AVVERTENZE

Ogni Assunzione e Presunzione alle Mie parole e' solo Mio. Il mio unico intento e' quello di Comunicare in pace ed onore. Ogni altra interpretazione a quanto qui espresso, e' puramente personale e mai rispecchia le mie pacifiche volontà. Il linguaggio usato e' quello di senso comune, ovvero il volgare. Chiunque usa le qui presenti informazioni, lo fa' sotto la sua totale ed illimitata responsabilità. In nessuno modo e forma l'autore promuove comportamenti che possano mettere a repentaglio la pace, la sicurezza, la salute e la vita.

sabato 2 febbraio 2013

Sovranità: Il perché della notifica.... Parte2

Ciao Fratello Caro.

Nel post precedente, ti ho introdotto il perché, e l'importanza della notifica. Il Sovrano, proprio perché agisce in Amore, Pace ed Armonia, Notifica le sue intenzioni ed azioni pacifiche, non chiede il permesso come un bambino.

Dopo tutto, essendo un Essere Adulto, discerne bene la differenza tra bene e male, e sa cosa fare nel pieno rispetto e sicurezza di tutti gli Esseri Viventi.

Guardiamo alla Natura: i cuccioli di animali, sanno bene cosa posso o non possono fare. Da piccini, si affidano sempre all'aiuto della mamma, ed alla sua autorità. Quando saranno pronti, non esiteranno a "camminare con le loro game".

Solo noi Uomini sembriamo aver scordato tutto questo: abbiamo sempre bisogno dell'esperto di turno, attendere che qualcuno o qualcosa che ci dica cosa fare o non fare. Camminare con le nostre gambe, ed usare il Cuore no?

La stesura della Notifica, qualunque sia la sua natura, deve esser parte di noi, lasciar traspirare la nostra Pacifica, Amorevole ed Onorevole Esistenza. Dopo tutto, siamo Esseri Divini. Tutti, dal più piccino al più adulto!. Ricordiamocelo.

Se abbiamo dei dubbi, studiamo, pensiamo, ma soprattuto, Sentiamo la cosa. Usiamo il nostro organo più importante: Il Cuore che tutto sa', capace di farci vedere la Verità dietro ogni cosa.

Mettiamo che Io voglia aprire un negozio, di per se un'azione legittima. Un Sovrano, si assume tutta la responsabilità di questo processo, e Notificare le sue azioni a chi di dovere.

Nella sua dichiarazione, lascerà traspirare il suo modo Amorevole ed Onorevole di agire, ponendo la massima sicurezza nella sua attività,e assumendosi la totale responsabilità delle sue azioni.

Notificherà che la sua attività, e' sotto la Sua Giurisdizione e Tutela. Facendo ciò, darà modo a chi riceverà tale notifica, di risponde, in un tempo ragionevole, che solitamente e' 15 giorni lavorativi.

Rispettate sempre "l'altra parte", ed il suo Diritto di sapere.

Con Amore
Sandro dèi Sabene

Nessun commento:

Posta un commento