AVVERTENZE

Ogni Assunzione e Presunzione alle Mie parole e' solo Mio. Il mio unico intento e' quello di Condividere pace, amore ed onore. Ogni altra interpretazione a quanto qui espresso, e' puramente personale e mai rispecchia le mie pacifiche volontà. Chiunque usa le qui presenti informazioni, lo fa' sotto la sua totale ed illimitata responsabilità. In nessuno modo e forma l'autore promuove comportamenti che possano mettere a repentaglio la pace, la sicurezza, la salute e la vita

martedì 16 aprile 2013

Usi e Consuetudini.

Ciao Fratello Caro.

Parte del Diritto attuale, deriva dagli Usi e Consuetudini del Popolo: tutto quello che e' abitudinario, di fatto diviene Diritto.

Tale Diritto, ovviamente  e' modificabile, come ogni cosa fatta dall'Uomo. Cambiamo Abitudine, cambiamo Diritto.

Quindi, se tutti fanno così, il "così" e' accettato Tacitamente da tutti. Esempio: pagare i biglietti per i trasporti pubblici, nonostante sono già pagati.

Pagare le Multe, anche se questi sono solo richieste di offerte. E via dicendo..

Abbiamo detto che il Popolo fa' Diritto, essendo tale fatto vero, anche il Singolo Essere ha la facoltà di fare Diritto, e vederlo rispettato.

Essendo il Popolo la somma di un determinato Numero di Esseri Viventi, come potrebbe Esso fare Diritto se nessuno dei suoi Componenti ha questa capacità? Semplice Buon Senso..

Basta alzarsi e dire "Il Re e' Nudo...", ed il vecchio Diritto decade..In una Sola Parola: AGIRE!

Con Amore
Sandro di Gaia

Nessun commento:

Posta un commento