AVVERTENZE

Ogni Assunzione e Presunzione alle Mie parole e' solo Mio. Il mio unico intento e' quello di Comunicare in pace ed onore. Ogni altra interpretazione a quanto qui espresso, e' puramente personale e mai rispecchia le mie pacifiche volontà. Il linguaggio usato e' quello di senso comune, ovvero il volgare. Chiunque usa le qui presenti informazioni, lo fa' sotto la sua totale ed illimitata responsabilità. In nessuno modo e forma l'autore promuove comportamenti che possano mettere a repentaglio la pace, la sicurezza, la salute e la vita.

lunedì 8 aprile 2013

Sovranità: Accettazione Condizionata..


Ciao Fratello Caro,

L'accettazione condiziona e' un potentissimo strumento da utilizzare durante i nostri rapporti con gli altri, e con il sistema.

E' il miglior sistema per rimanere in Onore. Quando ci rapportiamo con gli altri, abbiamo 3 modi per rispondere alle loro richieste: no, si, si a patto che...

La prima risposta, e' disonorevole, specialmente quando ci rapportiamo con il sistema. Immaginate una multa: dite no e Pagate.

Stessa cosa con la seconda risposta, si rimane in onore, e si paga comunque, evitiamola!

La terza, e' la risposta giusta per noi: Rimaniamo in Onore, sempre! In pratica, il nostro si, e' condizionato..

E qui viene il bello.. Leverete le munizioni a chiunque si rapporti con voi: Usate sempre questo sistema.

Si, a patto che mi dimostri questo, questo e quest'altro... Andando più a fondo, quando una presunta autorità ci dice:

"Devi fare cosi' perché lo dice la legge..", Noi gli diciamo: "Ok, lo faccio, a patto che me lo dimostri..."

Volendo andare più a fondo, e levargli qualsiasi potere si crede di avere, gli diciamo: "Me lo mette per iscritto..." oppure "Me lo mette per iscritto sotto la sua responsabilità..."

Versione ancora più profonda: "Me lo mette per iscritto, sotto la sua totale responsabilità penale, civile, commerciale di spergiuro e frode...?"

Volendo, possiamo prepararci dei moduli da usare per la bisogna...

Come vedete, ne abbiamo di strumenti per bloccare le vessazioni.. A noi scegliere la giusta via.

Ricordate sempre che chi avete davanti, e' un Essere Umano come noi, che merita tutto il nostro rispetto e compassione.. anche se a volte e' Moooltooo difficile.

Cercate il conflitto, e troverete il conflitto, cercate l'Amore e troverete l'Amore.

Chi domanda comanda.. :)


Con Amore
Sandro di Gaia

6 commenti:

  1. Ciao,Sandro di Gaia, non sono potuto venire ha Sasso Marconi Sabato x via di un disguido,il CEL di Daniela,x tutta la giornata di venerdì era in segreteria , alla quale ho lascito un messaggio,ma niente risposta e cosi non me la sono sentito di venire,non e che l incontro sia saltato mi chiedevo, ho e saltato xche fino ad ora non lo so se e stato fatto.Se avete voglia di tornare ha Bologna io posso organizzarmi x trovare un posto x parlare in città senza pagare niente,infatti sono molto interessato al discorso della Sovranità Individuale,ed avrei molte domande da porvi oltre la descrizione del testo in questione che avete da fare x comprendere il tutto ha dovere.SALUTI.PS ha Bologna non ci sono punti di riferimento x la Sovranità individuale?.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Man-Son-Dei.

      Scusa il ritardo per la risposta. L'incontro a Bologna si e' fatto: un vero successone! A Bologna possiamo tornare, nessun problema, dovresti parlarne con Francesca o Daniela, sono loro che organizzano gli eventi. A Bologna ci sono riferimenti: sia Francesca che Alessandro

      Un Abbraccio
      Sandro di Gaia

      Elimina
    2. GRAZIE1000.L abbraccio e ricambiato.CIAO.

      Elimina
    3. Sai cosa mi salta in mente dal cuore? i punti di riferimento non sono a Bologna, e non sono nemmeno tanti. Quello che conta è dentro di Noi, in ognuno di Noi. Far riferimento all'Altro, chiunque egli sia; una Nazione, una squadra di calcio, un partito politico, gianni, luigi, antonio pinco e pallino sono solo un modo per portare il Vecchio nel Nuovo. Il Nuovo Mondo è e sarà Nuovo per tutti noi proprio perchè non potremo portare nel sacco, ciò che ci è stato insegnato a priori. Nulla dei nostri modi, intenti e pensieri che sono frutto del vecchio potranno trovare spazio. Essi sono già consumati, logori e disadattati, inattendibili, irrefrenabili, inutili e svantaggiosi. Appoggiarsi all'altro, "ai riferimenti" non darà come frutto nulla di nuovo. Dal centro, di ognuno di noi, la connessione è già grande e questo strumento (internet) fa una parte del lavoro indispensabile. Al resto, ma tutto il resto ci pensa l'Universo, magnanimo e abbondante...NOI cerchiamo di farci "trovare in casa" possibilmente con fuoco alchemico acceso e potente. Io come Voi, Voi in me. Con luce e gioia, ROberta

      Elimina
  2. A Cosenza avete mai organizzato incontri?O avete in programma di farlo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nulla fatto a Cosenza. Per ora nulla, ma se gli Esseri Umani locali lo organizzano, trovando gli spazi, penso che si possa fare

      Elimina