Signori”, che come tanti piccoli “Jago” più che l’acume, ormai, gli rimane solo il piglio.


Il Piglio di quel Diritto acquisito mai dato, non richiesto, sempre negato e mai confutato, in danno al Popolo Italico.


La Testimonianza di tanto, in questo particolare momento Storico e su Tutto il Territorio Nazionale e sotto gli Occhi di Tutti Noi!


Siamo Tutti Testimoni, che ci piaccia o No!


Esercitiamolo questo Diritto, altrimenti non abbiamo Diritto neanche a Lamentarci!

B.

Con Amore
colui che è

12 commenti:

  1. Ciao B.
    condivido in pieno, quando parli di costituirci in danno intendi "costituirsi parte civile"? Personalmente non saprei da dove iniziare e procedere, ma se dovessimo fare una bozza sono disponibile a contribuire.

    @Sandro, sarebbe opportuno che questo post rimanga visibile a lungo in prima pagina, in modo da dare a quanti più individui possibile l'occasione di leggerlo.
    Grazie

    Luciano

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Luciano,

      Grazie per i consigli, ci stiamo lavorando

      Elimina
  2. Grazie per questa illuminante esplicazione -
    volevo farlo a gennaio, e avevo chiesto ad Alessandro di Gaia di mettere un lik dove fosse possibile scaricare il testo della nostra COSTITUZIONE, in modo che ciascuno ne potesse prendere facilmente visione.
    A gennaio volevo sporgere una denuncia querela nei confronti del Sig. Monti, che in palese contrapposizione con un articolo della Costituzione che dice che l'Italia è una Repubblica fondata sul LAVORO, invece lui ( e questo è un fatto noto a tutti !!!) lui il lavoro ce lo ha tolto!!! e in maniera pesante ed irreversibile!!!

    Se c'è un'azione COMUNE, io ci sono, altrimenti proseguo da sola!
    No problem!

    Buona Vita a tutti!

    RispondiElimina
  3. Ho letto questo post ieri. GRAZIE! a tutti. E' tutto il giorno che ci penso.. Se ci sarà un'azione di gruppo fammi sapere ti prego. Abbracci!

    RispondiElimina
  4. molto interessante! Voglio seguire gli sviluppi!

    RispondiElimina
  5. Non mi perdo di sicuro questa opportunita`, in prima fila..............metto gia` la mia testimonianza da adesso, ormai so come funziona

    RispondiElimina
  6. Io come funziona ancora non lo so ma ci sono. Ci metto la faccia. E mi fido di voi.

    RispondiElimina
  7. Anch'io parteciperei ad una azione di gruppo e continuo a pubblicizzare questo sito sull'apposito spazio del mio: http://www.bartrevolution.it/sovranita , Namaste

    RispondiElimina