AVVERTENZE

Ogni Assunzione e Presunzione alle Mie parole e' solo Mio. Il mio unico intento e' quello di Condividere pace, amore ed onore. Ogni altra interpretazione a quanto qui espresso, e' puramente personale e mai rispecchia le mie pacifiche volontà. Chiunque usa le qui presenti informazioni, lo fa' sotto la sua totale ed illimitata responsabilità. In nessuno modo e forma l'autore promuove comportamenti che possano mettere a repentaglio la pace, la sicurezza, la salute e la vita

mercoledì 27 novembre 2013

Sull'Intenzione

Ave Fratello Caro,

Oramai sappiamo tanto del sistema, delle parole ed il loro doppio significato. Prendiamo "Ciao" sappiamo che può essere sia un saluto e anche significare schiavo mio.

Questo che cosa ci insegna? Che una qualsiasi cosa, ha in se sia il negativo che positivo. Come facciamo a fare pendere verso uno stato o l'altro?

Semplice. L'intenzione! Che cosa voglio? Dove dirigo i miei pensieri, azioni, ed emozioni? E' questa la differenza. Sapendo questa  doppia veste, possiamo scegliere.

 L'invocazione negativa e' spezzata se vogliamo, l'energia positiva può esser rilasciata. Dove dirigo la mia intenzione, dirigo la mia vita.

Con quale intenzione agisco? E' questa la differenza! Abbiamo zero scuse, il tengo famiglia e' fuori uso e smettiamo di usarlo come scudo perché abbiamo paura di agire in accordo con la Natura.

Con Amore
colui che è


1 commento:

  1. Bravo Sandro
    tutta la nostra vita e il nostro essere è frutto della intenzione. Il nostro pensiero determina le nostre azioni. Anche l'acqua memorizza le nostre intenzioni e le fa sue, noi siamo acqua al 90 % quindi portiamo sempre il pensiero nel positivo.
    Un abbraccio
    stefano

    RispondiElimina