AVVERTENZE

Ogni Assunzione e Presunzione alle Mie parole e' solo Mio. Il mio unico intento e' quello di Condividere pace, amore ed onore. Ogni altra interpretazione a quanto qui espresso, e' puramente personale e mai rispecchia le mie pacifiche volontà. Chiunque usa le qui presenti informazioni, lo fa' sotto la sua totale ed illimitata responsabilità. In nessuno modo e forma l'autore promuove comportamenti che possano mettere a repentaglio la pace, la sicurezza, la salute e la vita

lunedì 8 aprile 2013

Sovranità: Accettazione Condizionata..


Ciao Fratello Caro,

L'accettazione condiziona e' un potentissimo strumento da utilizzare durante i nostri rapporti con gli altri, e con il sistema.

E' il miglior sistema per rimanere in Onore. Quando ci rapportiamo con gli altri, abbiamo 3 modi per rispondere alle loro richieste: no, si, si a patto che...

La prima risposta, e' disonorevole, specialmente quando ci rapportiamo con il sistema. Immaginate una multa: dite no e Pagate.

Stessa cosa con la seconda risposta, si rimane in onore, e si paga comunque, evitiamola!

La terza, e' la risposta giusta per noi: Rimaniamo in Onore, sempre! In pratica, il nostro si, e' condizionato..

E qui viene il bello.. Leverete le munizioni a chiunque si rapporti con voi: Usate sempre questo sistema.

Si, a patto che mi dimostri questo, questo e quest'altro... Andando più a fondo, quando una presunta autorità ci dice:

"Devi fare cosi' perché lo dice la legge..", Noi gli diciamo: "Ok, lo faccio, a patto che me lo dimostri..."

Volendo andare più a fondo, e levargli qualsiasi potere si crede di avere, gli diciamo: "Me lo mette per iscritto..." oppure "Me lo mette per iscritto sotto la sua responsabilità..."

Versione ancora più profonda: "Me lo mette per iscritto, sotto la sua totale responsabilità penale, civile, commerciale di spergiuro e frode...?"

Volendo, possiamo prepararci dei moduli da usare per la bisogna...

Come vedete, ne abbiamo di strumenti per bloccare le vessazioni.. A noi scegliere la giusta via.

Ricordate sempre che chi avete davanti, e' un Essere Umano come noi, che merita tutto il nostro rispetto e compassione.. anche se a volte e' Moooltooo difficile.

Cercate il conflitto, e troverete il conflitto, cercate l'Amore e troverete l'Amore.

Chi domanda comanda.. :)


Con Amore
Sandro di Gaia

6 commenti:

  1. Ciao,Sandro di Gaia, non sono potuto venire ha Sasso Marconi Sabato x via di un disguido,il CEL di Daniela,x tutta la giornata di venerdì era in segreteria , alla quale ho lascito un messaggio,ma niente risposta e cosi non me la sono sentito di venire,non e che l incontro sia saltato mi chiedevo, ho e saltato xche fino ad ora non lo so se e stato fatto.Se avete voglia di tornare ha Bologna io posso organizzarmi x trovare un posto x parlare in città senza pagare niente,infatti sono molto interessato al discorso della Sovranità Individuale,ed avrei molte domande da porvi oltre la descrizione del testo in questione che avete da fare x comprendere il tutto ha dovere.SALUTI.PS ha Bologna non ci sono punti di riferimento x la Sovranità individuale?.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Man-Son-Dei.

      Scusa il ritardo per la risposta. L'incontro a Bologna si e' fatto: un vero successone! A Bologna possiamo tornare, nessun problema, dovresti parlarne con Francesca o Daniela, sono loro che organizzano gli eventi. A Bologna ci sono riferimenti: sia Francesca che Alessandro

      Un Abbraccio
      Sandro di Gaia

      Elimina
    2. GRAZIE1000.L abbraccio e ricambiato.CIAO.

      Elimina
    3. Sai cosa mi salta in mente dal cuore? i punti di riferimento non sono a Bologna, e non sono nemmeno tanti. Quello che conta è dentro di Noi, in ognuno di Noi. Far riferimento all'Altro, chiunque egli sia; una Nazione, una squadra di calcio, un partito politico, gianni, luigi, antonio pinco e pallino sono solo un modo per portare il Vecchio nel Nuovo. Il Nuovo Mondo è e sarà Nuovo per tutti noi proprio perchè non potremo portare nel sacco, ciò che ci è stato insegnato a priori. Nulla dei nostri modi, intenti e pensieri che sono frutto del vecchio potranno trovare spazio. Essi sono già consumati, logori e disadattati, inattendibili, irrefrenabili, inutili e svantaggiosi. Appoggiarsi all'altro, "ai riferimenti" non darà come frutto nulla di nuovo. Dal centro, di ognuno di noi, la connessione è già grande e questo strumento (internet) fa una parte del lavoro indispensabile. Al resto, ma tutto il resto ci pensa l'Universo, magnanimo e abbondante...NOI cerchiamo di farci "trovare in casa" possibilmente con fuoco alchemico acceso e potente. Io come Voi, Voi in me. Con luce e gioia, ROberta

      Elimina
  2. A Cosenza avete mai organizzato incontri?O avete in programma di farlo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nulla fatto a Cosenza. Per ora nulla, ma se gli Esseri Umani locali lo organizzano, trovando gli spazi, penso che si possa fare

      Elimina